1 Aprile 2022

Beer&Food Attraction 2022 di Rimini, l’imprenditoria del cibo e birra si mette in mostra

Il food&beverage alla riscossa: la birra di Bobo Vieri, le novità di marketing di Skipper e i nuovi innovativi prodotti di Bindi.

1 Aprile 2022

Beer&Food Attraction 2022 di Rimini, l’imprenditoria del cibo e birra si mette in mostra

Il food&beverage alla riscossa: la birra di Bobo Vieri, le novità di marketing di Skipper e i nuovi innovativi prodotti di Bindi.

1 Aprile 2022

Beer&Food Attraction 2022 di Rimini, l’imprenditoria del cibo e birra si mette in mostra

Il food&beverage alla riscossa: la birra di Bobo Vieri, le novità di marketing di Skipper e i nuovi innovativi prodotti di Bindi.

Dai Campionati della Cucina Italiana alla Horeca Arena, passando per eventi a tema, show cooking, degustazioni, tecnologie esclusive e tendenze dell’Out of Home, il settore alimentazione fuori casa. Questo e molto altro al Beer&Food Attraction 2022 di Rimini, un autentico e gradevole declinare verso il senso del piacere, per la felicità degli amanti del panorama food and beer. Dal 27 al 30 Marzo Rimini è protagonista con la Fiera Internazionale della Birra, meglio nota come Beer&Food Attraction, riservata agli operatori professionali.

La Romagna batte il colpo con 4 giornate full-immersion all’insegna del food&beverage, suddivise in 4 arene realizzate nel cuore dei padiglioni, che divengono location incontrastata per contenuti ispirazionali, tavole rotonde tra manager e realtà imprenditoriali, interessanti case history e dibattiti tra operatori di settore.

The Way Magazine ha partecipato all’evento inaugurale di ieri, raccogliendo le dichiarazioni esclusive di alcuni dei principali player di un settore strategico per il Bel Paese. Innanzitutto va detto domenica 27 marzo, dopo due anni di pandemia e restrizioni, si sono finalmente accese le cucine della FIC (Federazione Italiana Cuochi) per la nuova edizione della kermesse ‘Campionati della Cucina Italiana’ all’interno del padiglione C7 con varie categorie di gara. “Tornare a Rimini per i Campionati dopo lo stop dovuto al Covid mi emoziona molto – ha fatto sapere Rocco Pozzulo, Presidente Nazionale Fic (si ringrazia per la disponibilità il Resp. Vito Mastrosimini di Fic Promotion) – Rivederci qui al campionato ha un valore di spessore oggi e proprio per questo voglio evidenziare che occasioni come i Campionati della Cucina italiana, il Bocuse d’Or, le Olimpiadi della Cucina sono assai rilevanti per tutti i cuochi in quanto sono un vero banco di prova sia per chi partecipa sia per chi assiste. Non è semplice partecipare, tantomeno vincere, perché le regole della competizione sono numerose e rigide. D’altronde noi cuochi ci confrontiamo quotidianamente con le rigide norme della nostra attività lavorativa. Mi auguro questi Campionati siano anche emblema di rinascita e ripartenza”

Christian Vieri (1973) è passato da gesta mitiche calcistiche al mondo dell’imprenditoria. Nominato miglior calciatore italiano AIC nel 1999 e nel 2002, il bomber ha lanciato di recente la Bombeer con Driss El Faria.

A illuminare il Beer&Food Attraction di Rimini ci ha pensato anche Bobo Christian Vieri, presente allo stand della birra Bombeer con l’amico imprenditore Driss El Faria: “Birra Bombeer è un progetto incredibile – ci ha detto Vieri – Abbiamo iniziato un anno fa. Abbiamo la birra rosa, che è dedicata a tutte le donne, quella azzurra riservata agli uomini, la bianca invece è stata la nostra prima birra. Siamo felicissimi perché stiamo vendendo molto. Alla fiera qui a Rimini, Beer&Food Attraction, stanno impazzendo tutti, tanti non la conoscevano e credevano che il prezzo fosse fuori mercato: invece non è così”. Bobo prosegue: “Ora sta uscendo anche la birra da due litri, prima quella bianca e successivamente anche quella blu e quella rosa. Questa birra me la chiedono tutti i miei ex compagni, il packaging è meraviglioso, non c’è mai stata una birra così. Devo dire che sono arrivati i nuovi sceriffi in città. Nonostante qualcuno (competitors?, ndr) faccia il furbo li stiamo buttando in un angolo… W Bombeer, una grande birra“.

