Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 24/08/2020

A Giffoni50 anche la tv: Chiambretti passa al calcio

Passaggio di testimone sul palco della masterclass Impact del Giffoni Film Festival giunto alla cinquantesima edizione in provincia di Salerno. L’avvicendamento tra Pierluigi Pardo e Piero Chiambretti (che condurrà Tiki Taka su Italia 1 nella prossima stagione) ha fato scalpore. Attraverso dei messaggi vocali di whatsapp del giornalista Paolo Giordano de Il Giornale (moderatore della masterclass in cui Pierluigi Pardo era protagonista) i due personaggi tv si sono scambiati battute reciproche in un vero passaggio di testimone:

«Dammi qualche consiglio per non rovinare il tuo Tikitaka”, programma cult del calcio in tv che lo scorso anno ha superato l’8% di share con particolare successo tra i giovani, ha chiesto Chiambretti a Pardo che dal palco gli ha risposto con un grande in bocca al lupo e c’ha scherzato su. “Andrai benissimo. Ma ricorda che il pubblico di Tiki è abituato ad un conduttore con qualche chilo in più. Un po’ di amatriciana, cacio e pepe, un filo di accento romano e vedrai che andrai benissimo». Pardo ha poi aggiunto: «Sono felice e orgoglioso, dopo averlo fondato sette anni fa e averlo portato al successo, ho fatto una scelta diversa, quella di dedicarmi alle telecronache e progettare nuove idee. Sapere che dopo di me arriva un grande della televisione come Piero mi fa davvero molto piacere».

Poco dopo sempre con un messaggio vocale, Chiambretti ha risposto scherzosamente: «Scusate se non ho subito risposto, ma stavo già mangiando. Per me è un piacere continuare il progetto di Pierluigi e spero potrà essere ospite del “suo programma” nel mio…sperando che entri dalla porta! Lo aspetto quando vorrà in studio».

Tiki Taka è lo storico talk show sul calcio di Mediaset, ideato e condotto dal giornalista sportivo Pierluigi Pardo, che dopo 6 stagioni di grande successo quest’anno sarà condotto per la prima volta dal conduttore torinese Piero Chiambretti.

MUSICA – La seconda parte di Giffoni50 TALK riprenderà martedi 25 Agosto con Samuel (leader dei Subsonica) e la cantante Giffonese Francesca Monte.
Mentre mercoledi 26 agosto spazio all’icona del rap italiano: Gue’ Pequeno. L’ex Club Dogo, punto di riferimento della scena rap italiana. Con lui ospite della serata anche Shablo uno dei più importanti produttori e manager della nuova scena musicale Italiana. Verrà premiato anche Amalinze, vincitore del Giffoni Rap Contest 2019. A chiudere un interessante talk con Eliana Guerra, di Fremantle, curatrice di X Factor.

Il 27 Agosto, un gradito ritorno a Giffoni. Il salernitano Rocco Hunt, oramai pop star nazionale, racconterà il suo percorso artistico dove si è distinto per originalità e perseveranza. In programma un incontro anche con uno dei nuovi talenti campani ovvero la porticese Svm promessa della scena urban nazionale.

Spazio al rap cantautorale e al pop d’autore venerdi 28 agosto con Ernia e Aiello. Il rapper milanese e il cantautore cosentino, di stanza a Roma, rappresentano il presente e il futuro della scena italiana. A chiudere il talk ci sarà Max Giusti. Il versatile attore, e conduttore televisivo romano racconterà il suo esordio nel mondo digital. 

Ultimo appuntamento per Giffoni50 TALK è sabato 29 agosto con la giovanissima Gaia Gozzi, nota come Gaia, cantautrice che ha stravinto la diciannovesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi e conquistato posti importanti in tutte le classifiche 2020.



Luxury - 22/10/2020

Lamborghini, dentro il Super Suv la Urus Graphite Capsule

Lamborghini presenta la Urus Graphite Capsule il nuovo allestimento del SUV di Sant’Agata Bologne [...]

Design of desire - 30/01/2017

Daunoacento le novità autoprodotte viste a Homi

Il design italiano si affida molto alle autoproduzioni e possiamo garantirvi che a Homi, il Salone d [...]

Design of desire - 08/06/2017

Cristina Mazzucchelli: “Il mio green design per Eboli, scoperta meravigliosa”

The Heart of Eboli è stato il concorso che la settimana scorsa ha portato un'avanguardia del gr [...]

Top