24 Ottobre 2021

Pif, Fabio De Luigi e Tim Burton alla Festa del Cinema di Roma

Un documentario sull'attore Gigi Proietti scomparso un anno fa diretto da Edoardo Leo e il film sullo sfruttamento dei rider hanno colpito il pubblico.

24 Ottobre 2021

Pif, Fabio De Luigi e Tim Burton alla Festa del Cinema di Roma

Un documentario sull'attore Gigi Proietti scomparso un anno fa diretto da Edoardo Leo e il film sullo sfruttamento dei rider hanno colpito il pubblico.

24 Ottobre 2021

Pif, Fabio De Luigi e Tim Burton alla Festa del Cinema di Roma

Un documentario sull'attore Gigi Proietti scomparso un anno fa diretto da Edoardo Leo e il film sullo sfruttamento dei rider hanno colpito il pubblico.

Con le battute finali della Festa del Cinema di Roma, il 23 ottobre, sono arrivati sul Red Carpet del Festival ELENA SOFIA RICCI, TIM BURTON in occasione della presentazione del film “TIM BURTON” dove ha ricevuto il premio alla carriera. Altri protagonisti tra le stelle italiane, PIF e FABIO DE LUIGI in occasione della presentazione del film “E NOI COME STRONZI RIMANEMMO A GUARDARE”.

Lexus, il brand di auto che porta le celebrities sul red carpet della manifestazione capitolina, arriva fino al grande schermo, con la partecipazione alla produzione del docufilm in anteprima “Luigi Proietti detto Gigi”, di Edoardo Leo, prodotto da Fulvio e Paola Lucisano con Paola Ferrari e Edoardo Leo; il documentario, omaggio al grande artista romano che ci ha lasciato il 2 novembre 2020, è una produzione Italian International Film e Alea Film con Rai Cinema in associazione con Politeama e in collaborazione con Lexus.

Pif, fedele al suo personaggio di tutore dei deboli, ha portato a Roma un film sulla responsabilità di tutti noi nei confronti della dittatura dell’algoritmo. E noi come stronzi rimanemmo a guardare, in sala per tre giorni 25,26,27 ottobre, un film Sky Original prodotto da Wildside, Vision Distribution e I Diavoli, presentato come Evento Speciale alla Festa di Roma. Il celebre attore ha detto: “Mi sento in colpa se ordino qualcosa da mangiare a casa”, riferendosi allo sfruttamento dei rider.

Ovazione per Tim Burton che ha ricevuto premio alla carriera e la possibilità di dialogare col pubblico italiano. Ha detto di aver tradotto i suoi sogni in pellicala anche grazie a maestri italiani, come Federico Fellini e Dario Argento.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Ti potrebbe interessare:

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?