Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 04/03/2021

Aiello, un “meridionale” a Sanremo

Il cantautore cosentino porterà la sua nuova musica in tutta la Penisola nel mese di ottobre 2021.

Aiello, cantante classe 1985 da Cosenza, sta partecipando con successo alla 71° edizione del Festival nella categoria CAMPIONI con il brano “ORA”, scritto e composto da Antonio Aiello, prodotto da MACE e BRAIL. L’artista nella serata di giovedì 4 marzo, dedicata alla canzone d’autore, si esibirà in una personale versione di “Gianna”, indiscusso successo di Rino Gaetano. Ospite della performance sul palco del Teatro Ariston sarà Vegas Jones, una delle personalità più rilevanti della nuova scuola rap italiana. 

La sua prima partecipazione al Festival della canzone italiana corona oltre un anno e mezzo di successi, tra i quali la candidatura ai David di Donatello, milioni di visualizzazioni su YouTube e di stream per il suo album d’esordio “EX VOTO”, contenente i singoli “Arsenico”, certificato disco di platino, e “La mia ultima storia” disco d’oro.

In previsione c’è l’uscita di un album nuovo il 12 marzo che il cantante descrive così: “MERIDIONALE lo dedico alla mia terra, senza inutili dualismi tra nord e sud, che tanto il sud appartiene a tutti. MERIDIONALE è sangue, è pelle, è schiuma di mare, è città al buio, è una strada dove sono ritornato, un tatuaggio, il mio atto di coraggio. L’orgoglio delle mie radici, la Calabria..la contaminazione tra Greci, Spagnoli e Arabi, tra Normanni e comunità Balcaniche. MERIDIONALE è pop, r&b, clubbing, urban, flamenco, classic..tutti insieme, e diversi. Si, ho detto DIVERSI e INSIEME.
Perché la storia ha provato a raccontarci discriminazioni e confini, e invece la diversità io l’ho sempre vista come un valore aggiunto.
MERIDIONALE è un messaggio preciso, una continua evoluzione, l’amore che abbraccia più amori, tutti diversi, una seconda stazione.
“MERIDIONALE” non offende più, a me francamente non ha mai offeso.
MERIDIONALE è il racconto di pagine nuove, è il ritorno su quello che non si può cancellare, è vedere oltre..è schiaffi e abbracci, lacrime e sudore, la mia carne, la mia storia, forse anche la tua”.

Il video, diretto da Giulio Rosati, ha una stesura del soggetto nato con un lavoro a 4 mani tra il cantautore ed il regista. Nel videoclip, AIELLO ritorna in quella casa e seduto sul letto ripercorre con la memoria i ricordi. I flashback del passato si alternano alle stanze di casa che poi sono stanze della mente. C’è il sesso ibuprofene e il fuoco dove prova a incenerire le notti non dimenticate, i ricordi, poi il mare, sempre liberatorio, confidente, un punto di riferimento, il luogo della resa. 

Nel nuovo disco, AIELLO racconta le proprie radici attraverso un linguaggio nuovo, frutto di una ricerca in continua evoluzione, la cui parola chiave è contaminazione di suoni e generi. Lo stile dell’artista è un’esplorazione instancabile e appassionata e “MERIDIONALE” è il suo tentativo sincero di definire ancora una volta il pop alla propria maniera. 

AIELLO ha da poco annunciato lo spostamento del club tour all’autunno 2021, aggiungendo nuove date all’ “AIELLO LIVE – Meridionale Tour”, prodotto da Vivo Concerti. In seguito al rinvio della tournée causato dell’emergenza sanitaria in corso, l’artista è pronto per tornare a esibirsi nei palchi di tutta Italia raddoppiando le date, già sold out, di Roma e Napoli. Durante i live, presenterà le canzoni contenute nel nuovo album “MERIDIONALE” e i singoli che lo hanno anticipato, “VIENIMI (a ballare)” (disco di platino) e “CHE CANZONE SIAMO”. Non mancheranno poi i suoi successi più acclamati, come “ARSENICO” (disco di platino) e “LA MIA ULTIMA STORIA” (disco d’oro).

Biogrhttps://it.wikipedia.org/wiki/Aiello_(cantante)afia

Cosentino di nascita, romano di adozione, AIELLO fa della “contaminazione di generi” la sua cifra stilistica. Dalla sua continua sperimentazione musicale, sono nati HI-HELLO, il suo primo EP, e l’album “EX VOTO”, contenente “Arsenico” (disco di platino), “La mia ultima storia” (disco d’oro) e “FESTA” candidata nella cinquina della 65° edizione del David di Donatello.AIELLO è attualmente impegnato nella produzione del suo secondo album, anticipato dal successo estivo “VIENIMI (a ballare)”, già disco d’oro e dalla ballad “CHE CANZONE SIAMO”, figlia del “new pop” dell’artista.

Il cantautore cosentino porterà la sua nuova musica in tutta la Penisola nel mese di ottobre 2021, a partire da Nonantola, venerdì 8, presso il Vox Club (sold out), proseguendo per Venaria Reale (TO), domenica 10, al Teatro della Concordia, e in seguito a Roma, per un doppio appuntamento all’Atlantico Live martedì 12 (sold out) e mercoledì 13. Successivamente AIELLO si esibirà alla Casa della Musica di Napoli domenica 17 (sold out) e lunedì 18, raddoppiando poi a Milano, al Fabrique, mercoledì 20 (sold out) e giovedì 21. Il tour si concluderà venerdì 29, presso il Tuscany Hall di Firenze.

Fotoservizio di Gabriele Gregis



Top