Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 15/09/2019

Al Teatro della Luna la stagione delle stelle

DOlcenera e Beatles Story per la musica, Hair, Grease e Le Cirque World’s Top Performers come musical, balletto russo e tanta comicità al teatro milanese.

Andrea Pucci e la sua comicità sarà il “resident act” del Teatro della Luna a Milano. Da ottobre 2019 ad aprile 2020, il sipario si alzerà 170 volte, con un cartellone che accoglie grandi musical, danza, concerti, comicità e le stelle del circo moderno: tra graditi ritorni e attesissime novità, il Teatro della Luna, con quasi 180.000 spettatori nella passata stagione, si conferma punto di riferimento per l’intrattenimento dal vivo a tutto tondo non solo per il pubblico milanese ma anche per un ampio bacino di spettatori che scelgono questo teatro da tutta la Lombardia, dal Piemonte e dall’Emilia Romagna. Già si sa che Ficarra e Picone hanno scelto il Teatro della Luna per un’anticipazione della stagione 2020/2021.

La stagione prende il via con HAIR The Tribal Love-Rock Musical (3-6 ottobre 2019), prodotto da MTS Entertainmentin collaborazione con Compagnia della Rancia, per la regia di Simone Nardini, Scatenato, coloratissimo, emozionante, controcorrente, quella di HAIR(libretto e liriche James Rado e Gerome Ragni, musiche Galt MacDermot) è una storia senza tempo, capace di riaccendere la nostalgia in coloro che hanno vissuto il ’68 e ricordano il dramma della guerra in Vietnam, ma anche di far sentire i più giovani, con la sua carica rivoluzionaria, parte della coloratissima tribù dai capelli selvaggi. Un grido universale di pace, impegno civile e amore per vivere (o rivivere) un’epoca mai tramontata, con 34 artisti,l’orchestra dal vivoe con la supervisione musicale di Stephen Alexander Lloyd: messaggi di straordinaria attualità, oggi come cinquant’anni fa, per risvegliare le coscienze sulle note di famosissime canzoni come “Aquarius”, “Hair” e “I Got Life”.

Il cartellone prosegue con le produzioni PeepArrow Entertainmentfirmate da Massimo Romeo Piparo. Dal 24 ottobre al 17 novembre 2019, debutta proprio a Milano, con un cast e un’edizione completamente rinnovati THE FULL MONTY, una commedia musicale intelligente e ironica di Terrence McNally e David Yazbeck tratta dal film inglese campione d’incassi del 1997 (e poi musical teatrale nel 2000) che prende di petto l’attualità e si conclude con l’immancabile e liberatorio striptease. Protagonisti d’eccellenza Paolo Conticinie Luca Ward(che tornano a infiammare le platee milanesi dopo il trionfale successo ottenuto con “Mamma mia!”), accanto a Gianni Fantoni, Jonis Bascir econ Nicolas Vaporidis, che daranno “corpo” eanima ai disoccupati più intraprendenti della storia del musical, con una colonna sonora travolgente eseguita dall’orchestra dal vivo, in una bellissima storia di riscatto.

Yazbeck tratta dal film inglese campione d’incassi del 1997 (e poi musical teatrale nel 2000) che prende di petto l’attualità e si conclude con l’immancabile e liberatorio striptease. Protagonisti d’eccellenza Paolo Conticinie Luca Ward(che tornano a infiammare le platee milanesi dopo il trionfale successo ottenuto con “Mamma mia!”), accanto a Gianni Fantoni, Jonis Bascir econ Nicolas Vaporidis, che daranno “corpo” eanima ai disoccupati più intraprendenti della storia del musical, con una colonna sonora travolgente eseguita dall’orchestra dal vivo, in una bellissima storia di riscatto sociale.

Dal 21 novembre all’8 dicembre 2019 arriva al Teatro della Luna SCHOOL OFROCK, il celebre musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003 (testi di Glenn Slater, libretto di Julian Fellowes). Il musical, che celebra la musica come ragione di vita, il valore dell’amicizia e il coraggio di credere in se stessi per realizzare i propri sogni: una storia coinvolgente, veicolo efficace non solo per divertirsi ma anche per trasmettere valori importanti e positivi. Versatile protagonista, e vincitore quest’anno del Premio Internazionale Flaiano proprio per questa sua interpretazione, è Lillo, nel ruolo di Dewey Finn(nel film aveva il volto di Jack Black), il chitarrista irriverente che trasforma i suoi allievi in una energica e folle rock band; con i 12 protagonisti under 14, anche un ricco cast di artisti tra i più talentuosi del Musical italiano, e tre rock band dal vivo.

La scintillante Greased Lightnin’ha già scaldato i motori e si prepara a tornare dal 12 marzo al 5 aprile 2020 per travolgere il pubblico con GREASE, musical immancabile nella stagione del Teatro della Luna, prodotto da Compagnia della Rancia e diretto da Saverio Marconi. A ogni replica (più di 1.800 per oltre 1.870.000 spettatori) è una magia coloratissima e luminosa.

