10 Febbraio 2017

Diletta Leotta e quel vestito a Sanremo che fa inutilmente discutere

10 Febbraio 2017

Diletta Leotta e quel vestito a Sanremo che fa inutilmente discutere

10 Febbraio 2017

Diletta Leotta e quel vestito a Sanremo che fa inutilmente discutere

Dunque la presentatrice Balivo, infila due perle nella collana del qualunquismo misero e pericoloso. Pontifica e si scaglia contro la collega Diletta Leotta invitata sul palco del Festival a parlare di cyberbullismo. Diletta indossa un vestito stupendo, rosso cardinalizio e dallo spacco mozzafiato.

Assolutamente in tema al prestigioso evento e mentre fa il suo ingresso in scena, scende la gradinata, raccoglie l’abito e mostra uno stacco coscia da urlo. E cosa urla per restare in tema la Balivo? Che con quella tenuta a suo dire troppo provocante, non può lamentarsi di aggressioni personali ed essere paladina di oltraggi a scapito delle donne! Come dire che se una è bella e sexy sia fatale essere aggredite! Allora invece di nascondersi in un angolo a cercare dove sia finito il suo cervello, che fa? Ruota il secondo grano dal suo patetico rosario, girando un video gagliarda esclamando alla volta del sontuoso Ricky Martin ‘sei bono: peccato che sei frocio!’

Proprio così: adopera un termine da bassofondo, perché l’evoluta signorina, per giunta personaggio pubblico, da impunita ancora usa un idioma offensivo della dignità sessuale di ogni individuo. Insomma sale in cattedra e dispensa morale. E sulla malafede, fede fa che il video è stato poi prontamente cancellato. Eppure nell’ambiente molti chiacchierano che nella sua scalata alla carriera, un incoraggiamento dal padre del fidanzato di gioventù, potente politico, magari l’avrà avuto! Proprio vera la saggezza antica del proverbio ‘da quale pulpito viene la predica’!

Read in:

Cinzia Alibrandi

Cinzia Alibrandi

Autrice messinese ma milanese di adozione, laureata in Lettere presso l'università "La Sapienza" e diplomata all'"Accademia di arti drammatiche" di Roma. Ha un passato di attrice, specialmente teatrale, con qualche incursione nel cinema. Oggi insegna italiano e storia nel triennio di Architettura del liceo artistico milanese "Boccioni", dove ha ideato, organizzato e curato i "giovedì letterari", aperti sul territorio, per la biblioteca, intervistando autori italiani di spicco nel panorama nazionale. È sei volte edita con 'Anna e i suoi miracoli' - Armando Siciliano editore, 'Petali di Marta' - Ensemble e con 'Torna a casa lettera' - Ensemble, Collana Pongo (di cui è stata inventrice e direttrice editoriale), 'Storie di amori e disamori- dalla A alla Z e ritorno’ - Giulio Perrone Editore, 'La vita é così' - Mondadori/Piemme, scritto con la famosa attrice Dalila Di Lazzaro, e sua biografia, e la biografia scritta con il noto stilista lombardo Martino Midali pubblicata da Cairo ‘La stoffa della mia vita-un intreccio di trama e ordito’, presentata a Milano da Jo Squillo, a Roma da Stefania Sandrelli, a Napoli da Marisa Laurito. Cinzia Alibrandi ha promosso e ha girato in Italia e all'estero (Dublino e Londra) con degli happening legati al lancio dei suoi libri, stabilendo un ponte culturale con noti stilisti (Chiara Boni, Maria Grazia Severi, Martino Midali, Cettina Bucca, Josè Lombardi, Gerardo Orlando, e le siciliane Tina Arena, Milena Bonaccorso, Miluna) ed orafi raffinati (Stroili, Stellina Fabbri, Francois Larnè, Pippo Alvaro). I suoi romanzi hanno la prefazione prestigiosa dell’autore internazionale Andrea G. Pinketts; "Petali di Marta" si avvale della copertina a opera della fotografa di moda Agnes Spaak, sorella dell'attrice Catherine. Ha vinto il 'Premio Sicilia'- sezione Letteratura nel 2014; il Premio 'Orgoglio siciliano' nel 2015 - sezione Letteratura; il Premio Speciale alla Carrera al T.A.R.C. Pagliara 8^ Edizione nel 2019. Ha ideato e ha curato per "Assodigitale"per un biennio una rubrica settimanale molto seguita, "tacco & stacco". È giornalista professionista e collabora in modo fisso con i settimanali ORA, VOI, TUTTO, dove intervista le star, e ha una rubrica fissa in cui scrive di amore e tematiche di coppia nel mensile “LEI STYLE”, e intervista i più grandi pensatori italiani.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”