Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 02/01/2021

Alla Scala il recital di canto su Schumann in diretta web

Liederkreis op. 39 e Dichterliebe op. 48 in streaming lunedì 4 gennaio per il ritorno alla Scala del baritono austriaco insieme al giovane direttore italiano in veste di pianista.

Uno dei più importanti teatri del mondo segue i tempi e pur di non rinunciare all’attività e a fornire intrattenimento, si aggiorna con le dirette web. Parliamo del Teatro alla Scala che inizia il 2021 con un’iniziativa dedicata a Robert Schumann nell’ambito dei Recital di canto: lunedì 4 gennaio il baritono Markus Werba e il pianista Michele Gamba eseguono un programma interamente dedicato a due celebri cicli di Lieder di Robert Schumann, il Liederkreis op. 39 e Dichterliebe (“L’amore poeta”) op. 48.

Il concerto, visibile gratuitamente per una settimana dal sito www.teatroallascala.org e sui canali Facebook e Youtube del Teatro alla Scala, fa seguito al successo della serata di apertura dei Recital di canto in streaming lo scorso 14 dicembre con Sabine Devieilhe e Alexandre Tharaud. Anche in questo caso una serata squisitamente cameristica, in cui il baritono austriaco si confronta con pagine tra le più celebrate del repertorio insieme al giovane direttore italiano formatosi alla tastiera. Con il Liederkreis op.39, composto nel 1840 su testi di Eichendorff, Schumann riafferma l’idea del ciclo non come collazione di brani indipendenti ma come forma unitaria (in questo caso a struttura simmetrica con le due parti a ripercorrere una analoga successione di tonalità). Ancor più familiare al pubblico è Dichterliebe, il più famoso ciclo di lieder sempre di Schumann, su testi di Heine e dedicato nello stesso anno 1840 alla cantante Wilhelmine Schroeder-Devrient, esempio tra i più riusciti di simbiosi tra slancio melodico e espressione del testo poetico.

Markus Werba, è famoso nel mondo. La pandemia lo ha costretto a cancellare alcuni importanti impegni, soprattutto a Roma: dopo aver cantato in Zaide al Costanzi con la regia di Vick e la direzione di Daniele Gatti, avrebbe dovuto continuare la collaborazione come Nick Shadow in The Rake’s Progress, mentre a Santa Cecilia era atteso interprete del Knaben Wunderhorn, sempre con Daniele Gatti.

Markus Werba ha debuttato a Milano giovanissimo come Ferrando nel Così fan tutte del Piccolo Teatro, ultima regia di Giorgio Strehler nel 1998. Il debutto alla Scala risale al 2006, come Harlekin in Ariadne auf Naxos nella regia di Luca Ronconi con la direzione di Jeffrey Tate; Werba è tornato nel 2016 come Figaro nelle Nozze dirette da Franz Welser-Möst, nel 2017 come Beckmesser nei Meistersinger diretti da Daniele Gatti e nel 2018 come Falke nella Fledermaus diretta da Cornelius Meister e Roland nel Fierrabras diretto da Daniel Harding. Nel 2019 Werba ha indossato nuovamente i panni di Harlekin nella nuova produzione di Ariadne firmata da Frederic Wake-Walker e diretta da Franz Welser-Möst, ed ha partecipato nelle doppie vesti di Frank e Fritz il Pierrot alla sontuosa prima scaligera di Die tote Stadt di Korngold con la regia di Graham Vick e la direzione di Alan Gilbert.

Michele Gamba si sta imponendo tra i musicisti più completi dell’attuale panorama. Dopo gli studi di pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano e una laurea in Filosofia si è perfezionato con Maria Tipo a Fiesole prima di entrare come direttore assistente alla Staatsoper di Amburgo, al Covent Garden come assistente di Antonio Pappano e alla Staatsoper di Berlino, come assistente di Daniel Barenboim. Proprio a Berlino attrae l’attenzione della critica dirigendo Le nozze di Figaro. Alla Scala debutta sostituendo all’ultimo istante l’indisposto Michele Mariotti ne I due foscari: l’esito felice della serata gli conquista prima un’altra sostituzione (Franz Welser-Möst per Le nozze di Figaro) e la ripresa de L’elisir d’amore nel 2019. Gamba ha inoltre diretto i balletti nella serata “…a riveder le stelle” il 7 dicembre, mentre nel 2021 è atteso sul podio per Madina, il nuovo lavoro di teatro-danza di Fabio Vacchi e Mauro Bigonzetti. Come pianista ha accompagnato in recital alla Scala Francesco Meli nel 2017 e alcuni giovani cantanti nei concerti di riapertura del Teatro dopo il primo lockdown lo scorso luglio. Attualmente è impegnato nelle prove di Linda di Chamounix al Maggio Fiorentino, che sarà visibile in streaming il 15 gennaio.

Foto d’apertura, da sinistra: Markus Werba (foto di Brescia e Amisano); Michele Gamba (foto di Matteo Carassale)



Leisure - 16/10/2020

Milano Clown Festival, in fila per una risata

Per questa edizione 2020, le location del Milano Clown Festival 2020 (16-18 ottobre) sono quasi esc [...]

Leisure - 25/10/2020

Con “Oxygen” Michele Penna porta l’arte a respirare

Ha individuato le centraline dove si misura l'inquinamento di Milano e ci ha portato la sua arte. T [...]

Design of desire - 15/11/2020

Davide Pellegrini, 20 anni e la magia del legno lavorato

"Ogni mio manufatto nasce nella mia testa, la mia mano diventa la stampante e la matita la cartucci [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!