Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 03/10/2019

Andrea Berton apre alle masterclass

Il 27 ottobre nell'avveniristico ristorante stellato a Milano, a tu per tu con lo chef che racconta i suoi segreti. Non prima di aver letto il libro-manifesto, "Non è il solito brodo".

Con la determinazione e il talento ha aperto uno dei ristoranti più famosi d’Italia a Milano, nella zona delle Varesine, quella Porta Nuova che incanta con i suoi grattacieli e il verde. Lo chef Andrea Berton, una stella Michelin dal 2014, è uno dei creativi in cucina più famosi e ammirati. Domenica 27 ottobre presso il Ristorante Berton Milano si svolgerà la Masterclass che è un’occasione unica per scoprire il dietro le quinte delle ricette realizzate dallo chef che condividerà con i partecipanti nozioni e ricette utili alla realizzazione di un menù.

Il programma prevede un welcome coffee di benvenuto, seguito da circa tre ore di lezione con Andrea Berton e la sua brigata.

Al termine della lezione gli ospiti riceveranno una gift box con un ricordo della giornata, per poi godersi il pranzo, al quale sarà possibile partecipare anche senza aver preso parte alla masterclass.

Berton non ha fatto mistero delle fasi preparatorie dell’apertura del suo ristorante: “Ogni giorno che passavo in quei cantieri mi dicevo: aprirò qui“, scrive sul suo sito. E così fece nel dicembre 2013 per quello che è diventato il tempio dei sapori nel quartiere all’avanguardia di Milano.

Qui i sapori sono sempre riconoscibili al palato. Insolito protagonista all’interno del suo menu è il brodo che, nobilitato a piatto vero e proprio, rappresenta la massima sintesi dell’ingrediente principale di ogni piatto. Il menu cambia a seconda della disponibilità degli ingredienti proponendo, accanto alla tradizionale carta, una formula “a pranzo” che concilia esigenze di tempo del pubblico e grande qualità.

Dotata di grandi vetrate che filtrano luce naturale, la sala rispecchia la filosofia dello chef: elegante e rigorosa, grazie alla parete di vetro che la separa dalla cucina è possibile seguire con discrezione i movimenti della brigata di Berton. Per coloro che vogliono “spingersi oltre” c’è il tavolo esclusivo per due persone ricavato da una nicchia che si affaccia sulla cucina e permette di degustare un menu libero proposto dallo Chef. La stessa nicchia prosegue al di là del vetro che separa la sala dalla cucina, offrendo un intimo tavolo per quattro persone che concede maggiore privacy. Il ristorante dispone inoltre di una saletta privata dotata di schermo a parete che la rende adatta a incontri di lavoro per un massimo di otto persone.

Berton, che ha iniziato a lavorare in cucina negli anni ’90 prima da Gualtiero Marchesi e poi da Alain Ducasse, scrive anche. Giunto all terza ristampa, “Non è il solito brodo” è il libro in cui lo chef racconta venticinque anni di cucina. Un libro di ricette che si discosta da quelli tradizionali per la sua insolita struttura: da un lato troverete le ricette dello chef in versione “raccontata”, dall’altro le stesse in versione facilmente replicabile da parte di un appassionato.

Da quando nel 1997 ottenne la prima stella Michelin alla Taverna di Colloredo di Monte Albano, è stato un susseguirsi di successi. Nel 2005 approdò al Ristorante Trussardi alla Scala dove arrivò la prima stella Michelin nel 2008 e la seconda nel 2009. Ultimo traguardo: stella Michelin nel 2016 ad appena 9 mesi dall’apertura al Ristorante Berton al Lago presso l’hotel il Sereno sul lago di Como.

Il progetto della masterclass del 27 ottobre 2019 è stato reso possibile grazie al supporto di BMW Milano, Nespresso e Zwilling.

Per info e prenotazioni chiamare al numero 02 6707 5801 oppure scrivere una mail all’indirizzo info@ristoranteberton.com.

 

 



Fashion - 13/05/2018

Raffaele Tufano, stilista romantico metropolitano

Un romantico metropolitano come Raffaele Tufano ha illuminato una location riaperta al pubblico per [...]

Design of desire - 10/03/2018

Lambrate Design District, c’è anche una hotel regeneration

La fuga degli olandesi a Centrale sarà il cambiamento di cui tutti parleranno tra un mese a Milano. [...]

Leisure - 05/11/2019

Il Naturalis Museum di Leida in Olanda: premio architettura e contenuto

Il nome per esteso è il Naturalis Biodiversity Center e la città è Leida nei Paesi Bassi. Ha riap [...]

Top