Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 27/11/2020

Come illuminare una casa moderna? Ecco 3 semplici regole

Piano cottura e tavolo da cucina, camera da letto e sistema pensili per illuminazione diretta. Un vademecum da tener d'occhio.

L’illuminazione è uno degli aspetti più importanti da studiare durante la creazione o la ristrutturazione di una casa. Scegliere mobilio e oggetti d’arredo, infatti, non è sufficiente a rendere un appartamento pratico ed accogliente se il tutto non viene adeguatamente illuminato. Ma come illuminare una casa moderna nel modo giusto? Prima di passare all’illuminazione è importante sapere l’esatta posizione dei mobili e la funzione che ogni angolo delle stanze dovrà avere. Solo dopo aver chiaro questo, potrai passare allo studio delle luci.

Leggi questa guida e scopri 3 semplici regole su come illuminare una casa moderna efficacemente.

Come illuminare l’ingresso

Una delle zone da tenere in considerazione è quella dell’entrata. Illuminare l’ingresso è molto importante: si tratta, infatti, dell’area in cui si accolgono gli ospiti e che noi stessi varchiamo ogni volta che rientriamo a casa. 

Come illuminare una casa moderna al suo ingresso? Si può optare per un unico punto luce al centro dell’entrata con un lampadario a sospensione. Se vuoi sorprendere con dei lampadari moderni i tuoi ospiti, puoi visitare il sito di Mohd dedicato all’arredamento di design. Non troverai solo lampadari a sospensione, ma anche faretti, applique, lampade da terra e altro ancora.

Come illuminare la sala da pranzo?

La sala da pranzo è una delle stanze principali di casa. Prima di procedere all’installazione delle luci bisogna sapere con precisione dove verrà collocato il tavolo che riunirà i commensali per pranzi e cene. Il tavolo della sala è spesso utilizzato come punto d’appoggio per studiare e fare i compiti. Ecco perché è così importante avere un punto luce diretto che provenga dall’alto e non crei zone d’ombra.

Per illuminare il tavolo, una buona soluzione è quella di utilizzare un lampadario a sospensione centrale o una plafoniera. 

Illuminare un soggiorno moderno

Nel caso degli open space a volte il lampadario posto al centro della sala da pranzo è sufficiente a creare una luce diffusa per l’illuminazione della zona living. In caso contrario, bisognerà aggiungere altri punti luce alla stanza. Nella zona in cui è collocato il divano, ad esempio, i faretti sono ideali per illuminare senza ingombri, con i quali è possibile anche creare giochi di luce: basterà scegliere la giusta angolazione dei vari fasci luminosi e il gioco è fatto. In alternativa se sono presenti dei tavolini d’appoggio puoi optare per illuminare con delle lampade da tavolo.

Illuminazione della cucina

Come illuminare una casa moderna e la sua cucina efficacemente? Le pietanze vengono preparate sul piano di lavoro della cucina e cotte ai fornelli. Benché sia spesso sottovalutata, l’illuminazione del piano cottura è uno degli aspetti essenziali della stanza più vissuta della casa. Qui non basta un’unica luce diffusa nella stanza perché poiché le zone di lavoro saranno inevitabilmente messe in ombra da chi sta cucinando. Per avere un piano correttamente illuminato è necessaria una luce diretta. Si può optare per pensili che abbiano già in dotazione delle luci, oppure si può andare ad integrare l’illuminazione manualmente con delle strisce led o delle lampadine da inserire sotto i pensili e alla cappa di aspirazione.

Nel caso di composizioni ad isola o a penisola si possono studiare soluzioni alternative. Ottimo, per esempio, l’utilizzo di punti luce a sospensione che scendano fino a circa un metro dal piano cottura, oppure dei faretti a incasso nella zona soprastante l’isola/penisola.

Come illuminare la zona notte

Anche l’illuminazione della zona notte è fondamentale, considerando che le camere da letto sono stanze che si vivono soprattutto nelle ore serali, quando la luce naturale è praticamente assente.

Per la camera da letto è consigliabile inserire una lampada centrale in grado di illuminare in maniera diffusa tutta la stanza. Si possono aggiungere delle lampade in quegli angoli della stanza dove è necessaria una luce più diretta, ad esempio sul settimino o sul comò, sui comodini, oppure dietro alla testata del letto per avere l’illuminazione necessaria a leggere un libro prima di dormire.

Ora sai tutto su come illuminare una casa moderna. Tieni a mente queste semplici regole e vedrai che il risultato sarà sorprendente!



Fashion - 12/01/2020

Suns, l’ecosostenibilità nella moda si traduce in daywear pulito

Suns è un brand nato nel 2018 da un’idea di Lucia Blondi (head designer) e Paolo Muccifora (creat [...]

Leisure - 08/01/2019

“Rule The World”, ecco cosa faranno i Tears For Fears nel 2019

Le reunion dei Tears for Fears, duo pop popolarissimonegli anni 80, sono sempre piene di entusiasmo [...]

Leisure - 14/08/2020

Polenta-ferragosto, nelle Orobie è possibile

Stanchi del solito prosciutto e melone, delle frittatone, delle insalate di riso e delle grigliate [...]

Top