Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 15/09/2019

Ultimi colori d’estate per Camicissima

La storia imprenditoriale di una manifattura milanese che si è adattata ai tempi. Le nuance estive che incontrano i favori degli uomini.

Anche quest’anno l’estate di Camicissima è stata colorata da nuance che lasciano il segno. Verde, blu cobalto e rosa chiaro sono i colori che andranno ad arricchire il guardaroba dell’uomo attento alla moda. Per i più classici rimangono dei must il blu, il grigio e il marrone.Camicissima segue questa tendenza, inserendo proprio nella collezione Trendy la camicia di lino color verde fluo, un capo indispensabile nell’armadio del business man in vacanza.

Non possono mancare le gentili tonalità di un rosso tenue che si declina in una stampa a righe, un altro must dell’estate 2019. Infine, la camicia blu cobalto per avere nell’armadio i colori più chic dei tre mesi più caldi dell’anno. I più formali non possono rinunciare ai chinos beige o marroni, abbinabili a una camicia Non Iron, perfetta da avere sempre nell’armadio quando le temperature diventano troppo hot per usare il ferro da stiro.

La storia imprenditoriale di Camicissima Milano è gloriosa. Inizia grazie alla costanza, tenacia ed amore di un uomo, che è riuscito a diventare un industriale nella prima metà del 1900: il Cavaliere Giovanni Candido. Nel 1931 fondò “FENICIA”, la camicia di fiducia, un esempio di come l’abilità imprenditoriale e la passione per il proprio lavoro possano dare grandi soddisfazioni e visibili benefici ad una società, che già avvertiva i primi sintomi della seconda grande guerra in arrivo.
Questa però non fermo l’attività della nascente industria, che dopo il 1947 fu in continuo divenire: coinvolgendo inizialmente una decina di addetti, continuò a crescere fino a quadruplicarne la forza lavoro. Arrivò dunque il successo, per il Cavaliere Candido, che lo portò a confrontarsi con i ritimi e le attrezzature della modernità.

 



Top