DANZA

Corpo di ballo e solisti, provenienti dalle principali Compagnie russe, danno corpo al Balletto di Mosca -Russian Classical Balletdiretto da Evgeniya Bespalova, nel quale preparazione accademica e prestigiose esperienze internazionali si sposano con l’irriverenza di talenti emergenti della danza classica, che proporrà i due titoli più amati del repertorio.

LO SCHIACCIANOCI (10 dicembre 2019) è il balletto di Natale per eccellenza; il sogno di Clara, ai piedi dell’abete addobbato a festa, riconduce all’infanzia ogni spettatore, portandolo nel regno della fantasia. È il regno dello Schiaccianoci, dove la Fata dello Zucchero condivide la gioia con tutti i bambini che, come Clara, possono ancora sognare. Un viaggio che porterà i protagonisti verso il lieto fine, reso sublime dalla grazia e dal virtuosismo del grand pas de deux, dove è racchiusa tutta l’arte eil talento dei solisti che lo interpretano. IL LAGO DEI CIGNI(11 dicembre) è la storia d’amore più nota del balletto classico.

CIRCO VIRTUALE

Le Cirque World’s Top Performers, dopo il successo di ALIS-applaudito da oltre 175.000 spettatori -riporta al Teatro della Luna i migliori artisti mondiali del Nouveau Cirque e dal Cirque du Soleil per accompagnare gli spettatori durante tutto il periodo delle feste di Natale dal 21 al 28 dicembre 2019 con TILT, il nuovo show liberamente ispirato al film capolavoro di Steven Spielberg Ready Player One, uno spettacolo di 90 minuti senza interruzioni e senza usare animali rivolto a tutta la famiglia.

COMICI

Dal 31 dicembre 2019 tornano, attesissimi, I LEGNANESI, dopo il nuovo record di oltre 65.000 spettatori nella scorsa stagione al Teatro della Luna (oltre 170.000 in tutta Italia)e gli incredibili ascolti su Rete 4.

I Legnanesitornano a grande richiesta anche nella stagione 2019/2020 con NON CI RESTA CHE RIDERE,per trascorrere due ore spensierate insieme alla Famiglia Colomboe lasciarsi incantare fino all’8 marzodai sontuosi quadri della Rivista all’Italiana. Con i testi di Antonio Provasio(anche regista)e Mitia Del Brocco, le scenografie e i costumi di Enrico Dalceri, che cura inoltre le musiche con Arnaldo Ciato, il nuovo spettacolo -tra balletti spumeggianti, colorati e raffinati in perfetto stile Parigino -farà divertire e riflettere, ricordando che nonostante i problemi e le difficoltà della vita “non ci resta che ridere!”.

MUSICA

Il 18 novembre Dolcenera presenta il suo Live Tour 2019, il 9 dicembre 2019 Menti Associate e Z. Bros Produzioni portano sul palcoscenico BOHEMIAN SYMPHONY The Queen Orchestra, in cui musica sinfonica, proiezioni e live camera show danno vita a un vortice di adrenalina per consacrare la genialità degli intramontabili Queen.

Jam For Livee RockOpera propongono il 18 dicembre 2019 VASCO STORY, con Maurizio Solieri, per un viaggio musicale raccontato attraverso la storia del rock italiano, tra aneddoti e riffche hanno contribuito a creare la leggenda di Vasco. Si prosegue il 17 febbraio 2020 con DIRE STRAITS OVER GOLD, uno straordinario tributo ai Dire Straits in uno spettacolo di impronta fortemente rock, ispirato alle migliori esibizioni live degli anni ’80 e il 18 febbraio 2020 con MINAvsCELENTANO, il tributo alla coppia più amata della canzone italiana.

Il 16 marzo 2020 2 Mondi e Sinfonietta Ensemble propongono STASERA PARLA… LUCIO –Battisti tra parole e musica, un omaggio con le canzoni che hanno segnato un’epoca mentre il 17 marzoarriva BEATLESTORY, due ore intense con oltre 40 successi della band che rivoluzionò il mondo. Gli appuntamenti con la musica si chiudono il 18 aprile 2020 con PINK FLOYD HISTORY, un percorso di Stage 11e RockOperaattraverso 50 anni di arte e sperimentazione per un’immersione completa nella vera “Pink Floyd Experience”.

 



Leisure - 15/04/2018

Dorian Gaudin, il francese americano in mostra con Ethan Greenbaum con Galerie Pact

Grazie alla Galerie Pact di Parigi (70 rue des Gravilliers,  galeriepact.com, info@galeriep [...]

Fashion - 29/11/2017

Per Jog Dog scarpe con ispirazione architettonica

Jog Dog Italian shoewear è un marchio che è partito dal 2010 nel freddo di Cortina D'Ampezzo, loca [...]

Travel - 05/03/2019

Conosci l’Overbooking? Come evitarlo e come ottenere un rimborso se ne sei vittima

Ti è mai stato negato un imbarco aereo a causa di overbooking o conosci qualcuno che ne ha avuto es [...]

Top