23 Maggio 2024

Pizza e fantasia nella cucina di Richard Abou Zaki e Massimiliano Prete

Ad Identità Golose a Milano abbiamo provato la proposta congiunta di due chef pluri-premiati. E la serata voluta da S. Pellegrino è stata un successo.

23 Maggio 2024

Pizza e fantasia nella cucina di Richard Abou Zaki e Massimiliano Prete

Ad Identità Golose a Milano abbiamo provato la proposta congiunta di due chef pluri-premiati. E la serata voluta da S. Pellegrino è stata un successo.

23 Maggio 2024

Pizza e fantasia nella cucina di Richard Abou Zaki e Massimiliano Prete

Ad Identità Golose a Milano abbiamo provato la proposta congiunta di due chef pluri-premiati. E la serata voluta da S. Pellegrino è stata un successo.

La grande cucina d’autore ha incontrato questo mese l’arte più fine dell’impasto e cottura della classica pizza italiana tra le eleganti sale di Identità Golose di Milano. L’hub culinario dove si avvicendano sapienze ed esperienze di chef da tutto il mondo ha visto protagonisti, per una sola volta assieme e per la prima esperienza a quattro mani in assoluto, la pizza d’autore di Massimiliano Prete e la cucina stellata di chef Richard Abou Zaki. Ingredienti principali dell’evento, ortaggi di stagione, lievito, farina e fantasia. Un’unione che ha evidenziato confronti sui gusti e le potenzialità immaginifiche dell’alta cucina contemporanea.

È questo il senso degli appuntamenti in compagnia de I Maestri del Gusto, la kermesse di cene firmata Acqua Panna e S.Pellegrino da Identità Golose a Milano che invita chef a sbizzarrirsi con la creatività e a mescolarsi tra le proposte che la clientela assaggia con alte aspettative. Richard Abou Zaki, chef del ristorante Retroscena, una stella Michelin a Porto San Giorgio (Fermo) ha incontrato la maestria riconosciuta di Massimiliano Prete, delle pizzerie Sestogusto a Torino.

Da sinistra: Verde Primavera e Lasagna Emiliana, due fette di pizza con reinterpretazioni ad alto tasso creativo da parte dei due chef.
La crema catalana e l’invitante aspetto della Rossini vegetale.
Partnership inedite. Acqua Panna e S. Pellegrino hanno messo assieme a Identità Golose di Milano Massimiliano Prete (in foto a destra) e Richard Abou Zaki.

Si è partiti con la pietanza “Verde Primavera”, ode ai sapori della natura che si risveglia. La fetta è stata servita come base al miscuglio di grano tenero, con sopra stracciatella, fave e piselli confit, olio al dragoncello, sambuco fermentato e un delicato gel al limone. Il tutto condito con rucola selvatica, polvere e olio di rucola.

“Lasagna Emiliana” è stata la proposta più avvincente: una base che è stata impastata con farina di orzo e sopra servita con topping di ragù concentrato, chips di Parmigiano Reggiano anche in spuma.

“Rossini Vegetale” ha una base di mais e semi di girasole, condita con spinacio ripassato con il tipico peperone crusco del sud, l’olio all’alloro, la crema di avocado, pepe di Sichuan, tartufo nero e fondo vegetale.

La Crema Catalana è stata invece realizzata con gelato alla cannella, cioccolato bianco, cristallo di zucchero e spuma alla crema chantilly.

INIZIATIVA – S.Pellegrino e Acqua Panna, icone del Made in Italy e custodi dell’eccellenza culinaria, inaugurano la prima edizione di “I Maestri del Gusto”: la rassegna che unisce alcuni tra i più rinomati maestri della pizza e top chef per celebrare l’incontro tra esperienze, stili e tradizioni gastronomiche. Fino a giovedi 4 luglio arriveranno ai fornelli di Identità Golose Francesco Apreda, Luca Pezzetta e Franco Pepe, Maestri del Gusto che con le loro esperienze e visioni distinte si uniranno per creare inediti percorsi gastronomici.

La pizza, simbolo della nostra cultura gastronomica, ha da tempo superato i confini della tradizione per affermarsi come un’eccellenza nel panorama della cucina d’autore. La cura nella selezione degli ingredienti, la profonda conoscenza dei prodotti locali migliori e la maestria dei pizzaioli hanno contribuito alla definizione di nuovi stili e alla rivoluzione del mondo della pizza, inserendola in un dialogo costante con l’alta cucina.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Le stelle viste dal Vesuvio

Le notti di San Lorenzo sono tra le più attese in assoluto. In questi giorni, è possibile osservare le stelle

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”