Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 27/09/2017

A lezione di Yoga nelle Hawaii, sull’Oceano con Tenya

Abbiamo parlato con Tenya Jayawuk di 10ya Yoga, una scuola internazionale della disciplina orientale nel cuore dell'Oceano.

Ha vinto il premio come miglior insegnante di Yoga 2017 a Maui, la bellissima isola delle Hawaii. Tenya Jayawuk ha fondato 10ya Yoga quando si è trasferita in questo paradiso terrestre 9 anni fa, dopo 10 anni di vita nella metropoli di Londra. E ha avuto successo, perché a casa sua arrivano da tutto il mondo per trovare bellezza, benessere ed equilibrio interiore.

Le sue lezioni con vista sull’Oceano, foreste di bambù e natura incontaminata l’hanno incoraggiata a proseguire in una vita fatta di passione e ritorno alla naturalezza. Ha lavorato sodo e le è stato riconosciuto il certificato E-RYT500 dalla Yoga Alliance, che è il più alto riconoscimento nel training del settore.oceano yoga

Conosco Tenya dagli anni 90, da una sua avventurosa vacanza nel Sud Italia. Si era presa un anno di pausa dagli impegni per capire come girava il mondo. E voleva essere lei a girarlo, in lungo e in largo. Non era frequente all’epoca incontrare globe-trotter così curiosi e motivati. Si capiva che sarebbe andata lontano nella sua ricerca.

“Ero abituata al cambiamento e mi sono gettata nell’insegnamento cosmopolita – mi dice ritrovandomi dopo anni grazie ai social network – mi sono trasferita qui alla fine di un periodo lungo di insegnamento nei ritiri di Yoga in tutto il mondo. Spesso torno a Londra e in Francia per dei corsi”.

Tenya è originaria londinese ma è vissuta negli Usa fin da quando aveva 5 anni. Il mondo è stata la sua patria: “Sono tornata a Londra a 30 anni e ho iniziato la carriera nello Yoga insegnando Ashtanga Yoga, la disciplina di cui il vostro Lino Miele è un grande conoscitore”. Scopro così che la passione per l’Italia l’ha portata anche a conoscere una vera celebrità nel campo: Miele è quello che ha promosso in tutto il mondo il metodo dello Yoga col respiro e Tenya ci ha lavorato assieme a Londra. Questa disciplina unisce il corpo con la parte più profonda della mente – lo spirito – e lo spirito della pratica dell’Ashtanga è il respiro.tenya beach

Le celebrità di ogni campo ora vanno a chiedere a Tenya come fare per iniziarsi allo Yoga. “Non posso rivelarti su due piedi chi viene, l’isola Maui ormai è ricca di richiami per chi ama questa filosofia di vita. Una volta ho avuto Christiane Amanpour, la giornalista della CNN che ha incontrato tutti i leader mondiali. Pensa che lei era una delle poche ad aver intervistato Saddam Hussein e l’ho avuta da me, non potevo crederci“.

Alcuni dei più importanti maestri di Yoga nel mondo hanno deciso di fare di Maui la loro residenza. Vivono accanto a Tenya Nancy Gilcoff, David Williams, e il guru del settore Ram Dass, che negli anni 70 scrisse il caposaldo Be Here Now. Ram Dass è stato professore ad Harvard e ora si è ritirato alle Hawaii. “ – mi dice con understatement – li ho incontrati tutti per mia fortuna, sia all’estero che qui. Le Hawaii sono sempre state terre aperte allo Yoga, lo scenario incantevole fa da cronice, è la situazione perfetta“.

Le chiedo il beneficio maggiore che si trae dalla disciplina: “Il grande beneficio è il definitivo viaggio dentro se stessi. Praticare Yoga ti fa sentire bene fuori e dentro, ti fa diventare gentile verso il prossimo e verso il pianeta in generale. Promuove la salute, il benessere e l’amore in genere. Io stessa sono una persona migliore“.

tenya maui

Essendo lo Yoga “un viaggio che dura una vita, non c’è un’età precisa in cui è meglio avvicinarsi alla pratica. Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per farlo”, mi dice convincente. Le credo, anche perché ha iniziato a 30 anni e si è trovata una location adatta per questo cambio di vita: “Qui la natura è incredibile e la gente è molto aperta mentalmente. Abbiamo un grande senso di Aloha, qui. Che vuol dire amore, rispetto e carità per gli altri”.

Tenya mi cita una parola che vuol dire molto più del semplice Hello, Ciao. “Abbiamo anche un forte senso dell’Ohana, che significa rispetto per la famiglia, in senso lato, un senso di comunità e di connessione con chi ci circonda. Per questo chi viene qui a fare surf, a godere del sole e della natura alla fine si ritrova a far Yoga“.

La giornata di Tenya inizia presto, prima delle sei al mattino. “Faccio due corsi all’aperto in modo da mettere i partecipanti di fronte a un panorama unico: l’Oceano e tre isole da un lato, le montagne dall’altro. In inverno la cosa più incredibile è vedere le balene megattere che si arenano mentre facciamo esercizi. Non lo prendo mai per scontato, è una cosa bellissima”.

tenya oceano

Oltre alla natura aperta, Tenya tiene anche lezioni in uno studio dove è possibile toccare con mano il senso di comunità della popolazione dell’isola:Il mio background originariamente era danza, teatro e fitness. Ho conseguito una laurea alla University of Massachusetts a Boston e sono stata in quel business fin dal 1988. Ma dopo 20 anni nello Yoga, con esperienze in Italia, Ibiza, Marocco, Spagna, India, Costa Rica, Bahamas, Bermuda, la mia casa è Maui. Vivere in questa comunità mi ripaga di tutto”.



Fashion - 01/06/2020

Atelier Iavarazzo disegna l’eleganza senza tempo su misura. Anche a distanza

Se state cercando la nuova incarnazione della famigerata sartoria napoletana maschile, ecco cosa fa [...]

Fashion - 30/06/2018

L’icona e gli iconoclasti: mostra dei costumi di Raffaella Carrà

Ma erano stilisti o costumisti quelli che lavoravano con Raffaella Carrà? Il dubbio sulla definizio [...]

Leisure - 13/11/2018

Emanuele Dabbono: “Leonesse è una dimostrazione di forza in musica”

Omaggia simbolicamente la sua Genova Emanuele Dabbono, che dopo 10 anni dall'esordio discografico (m [...]

Top