2 Agosto 2022

Un giorno a Taranto da Kebhouze

L'impresa di Gianluca Vacchi sbarca per la prima volta in Puglia. La prima catena di Kebab made in Italy approda finalmente nel Meridione.

2 Agosto 2022

Un giorno a Taranto da Kebhouze

L'impresa di Gianluca Vacchi sbarca per la prima volta in Puglia. La prima catena di Kebab made in Italy approda finalmente nel Meridione.

2 Agosto 2022

Un giorno a Taranto da Kebhouze

L'impresa di Gianluca Vacchi sbarca per la prima volta in Puglia. La prima catena di Kebab made in Italy approda finalmente nel Meridione.

Anche Taranto, prima città al sud Italia per l’espansione della catena di ristorazione di Gianluca Vacchi, da oggi ha il suo Kebhouze. Abbiamo così potuto visitare nel giorno di apertura la prima catena al mondo dedicata al Kebab che è finalmente approdata nel Meridione. A giugno ci sono state molte aperture: Ibiza, Bergamo, Rozzano alle porte di Milano.

L’impresa approda così per la prima volta in Puglia con un nuovo store all’interno del Centro Commerciale Porte dello Jonio, a Taranto. C’è stato grande fermento per l’inaugurazione all’interno della food court del Centro, atteso anche l’arrivo di Keb, la mascotte di Kebhouze che gira il mondo di settimana in settimana.

L’idea di lanciare la catena è di un gruppo di giovani ragazzi italiani, che hanno avuto l’intuizione di lanciare un food brand di kebab, completamente inedito nel mondo della ristorazione veloce: “La nostra idea è stata quella di creare una catena di uno degli street food più conosciuti e consumati al mondo, che fino ad oggi non aveva ancora un food brand di riferimento come è avvenuto per tutti gli altri street food. Il presupposto è quello di offrire lo stesso tipo di prodotto e di garantire gli stessi standard qualitativi e di servizio in ogni punto vendita nel mondo” – ha dichiarato Oliver Zon, uno dei fondatori di Kebhouze.                                                 

Il menù prevede kebab di pollo 100% italiano e una versione premium e inedita nel mondo del kebab: da Kebhouze è possibile ordinare anche il kebab di carne di black angus. Inoltre c’è una grande novità per vegetariani, vegani e non solo: Kebhouze ha siglato una partnership con Planted, azienda svizzera che nel nome della sostenibilità ambientale produce kebab 100% vegetale da proteine di piselli, che sarà disponibile in menù sin dall’apertura. Oltre a essere servito nella classica piadina, da Kebhouze sarà possibile gustare la carne kebab nella versione Burger. Una sezione a parte è dedicata al pollo fritto, in versione nuggets, “chicken popcorn” e vegan e alle patatine fritte e onion rings. Una menzione speciale per le salse presenti in menu: oltre all’originale Keb Sauce, il colosso mondiale delle salse Heinz è partner ufficiale di Kebhouze, motivo per cui sarà possibile provare una grande varietà di salse all’interno degli store.

Puntuali, oggi le cucine del nuovo store hanno aperto alla folla di gente di tutte le età accorsa da ogni parte della Puglia. Per l’inaugurazione all’interno della food court del Centro c’è stata molta attesa, grazie anche alla grande pubblicità online che questo store sta facendo e generando tra gli utenti.

Un’attenzione particolare è stata dedicata in fase di costruzione del progetto e di selezione dei prodotti al tema della sostenibilità ambientale: il food packaging è completamente eco-friendly, comprese le acque naturali in tetrapack brandizzate Kebhouze. Anche sotto il profilo della sostenibilità economica locale, la catena di Gianluca Vacchi ha optato per una valorizzazione delle aziende italiane, da cui viene fornita tutta la carne, e dei produttori locali, con cui ad esempio si è instaurata una collaborazione sulla produzione di due diverse birre artigianali che saranno presenti in store a marchio Kebhouze.

L’OFFERTA – Il menù, che soddisfa i palati di ogni età, prevede versioni premium e inedite nel mondo del kebab, da Kebhouze infatti è possibile ordinare il kebab di carne di black angus servito nella classica piadina nelle versioni:

American con kebab di black angus, bacon, cheddar, lattuga e keb sauce by Kebhouze;

Kebangus con kebab di black angus, lattuga, pomodori, verza marinata, cetriolini e salsa burger by Heinz;

Angus Classic con kebab di black angus pomodori, cipolla, lattuga, salsa yogurt e salsa piccante.

