Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 14/04/2018

Anche Arisa sostiene SanNoLo nella notte dei Boni & Friends

"Solo a NoLo" come recitava l'esilarante scritto di Matteo B Bianchi all'ultima serata del festival. Dove ha trionfato la canzone-manifesto dei wannabe nolers.

Arisa che incanta il pubblico del Beltrade e Boni & Friends che sbancano la classifica dei talenti emergenti. Il secondo SanNoLo, il festival semiserio della canzone di NoLo, quartiere a Nord di Loreto, è finito con un trionfo d’amore e riconoscenza. Dal pubblico nei confronti dei due piloti dell’edizione 2018, Rovyna Riot e Lorenzo Campagnari, e da parte degli outsiders (fuori da NoLo) che si sono prestati al gioco campanilistico. Compresa Arisa, superospite “internazionale” che da Porta Venezia con tre fermate di metrò è arrivata al cinema Beltrade infiammando la platea attonita.

Boni & Firends al primo posto di SanNoLo 2018 con la canzone “Io Abito a NoLo”. Il gruppo di ragazzi arriva dalla zona San Siro.

La cantante lucana che da anni vive a Milano ha sorpreso con la sua presenza e la sua bravura tutti i presenti. Le sue due hit (Controvento e La Notte) cantate in acustico con il pubblico rimarranno a lungo nella memoria del quartiere.

Il saluto finale di Rovyna Riot con i presentatori e i vincitori di SanNoLo 2018 (foto: The Way Magazine).

Oggi scrive così Petra Loreggian, membro di spicco della giuria di qualità di SanNoLo “Ieri sera si è concluso #SANNOLO e per il secondo anno mi sono ritrovata in giuria di qualità con Graziano Ostuni e Christian D’Antonio. È stata come sempre un’esperienza incredibile ! Il nostro quartiere è davvero il più bel posto in cui potessi capitare, avete organizzato un festival che supera ogni anno l’aspettativa, dimostrando che le cose ( belle … bellissime) si possono fare anche senza ‘spalle coperte’, che un gruppo di amici e vicini di casa ( viva l’ integrazione di Rottole che ha regalato un magistrale Lorenzo Campagnari!!!) è forte e coraggioso e insieme diventa imbattibile!“.

 

La classifica finale che somma i giudizi di giuria di qualità e giuria popolare per SanNoLo 2018: Bodi & Friends, Mark De Medici, Marte, Paolo Antonio e Stefano Marchettini sono i primi 5 votati.

Se è vero che, come dice Rovyna, a NoLo tutti hanno un progetto, il merito è anche quello di aver saputo fare squadra e aver creato dal basso un momento di aggregazione e intrattenimento che non ha niente di “zonale”, ma che diventa un esempio per tutti i cittadini di qualsiasi posto. Un vero creativo della parola, Matteo B Bianchi è riuscito con pochi interventi mirati, a centrare il punto del successo di un festival che è stato il display della creatività dell’intero quartiere. “Solo a NoLo puoi trovare un cinema di parrocchia che permette una frociata come questa”, ha concluso tra gli applausi.

Ivan Martelli di Mooziki ha premiato il gruppo che si è presentato a SanNoLo e ha ricevuto il maggior numero di interazioni sul web: Le Mani In Tasca.

Rovyna e Campagnari hanno dimostrato un affiatamento e una prontezza sul palco davvero eccezionali, degni dei più riusciti show televisivi. Ce ne fossero di sagaci e ironici come loro nella tv del prime time. La giornalista e blogger Rossella Romano, presente alla finale, dice della sua esperienza: “Il festival è stato super, con a sorpresa Arisa sul palco. Il mio quartiere è hype, non ce n’è! Random. pink carpet, tiramisù e succo d’ananas alle 2 di notte, ho cantato al Karaoke ‘T’appartengo di Ambra e seduto davanti a me c’era Peppi Nocera, ho chiacchierato di cose bellissime in una Milano che ieri notte brillava. Solo a Nolo puoi ritrovarti nelle atmosfere di un film di Ozpetek”.

 



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 29/03/2017

L’arte di Markku Piri, un ponte tra Italia e Finlandia

Per il centenario dalla dichiarazione di indipendenza della Finlandia dalla Russia, l'ambasciata del [...]

Design of desire - 02/10/2017

Happy 10 Lee Broom, la bella faccia del design inglese

Un party sul rooftop del quartiere trendy di Shoreditch ha segnato i 10 anni di Lee Broom nel design [...]

Travel - 10/02/2017

Il lusso del piccolo, i capsule hotel di Tokyo

Il lusso del tempo batte il lusso dello spazio. Il successo (anche mediatico) del Luxury Capsule Hot [...]

Top