Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 09/02/2017

Al Museo del Calcio il console Usa porta la maglia di Abby Wambach

Il cimelio della campionessa americana nella collezione de La Stringa d'Oro. Presenti Regina Baresi (Inter Femminile) e Francesca Vitale (Milan Ladies).

Al Museo del Calcio di Milano c’è stato un incontro intercontinentale di cimeli sportivi.

A portare l’ultima arrivata nella collezione dello spazio in Galleria è stato il consolo americano in persona, Philip Reeker. E la reliquia non è una qualsiasi: si tratta della maglia della grande campionessa di calcio femminile USA Abby Wambach.

Alla consegna erano presenti anche Regina Baresi (Inter Femminile) e Francesca Vitale (Milan Ladies).

L’altro giorno quindi, si è ingrandita la collezione del Museo Internazionale del Calcio La Stringa d’Oro che integra gli spazi espostivi della Galleria Vittorio Emanuele II con un museo che custodisce il DNA dei campioni di sempre negli oltre 150 oggetti originali usati dai giocatori che hanno calcato i campi degli stadi più importanti del mondo. Le magliette, le scarpe, i trofei e i memorabilia originali sono esposti negli oltre 400 mq. al 4° piano della Galleria. Un percorso animato che vede la selezione dei migliori 25 giocatori della storia che hanno interpretato al meglio le caratteristiche necessarie ad ottenere la Stringa d’Oro: visione, forza, estro, tecnica e cuore. Un racconto della generosità nel calcio di oggi e di ieri, attraverso giocatori, storie e oggetti originali.

L’esposizione di 84 paia di scarpe che hanno calciato i palloni di tutto il mondo permetterà ai visitatori di notare le differenze tra le scarpe commercializzate e quelle usate dai campioni durante le partite. Il racconto dell’epopea del Calcio Femminile che è in continua crescita, aprirà scenari inaspettati. La riproduzione della coppa della Champions League, la coppa più amata e ambita dai tifosi, introdurrà una sezione specifica sulla dimensione globale del calcio: la Champions League per Club e il Campionato del Mondo per Nazionali.  All’interno del Museo è presente anche una sezione dedicata ai portieri ed agli allenatori che hanno caratterizzato l’evoluzione del Calcio moderno  oltre ad una descrizione degli stadi più importanti del mondo.

Il museo si fa promotore anche di un premio di generosità sportiva. Ogni anno verrà premiato con il premio “Stringa d’Oro” l’autore del più bel passaggio della stagione.

Per info: www.arossogroup.com

www.townhousehotels.com 



Design of desire - 12/10/2019

Raw&Co, la wunderkammer dove è bello comprare

Per tutto il Seicento in Europa si viaggiava addirittura per ammirarle. Le Wunderkammer, in italiano [...]

Design of desire - 16/04/2019

Cosa significa Multiply, la piramide di legno alla Statale per la Milano Design Week

Una piramide di legno con abitazioni da esplorare, Multiply, è stata una delle attrazioni di desgin [...]

Society - 29/05/2019

Leroy Merlin sponsorizza un reality tv nel borgo dimenticato

Lucilla Agosti potrebbe essere ricordata come la prima conduttrice di un esperimento televisivo memo [...]

Top