Inoltre viene servito nel Bun nelle versioni:

Big Keb con kebab di black angus, cheddar, cetriolini, lattuga e salsa burger by Heinz;

Baconburger con kebab di black angus, onion rings, cheddar, bacon e  Keb Sauce by Kebhouze.

Il gusto deciso della carne di black angus è per il palato come una canzone heavy metal per la mente, prepariamoci quindi a saltare di piacere! 

Una sezione del menù è dedicata al pollo 100% italiano in versione Kebab servito nella piadina da scegliere tra:

Kebby Special con kebab di pollo, pomodori, cipolla, lattuga, salsa yogurt e salsa piccante;

Chicken Bomb con kebab di pollo, verdure grigliate, lattuga, verza marinata e salsa algerienne by Heinz

Little Italy con kebab di pollo, scaglie di grana padano, olive riviera, pomodori secchi, lattuga, salsa Yogurt e salsa spicy burger by Heinz. 

Come per la carne di black angus anche per il pollo è prevista la versione Bun da scegliere tra: 

Bunchickebun con kebab di pollo, cheddar, pomodori, cipolla, lattuga e salsa barbecue by Heinz;

Chickenburger con kebab di pollo, cheddar, lattuga e Keb sauce by Kebhouze. 

Il pollo inoltre viene proposto anche fritto, in versione nuggets, “chicken popcorn”. 

Il gusto delicato del pollo è invece per il palato come una canzone pop 100% italiana, prepariamoci quindi a gustare delicatamente ogni suo ingrediente come ogni parola di un testo!   

Una importante novità è la proposta per vegetariani, vegani e non solo perché Kebhouze ha siglato una partnership con Planted, azienda svizzera che nel nome della sostenibilità ambientale produce kebab 100% vegetale da proteine di piselli già disponibile in menù sin dall’apertura. In questa parte del menù, tutti serviti nelle piadine, è possibile scegliere:  

Vegetarian Planted con Planted Kebab 100% vegetale, scaglie di grana padano, pomodori secchi, lattuga, cipolla e salsa spicy burger by Heinz;

Vegan Planted con Planted Kebab 100% vegetale, pomodori, cipolla, lattuga, olive riviera, salsa mayo vegan by Heinz;

Planted Classic con Planted Kebab 100% vegetale pomodori, cipolla, lattuga, salsa yogurt e salsa piccante.

Il gusto sognante e deciso della versione Planted è come per la mente una canzone heavy metal suonata da un’orchestra.

Inoltre sono presenti nel menù patatine fritte, onion rings ed i Vegan Nuggets, nuggets vegani a base di frumento.

Una menzione speciale per le salse presenti in menù: oltre all’originale Keb Sauce, il colosso mondiale delle salse Heinz è partner ufficiale di Kebhouze, motivo per cui è possibile provare una grande varietà di salse all’interno degli store oltre alle classiche Ketchup, maionese, barbecue è possibile scegliere la Curry Mango, Extra Hot, Sweet & Sour, Creamy Honey Mustard e la Garlic.

Oltre al Kebbymeal per i più piccoli è possibile scegliere la Kebowl in due versioni: Caesar salad bowl con lattuga, kebab di pollo, scaglie di grana padano, bacon, salsa caesar by Heinz e piadina tostata servita a parte;

Chicken Rice Bowl con riso, kebab di pollo, pomodori, scaglie di grana padano, verza coleslaw, olive riviera e salsa curry mango by Heinz.

A chiudere la vasta scelta del menù il Kebsweetie prevede: 

Nutella Bun con nutella e granella di pistacchio; 

Pancake, a due o tre strati, con nutella, banana e granella di pistacchio. 

Nel frattempo Kebhouze continua a spopolare sui social, dove sono già collegati oltre 100.000 follower tra Instagram e TikTok. A fare da padrone di casa sui canali digitali, e non solo, è proprio Keb, la mascotte di Kebhouze che ogni giorno utilizza gli account aziendali come fossero i propri, facendo immergere i follower nella sua quotidianità di vita imprenditoriale e non solo.

Oltre al servizio in store o take away, Kebhouze sarà presente su tutte le piattaforme di delivery come Glovo, Deliveroo e Uber Eats. 

La nuova catena ha già oltre 100 dipendenti, e in occasione di queste aperture, è ha aperto nuove posizioni lavorative per staff di cucina e di sala: per inoltrare la propria candidatura è possibile inviare il curriculum a work@kebhouze.com

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?