Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 22/09/2016

Antonelli Firenze, il lusso dell’essenziale

La collezione estiva spinge ancora sulla spontaneità dell'eleganza e ripesca con una capsule l'iconica tecnica plissé dagli archivi.

Antonelli Firenze vuole essere total look “dalle donne per le donne” e ci riesce con una ricerca di una meditata eleganza. Parliamo delle collezione per la primavera-estate 2017 improntata all’essenzialità del lusso. Che vuol dire pantaloni alti e corti alla caviglia, ampie gonne longuette arricciate su i fianchi, giacche corte a taglio a vivo o lunghe senza maniche con il collo sciallato.

antonelli plissé

Dagli archivi di Antonelli Firenze riemerge il pregiato plissé nella capsule collection per l’estate 2017.

Combinazioni tipiche della sapienza del made in Italy nelle chemisier da portare su pantaloni a sigaretta; i lunghi gilet su gonne ampie al polpaccio; le camicie-giacca in cotone. E poi le bluse in seta stampate da indossare su pantaloni in tela di lana dal taglio maschile.

Antonelli Firenze sperimenta gli accostamenti senza stravolgimenti: righe orizzontali tre colori delle casacche e delle giacche kimono che si abbinano a quelle verticali dei pantaloni, ma uguali nelle tonalità (bianco/nero/sabbia, bianco/ocra/nero, o nelle sfumature del grigio asfalto interrotte dal bianco). In lino dei capi davvero sorprendenti che sembrano, anche nei tagli e nelle cuciture, dei perfetti denim.

E dall’archivio storico dell’azienda prende spunto la nuova Capsule Collection che re-interpreta, in chiave contemporanea, la linea plissé proposta per la prima volta venti anni fa. I capi sono sottoposti ad un esclusivo procedimento di plissettatura in capo, complesso ed eseguito a mano singolarmente, con il risultato di effetti tridimensionali unici, altrimenti non ottenibili in pezza.

Per info qui



Top