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere poi con Marco Pastorelli, Brand Manager Skipper, presente nello stand Zuegg – Skipper: “La fiera è un’occasione per presentare alcuni dei nostri ultimi prodotti. A marchio Zuegg per la Grande Distribuzione abbiamo tre succhi di frutti sotto il concetto di senza residui di pesticidi chimici. Bottiglia in vetro da 500ml, 3 nettari, dunque una corposità superiore rispetto allo standard medio. Si tratta di pesca, albicocca, pera e frutta italiana. Dalla parte di Skipper portiamo al Beer Attraction il nostro nuovo formato da 330ml, formato On the go, sia per il canale GD sia per il canale Vending ovvero Normal Trade. Nello specifico si tratta di 330 Zero, zero zuccheri aggiunti, 100% ingredienti di origine naturale, 20 calorie per 100ml, senza coloranti e conservanti, stavolta non in vetro ma in brik, dunque una confezione sostenibile con 83% materie prime rinnovabili vegetali, con tappo derivante da canna da zucchero all’insegna della ecosostenibilità. Sono gusti arancia, carota, limone (Ace), Frutti di Bosco, Melograno e Lampone. Nel contempo portiamo tutta la nostra linea per il mondo del bar, 19 referenze per il mondo Zuegg e 19 referenze Skipper: sono le bottigliette in vetro che potrete trovare al bar, senza dimenticare le varie confetture/marmellate Zuegg”.

Zuegg è una storia di famiglia, fatta di persone e frutteti che inizia nel 1890. Il succo Skipper è disponibile anche senza zuccheri e nella variante intenso con vitamina C (al melograno).

L’azienda ha lanciato di recente un nuovo spot tv per Skipper: “Siamo tornati in questa forma di comunicazione (tv advertising) dopo un periodo molto lungo (oltre 20 anni, ndr) – prosegue Pastorelli – con il concetto di You are the Skipper focalizzato sulla naturalità che è un po’ il nostro punto di forza“. Infatti tutti i prodotti sono 100% ingredienti di origine naturale, caratteristica che li differenzia dai rispettivi competitors.

Da oltre 70 anni Bindi ha servito i ristoratori più rinomati in Italia e nel mondo con i dolci italiani che i loro clienti amano. Questo è uno scorcio dello stand alla fiera di Rimini Beer&Food Attraction.

Molto bello e interessante anche lo stand a marchio Bindi.

Krapfen tiramisù a marchio Bindi. Un vero Krapfen di pasticceria. Un morbido impasto profumato al caffè ripieno con crema al mascarpone.

Il concept, lanciato in occasione di questa fiera, è quello di “Cocktails&Dessert”, un mix innovativo tra drink e dolci appunto.

Questa tendenza, importata dall’estero e ancora poco conosciuta in Italia, racconta il Brand & Product Manager Antonio Balestrieri “lascia largo spazio alla sperimentazione, creando dei mix perfetti e bilanciati. Il risultato che ne viene fuori è un prodotto innovativo ideale per un fine pasto diverso ma anche come nuovo modo di fare l’aperitivo. La drink list proposta in questa tre giorni prevede tre cocktails studiati e pensati appositamente per questo evento. Punto di partenza sono i dessert su cui sono state sviluppate delle ricette su misura. Due di questi sono degli intramontabili di Bindi: il tartufo classico e il tartufo bianco, il terzo invece è la coppa gelato Isabel, una delle novità lanciate al Sigep da poco concluso”.

L’azienda milanese nata nel 1946, sta vivendo un momento di importante innovazione, dimostrata anche nella scelta di partecipare a questo progetto insieme a  Bevande Futuriste. Solo qualche settimana prima infatti, Bindi aveva presentato, sempre a Rimini, la Pastry Chef Collection, una nuova linea di monoporzioni dal design moderno e dalle ricette realizzate con particolare attenzione alla qualità e alla scelta di materie prime nobili in collaborazione con famosi pastry chef nazionali e internazionali.

Testo e foto a cura di Daniele Bartocci

Read in:

admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”