Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 15/01/2020

Il Green Fingers Market di Milano vende il verde d’artista

Una società green con una visione innovativa: indipendenza e arte nell'arredo di piante. Produce idee il creativo giapponese Satoshi Kawamoto.

In principio c’è stato il numero 5 di Rivington street a New York, il primo Green Fingers Market. Questo negozio in stile mercato nella grande mela è stata la prima “pietra miliare” per il green design targato Satoshi Kawamoto, il creativo giapponese che mischia la sua estetica ai marchi che supporta con autentiche sculture verdi.

La sua arte si trasporta su articoli di varie marche e diventa ispirazione per uno stile di vita che incorpora le piante in modo originale in tanti altri negozi.
In corso Venezia a Milano c’è stata la collaborazione all’interno del negozio WOOLRICH che ha messo in evidenza non solo piante ma anche articoli raccolti a mano da Kawamoto.

Ora, da questo mese, è il momento di viaggiare da soli, e nella trendy area di Zona Tortona a Milano, il florist nipponico ha aperto il Green Fingers Market monomarca, dove oltre a piante sui generis e composizioni attentamente selezionate, vende anche i suoi libri.

Per l’inaugurazione, una piccola folla hipster chic nel cuore della Fashion week maschile di gennaio, è accorsa al 21 di via Savona. A deliziare i presenti con il food ricercato e accostamenti audaci ci ha pensato Amam Dacotan, arrivato espressamente da Fukuoka con le prelibatezze della sua bakery, tutto in stile eco, ovviamente.



Top