15 Marzo 2023

Bookpride, gli indie della lettura

La fiera degli editori indipendenti ha visto sfilare tante celebrità che si sono date alla scrittura.

15 Marzo 2023

Bookpride, gli indie della lettura

La fiera degli editori indipendenti ha visto sfilare tante celebrità che si sono date alla scrittura.

15 Marzo 2023

Bookpride, gli indie della lettura

La fiera degli editori indipendenti ha visto sfilare tante celebrità che si sono date alla scrittura.

18.300 visitatori in tre giorni di manifestazione, più di 180 marchi editoriali, 300 ospiti, circa 250 presentazioni, incontri ed eventi. Bookpride 2023 a Milano, al Superstudio Maxi, è stato un successo. Per molti versi trasversale perché ha accostato ai lettori vari generi e tante opportunità di incontro con personaggi che confinano con la scrittura.

Morellini Editore nella Sala di Sibilla Aleramo ha tenuto la presentazione di “Sylvia Plath. Le api sono tutte donne” di Antonella Grandicelli, romanzo ispirato alla vita della celebre poetessa americana. L’autrice ne ha parlato con Elena Mearini, poetessa e scrittrice.

Tra gli ospiti italiani, il capitano della Nazionale di Basket Gigi Datome, i musicisti Dente, Paolo Benvegnù, Giorgio Poi, Colla Zio. Benvegnù in particolare è stato protagonista dell’incontro dal titolo INDIEBOOK(PRIDE) – Un musicista indie e i suoi libri del cuore (evento in collaborazione con Adelphighetti) con Marco Amerighi.

Alessandro Cattelan con l’autore tv e scrittore Matteo B Bianchi alla presentazione di Accento Edizioni (foto di Davide Rock per The Way Magazine).

Per la settima edizione della kermesse, un tema, “Nessun luogo è lontano” articolato in 4 sezioni: Mappe, Rifugi, Fughe e Visioni, curato da Marco Amerighi e Laura Pezzino. Quattro sezioni: Book Young, curata
da Valentina De Poli, Book Comics a cura di Martoz, Book Academy a cura di Francesco Morgando e Sara Speciani, Traiettorie Linguistiche curata da Nadeesha Uyangoda.

Tra i tanti debutti, Yume Edizioni, una casa editrice ubicata a Torino che produce libri di saggistica storica e divulgativa. Allo stand tanti volumi di storia della criminologia, misteri della storia ed esoterismo.

«Milano si conferma città curiosa e vivace nella lettura – dice Isabella Ferretti, presidente di Book Pride –. In tantissimi sono venuti a Superstudio Maxi in questi tiepidi giorni di marzo a scoprire libri, autori e case editrici indipendenti presenti in fiera. Il tema di quest’anno, “Nessun luogo è lontano”, ha preso vita sotto i nostri occhi, forma in ogni incontro e nelle riflessioni che ne sono scaturite.

Book Pride sarà a Genova, Capitale italiana del Libro 2023, il 6-7-8 ottobre a Palazzo Ducale.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Come cambia Queensway a Londra

Anche Londra riprende la corsa alla riqualificazione di aree cittadine con nuove esigenze abitative. Il nuovo asse interessato dall’arrivo di

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”