Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 05/07/2019

Anche Capodimonte apre agli atleti di Universiade 2019

Il più grande parco urbano in Italia è il contesto perfetto per il relax psico-fisico grazie ai suoi 134 ettari di spazio verde

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte è pronto ad accogliere atleti e delegati delle 118 nazioni partecipanti alla 30° Summer Universiade. Dal 10 luglio 2019 sarà a disposizione degli atleti e dei cittadini il “Percorso Vita”, ovvero l’area fitness all’interno del Bosco: “Lo sport e il benessere, sia fisico che mentale, sono obiettivi della direzione del Museo e Real Bosco di Capodimonte, insieme alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico, alla diffusione della cultura e alla tutela dell’ambiente” – spiega il Direttore Sylvain Bellenger “Il Bosco di Capodimonte, il più grande parco urbano in Italia, è il contesto perfetto per il relax psico-fisico grazie ai suoi 134 ettari di spazio verde e al suo prezioso giardino storico, con più di 400 specie vegetali. Per l’Universiade Napoli 2019 la Regione Campania ha finanziato un’area fitness di 2.5 chilometri con 15 postazioni attrezzate per il riscaldamento muscolare e per l’allenamento cardiovascolare”.

Il fitto calendario di Summer Universiade Napoli 2019 fino al 14 luglio.

I circa 8mila delegati potranno inoltre visitare, al prezzo ridotto di 8 euro (anziché 14), la mostra record Caravaggio Napoli, curata da Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger, in cui le opere di Caravaggio dialogano con 21 dipinti di artisti che sono stati influenzati dallo stile innovativo del maestro lombardo. Infine, domenica 7 e lunedì 8 luglio alle 19.30 ci sarà l’imperdibile concerto ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti ideato dal M° Roberto De Simone: in programma una prima esecuzione italiana della Serenade n. 8 K. 286 Re maggiore per quattro orchestre di W. Amadeus Mozart, Capemonte, ovvero la Serenata Napolitana di Enrico De Leva-Salvatore di Giacomo per mezzosoprano, coro femminile e tre fisarmoniche (orchestrazione di Roberto De Simone) e una prima esecuzione assoluta di Capomonte poema fotografico d’un valzer digiacomiano per orchestra, coro e quattro pianoforti del M° De Simone.

Un’opera del Caravaggio e la reggia dall’esterno.

Recentemente nel parco del museo di Capodimonte si è svolta la “Festa dell’estate”, l’evento di fundraising annuale. Per l’occasione gli spazi esterni dell’antico Cellaio sono stati allestiti a tema, anche con i “pratoletti” dell’artista Michele Iodice, e 
l’atmosfera green esaltata dalle proiezioni immersive di Alessandra Franco. Lo spettacolare evento si realizza con il supporto di Euphorbia Srl, Ferrarelle Spa, Pasta Grano Armando e Gay Odin.

“Il successo della prima edizione della Festa dell’Estate ci ha dimostrato che si può essere generosi e solidali divertendosi, si può coniugare la partecipazione attiva allo svago, giocare a travestirsi con elementi faunistici e floreali, trascorrere una piacevole serata in musica in uno dei luoghi più incantevoli di Napoli. Per i ragazzi del quartiere abbiamo creato un campetto di calcio ecologico. Grazie alle associazioni Amici di Capodimonte e Premio GreenCare. Ma quest’anno dobbiamo essere ancora più ambiziosi: raccogliere fondi per un secondo campetto di calcio e cercare di mettere un primissimo tassello alla futura area bimbi nel parco” afferma il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger.

Quest’anno l’arte e il teatro sono vicini più che mai, grazie a un accordo promozionale tra la Fondazione Campania dei Festival e il Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli. Fino 14 luglio 2019 (ultimo giorno della mostra Caravaggio Napoli organizzata in collaborazione con la casa editrice Mondadori Electa), i visitatori che esibiranno il biglietto di uno degli spettacoli del NTFI avranno diritto a un accesso agevolato al Museo e Real Bosco di Capodimonte.

L’istituzione negli ultimi anni si è aperta alle più svariate forme di cultura e divulgazione. Molto interessanti sono stati i corsi gratuiti di napoletano al Museo e Real Bosco di Capodimonte (Auditorium, piano terra), a cura della Fondazione Isaia-Pepillo.

 



Society - 12/09/2019

Comte de Montaigne, vero Champagne dell’Aube con rispetto per la natura

Comte de Montaigne, maison di Champagne dell’Aube, che ha fatto dell’approccio eco-friendly uno [...]

Leisure - 22/05/2019

David Bowie rivive con Andy nella serata benefica al Manzoni di Monza

Curiosamente Andy, il co-fondatore con Morgan dei Bluvertigo, porta lo stesso cognome (Fumagalli) de [...]

Leisure - 17/03/2019

Al Mudec Italia-Perù andata e ritorno

UNA MOSTRA RACCONTA LE “STORIE IN MOVIMENTO” TRA ITALIA E PERÙ. Si chiama “Storie in moviment [...]

Top