Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 01/09/2018

All’Home Festival c’è il “Paese dell’amore”

Dai Prozac + ai Prodigy c'è molto anni 90 nella line-up del festival più grande d'Italia in questi giorni.

A conclusione dell’Home Festival a Treviso, domenica 2 settembre ci sarà una performance speciale. Lo Stato Sociale avrà una giovane sul palco che “farà vedere le parole”.

Il momento di musica per sordi è il primo a un festival internazionale di questo tipo. Per il progetto, sono stati molti gli artisti che hanno aderito. Tra tutti, citiamo Mr. Rain, GionnyScandal e Lo Stato Sociale, che hanno presentato in anteprima la scaletta delle loro canzoni ai volontari della Dilis, che così si sono preparati per lo show. 

Lo Stato Socaile lancia anche in questa settimana “Il Paese dell’Amore” e sarà la soundtrack ufficiale di “ROMOLO + GIULY-LA GUERRA MONDIALE ITALIANA” l’attesissima serie comedy prodotta da Wildside e Zerosix per Fox Networks Group che sarà in onda in prima visione assoluta dal 17 settembre su Fox (Sky,112).

Il brano elenca le contraddizioni e i paradossi del nostro paese in una chiave fortemente satirica e si sposa felicemente con il mood della serie dove l’eterna rivalità tra Roma Nord e Roma Sud è lo specchio di un conflitto più ampio

JACK DANIEL’S Fino a domenica 2 settembre il food truck di Jack Daniel’s accompagnerà le giornate musicali. Il brand ha creduto da sempre nello spirito indipendente e intraprendente di Home Festival, affine al suo, consolidando anno dopo anno un’amicizia che prosegue con successo dalla prima edizione.

L’experience Jack @ Home – aperta a tutti i visitatori del Festival* – si conferma ricca di appuntamenti e attività speciali e sarà caratterizzata dalla presenza del maestoso truck Jack Daniel’s. Al suo interno ci sarà il bar in cui si potranno assaporare il classico Jack Daniel’s Old No. 7 Tennessee Whiskey, il Lynchburg Lemonade – cocktail fresco, ottimo per accompagnare tutte le proposte del menu offerto nell’area BBQ made by Jack – e Jack Daniel’s Tennessee Honey, perfetto da gustare ghiacciato nel #dopocena in attesa dei live dei propri artisti preferiti.

I Ministri live all’Home Festival 2018

ARTISTI – Duecento artisti annunciati e sette palchi pronti ad accoglierli in cinque giorni: ecco la programmazione artistica di HF 2018 che in qualche modo pesca molto dalle classifiche degli anni 90. Ma ovviamente ha un occhio di riguardo per le tendenze attuali.

Si inizia con Aperol Spritz@Home, l’opening ufficiale di Home Festival. Ci sono state esibizioni di Ermal Meta, reduce dalla vittoria a Sanremo (in coppia con Fabrizio Moro, con il brano “Non mi avete fatto niente”, disco di platino), la partecipazione all’Eurovision Contest a Lisbona e di un sold out al Forum di Milano e i Rumatera, l’eccezione punk italiana più unica che rara “Made in Veneto”, che festeggiano i 10 anni di scatenata carriera. All’attivo vantano l’esibizione in oltre 450 concerti, la scrittura di oltre 90 canzoni e la pubblicazione di otto album.

I Prodigy live all’Home Festival 2018

#HF18 ha preso il via ufficialmente il 30 agosto, con il DAY 1 e l’alternative rock degli Alt-J: la band inglese composta da Joe Newman, Gus Unger Hamilton e Thom Green, ha vinto il prestigioso Mercury Prize per l’album di debutto An Awesome Wave del 2012. Dopo This is all yours (2014), gli Alt-J l’anno scorso hanno pubblicato Relaxer, il terzo album, da otto tracce di 40 minuti concisi che come affermano gli stessi artisti, sono un viaggio mentale, dal mood quasi trippy. Di scena ancheil post punk dei White Lies. Dopo il successo del disco d’esordio To Lose My Life del 2009, il cui singolo ha conquistato la prima posizione in Uk per vendite, nel 2016 arriva Friends, che è entrato subito in Top 20 in Europa.
Per il DAY 2 di venerdì 31 agosto abbiamo visto onstage The Prodigy. Il trio britannico, autore di pietre miliari della musica elettronica come Voodoo People, Smack My Bitch Up e Firestarter, è il simbolo della “rave generation” degli anni Novanta e uno dei maggiori esponenti del big beat. In studio con il nuovo lavoro discografico, potrebbero riservare delle sorprese proprio per la data trevigiana. Annunciati come headliner anche i californiani Incubus.

I White Lies all’Home Festival 2018.

Si balla al DAY 3 di sabato 1 settembre con la star mondiale Eric Prydz. Il disc jockey, musicista e produttore discografico svedese diventato celebre nel 2004 con la hit “Call on me”, suonata da tutti i deejay del mondo, successo amplificato due anni dopo con “Proper education”, la sua rivisitazione in chiave house del celeberrimo pezzo dei Pink Floyd “Another brick in the wall” che ha dominato la famosa Global Dance Traxx, la classifica dei dischi più ballati. Non può mancare un altro dj di fama mondiale, Afrojack. Il dj e producer olandese, considerato uno dei migliori al mondo, è pronto a far ballare tutto il pubblico di Casa. Il dj, vincitore di un Grammy Awards e secondo dj al mondo ad aver avuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame, vanta numerose collaborazioni internazionali con artisti di fama mondiale come Pitbull e Ne-Yo per la canzone “Give me everything” e David Guetta con “Another life”.

I redivivi Prozac + all’Home Festival 2018

Ultimo giorno per #HF18 sarà il DAY4, domenica 2 settembre. A infiammare grandi e piccini ci penserà l’artista Caparezza che dopo i 20 sold out del tour nei palazzetti, arriva a grande richiesta “at Home”. Grazie al suo ultimo album “Prisoner 709” (Disco d’Oro) e ai suoi singoli è rimasto nelle “hot airplay” radio italiane: il risultato è che Caparezza è l’artista italiano dell’anno. A divertire gli Homies e a farli sentire ancora in vacanza ci sarà anche Lo Stato Sociale. La band bolognese che ha conquistato il secondo posto al Festival di Sanremo con “Una vita in vacanza”, raggiungendo 40 milioni di views su Vevo e ottenendo il disco di platino fimi con oltre 13 milioni di streaming. Fresca d’uscita Primati, la prima “raccolta differenziata” contenente tutti i brani più importanti della loro carriera e tre brani inediti che scopriremo proprio ad HF18.



Travel - 06/05/2019

Tilos, nell’Egeo l’Europa più bella (e virtuosa)

Nel mese delle elezioni europee scopriamo cosa di buono fa l'Europa per i suoi cittadini. Nel mare E [...]

Society - 19/12/2017

L’innovativo Bello Tosto vince il Mediastars

Un progetto di comunicazione innovativo, un format di fast food mai visto prima e tanti talenti coin [...]

Leisure - 21/02/2021

“Capodimonte incontra la Sanità”: apre la mostra di Paolo La Motta

"Capodimonte incontra la Sanità": i forti legami di Capodimonte, storico museo napoletano in alto [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!