Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 08/07/2021

Como Lake Cocktail Week, vincitori nell’anno della crescita

"4ever Rose” del Mandarin Oriental, di Luca De Filippis è il cocktail che vince l’edizione 2021 Como Lake Cocktail Week insieme al cocktail “Nonna Pupa” by Federico Manzi (Premio della Critica) del ristorante Una Finestra sul Lago.

“4ever Rose” del Mandarin Oriental, di Luca De Filippis è il cocktail che vince l’edizione 2021 Como Lake Cocktail Week insieme al cocktail “Nonna Pupa” by Federico Manzi (Premio della Critica) del ristorante Una Finestra sul Lago.
Si è conclusa domenica 4 luglio la seconda edizione di Como Lake Cocktail Week, manifestazione che ha confermato il trend di crescita a livello gourmet del capoluogo lariano, sia nella ristorazione che nel beverage, sfruttando la naturale bellezza dei luoghi e capacità ricettiva di alto livello.
Sfizioso, intrigante Il tema a cui i 30 Bartender partecipanti si sono dovuti ispirare: “I Giardini del Lago”, un racconto che doveva intrecciare la storia dei giardini e dei parchi storici, storie di fiori e di erbe botaniche, ma anche di architettura, di costumi, ambientazioni cinematografiche e delle consuetudini dei loro abitanti nei secoli.
4ever rose, Luca De Filippis per la sua ricetta ha utilizzato tequila 100%agave blu Volcan De Mi Tierra, Italicus, Rosolio di Bergamoto, un cordiale alla rosa e lemongrass, la rosa 4vere fiore simbolo del Lago di Como, un’aroma di rosa damascena e un top di acqua Perrier. Il cocktail è abbinato ad un food pairing preparato da Massimiliano Blasone, nuovo chef del ristorante L ̃Aria del Mandarin Oriental, Lago di Como: un croccante gambero rosso di Mazara servito con brodo piccante.
Nonna Pupa, Federico Manzi ha miscelato Tequila Volcán De Mi Tierra, Amaro Seta, Seedlip Garden 108, bitter e sciroppo di rosa.
Il cocktail è stato dedicato a Ida Lonati Frati, soprannominata Nonna Pupa, donna dal cuore buono che si è presa cura di un lembo di terra che si affaccia sul lago deturpato dalla spazzatura, trasformandolo in un lavoro lungo trent’anni in un giardino rigoglioso, Il Giardino dell Valle. Una parte del ricavato delle vendite del proprio signature cocktail verrà investito in un nuovo sistema di irrigazione del giardino.
A fare da sfondo alla premiazione una vista mozzafiato sul magnifico Lago dalla Terrazza 241 dell’Hilton Lake Como, elegantissimo e raffinato hotel contemporary design, aperto nel 2017 a pochi passi da Villa Olmo.
La Como Lake Cocktail week, organizzata da Annalisa Testa, ha aperto per gli ospiti porte e cancelli di parchi in fiore di sontuose ville e lussuosi hotel in cui è stata celebrata l’arte della miscelazione e del food pairing.

Sopra, Hilton Como Lake. Qui in alto, cocktail dal Mandarin Oriental Lake Como.

Dal Mandarin Oriental, Lago di Como al Grand Hotel Tremezzo, passando da Villa Lario e il Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio. E poi il Grand Hotel Imperiale, il nuovo Grand Hotel Victoria di Menaggio, il Vista Palazzo e Villa d’Este, importante new entry dell’evento, fino al Ristorante Da Pietro, vincitore della prima edizione, e tutti gli storici cocktail bar della città murata.
A disposizione dei partecipanti le tre declinazioni di Seedlip, il distillato analcolico del gruppo Diageo, e l’opportunità di narrare l’importanza dell’acqua sia come side al cocktail sia anche nella preparazione e come ingrediente del cocktail stesso.
A fare da giurati solo esperti del food e beverage, tra cui Mattia Pastori, barman alla guida della società di consulenza Non solo Cocktails e mixology expert per Italicus, Guglielmo Miriello, bar manager del Ceresio7 e Global Brand Ambassador di Gin O’ndina, fino a Franco Gasparri, master ambassador Diageo. E poi Flavia di Giustino, marketing manager del portafoglio distillati di Moët Hennessy Italia (Belvedere Vodka, Volcán De Mi Tierra, Glenmorangie, Ardbeg e Hennessy), Paolo Viola, brand ambassador per i distillati di Moët Hennessy Italia. Davide Caranchini, chef una Stella Michelin del Ristorante Materia di Cernobbio, e Diego Rossi, chef del ristorante Trippa Milano e Osteria alla Concorrenza Tra i partner tecnici anche Como Classic Boats e Cantiere Ernesto Riva.

Foto di gruppo da sinistra a destra:

– Samuel Porreca, General Manager di Mandarin Oriental, Lago di Como;

– Annalisa Testa, founder della Como Lake Cocktail Week;

– Gabriele Contatore, bartender del Mandarin Oriental, Lago di Como;

– Luca De Filippis, barmanager del Mandarin Oriental, Lago di Como, il vincitore.

Foto del bicchiere: “Una finestra sul lago” Nonna Pupa, premio della critica – foto di Federico Guida.



Fashion - 30/09/2017

Antonella HC, quando la moda è Unforgettable

Che vi piaccia o meno farvi notare, una cosa è certa: la moda serve anche a lasciare un segno, megl [...]

Fashion - 19/01/2017

JF London tutto fa 80: pelliccia negli anfibi

L'autunno/invenro 2017/2018 di Joshua Fenu per il brand JF London è un tripudio di lucchichii anni [...]

Fashion - 11/02/2019

J Balvin dal latin pop a Guess

Un eroe della nuova generazione delle latin popstar e un'iconica casa di moda come GUESS? si sono me [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!