Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 22/01/2019

Con Zara Larsson Fedez tenta la carta internazionale

Mr Ferragnez canta in italiano in coppia con la stella svedese che canta in inglese. L'album che esce questa settimana si chiama "Paranoia Airlines".

Esce “Holding Out For You”, il nuovo singolo di Fedez con la popstar mondiale Zara Larsson estratto dall’album “Paranoia Airlines” che arriva nei negozi venerdì 25 gennaio. Il brano, a meno di una settimana dalla pubblicazione, conta già quasi 2 milioni di streaming su Spotify ed è stabile nelle posizioni più alte delle classifiche di ITunes, Spotify ed Apple Music. Si tratta del lancio definitivo del nuovo album del rapper milanese, il primo da quando ha una platea di esposizione internazionale, visto che ha sposato la regina dei social Chiara Ferragni nel settembre 2018.

E il pubblico si confonde col privato, visto che ormai Fedez è il primo esperimento italiano di vita d’artista consegnato ai social media, con interazione perenne col proprio pubblico, e decine di possibilità di acquisto sbandierate da mesi per i suoi prodotti musicali.

FInalmente questa settimana esce il disco, dopo tre singoli e una marcia di avvicinamento mastodontica, con marketing online poderoso, un videoclip dell’ultimo brano sontuoso (già a 1,5 milioni di views), diretto da Mauro Russo, prodotto da Borotalco.tv e girato al Casinò di San Pellegrino Terme.

Federico e Zara si muovono all’interno di un mondo caratterizzato dagli opposti: se nella prima parte, infatti, i due artisti si trovano in una villa dall’estetica liberty che richiama epoche passate, nella seconda parte scopriamo che l’ambientazione esterna è ben diversa, tra grattacieli altissimi, tecnologia futuristica e intelligenze artificiali. Nel video sono inoltre presenti numerose citazioni da noti film di fantascienza che hanno segnato la cultura pop contemporanea.

In “Holding Out For You”, Fedez sposa le sonorità dance pop tipiche di Zara Larsson e insieme a lei dà vita a un duetto che racconta i dubbi e i tormenti che alcune relazioni sentimentali possono dare. Il featuring è stato indovinato dai fan grazie a un gioco “Indovina Chi” che ha visto oltre 50.000 partecipanti lanciato dal rapper sui suoi social: il volto di Zara è stato “mascherato” con occhiali da sole e baffi e solo i più bravi sono riusciti a indovinare il nome dell’artista. Zara Larsson è nota al grande pubblico per il brano “Lush Life”, che ha ottenuto solo in Italia tre dischi di platino e ad oggi conta oltre 746 milioni di streaming su Spotify. L’artista svedese ha successivamente ottenuto la consacrazione nel mercato discografico internazionale grazie ai singoli “This One’s For You”, inno degli europei di calcio 2016 featuring David Guetta, e “Symphony” con i Clean Bandit.

Il brano anticipa il nuovo attesissimo album “Paranoia Airlines” in uscita il 25 gennaio, da cui sono già stati estratti “Prima di ogni cosa”, certificato disco di platino, che conta oltre 14 mln di stream su Spotify e 28 mln di visualizzazioni su YouTube e “Che Cazzo Ridi feat. Tedua & Trippie Redd, la traccia che Federico ha rilasciato anticipatamente ai suoi fan per ringraziarli del sostegno avuto in questi mesi e che in meno di 24 ore ha raggiunto il #1 nelle classifiche di iTunes, di Apple Music e della Top 50 di Spotify dove ad oggi conta oltre 2 mln di stream.

Che Cazzo Ridi” feat. Tedua & Trippie Redd parte da un campionamento del brano “Adam’s Song” dei Blink 182, gruppo pop punk che ha segnato la crescita musicale di Fedez in adolescenza. Il brano è stato concesso direttamente dalla band, segnando un importante riconoscimento per Fedez, in quanto si tratta di uno dei loro pezzi più iconici. L’artista trova nella melodia, malinconica e cupa, lo spazio ideale per esprimere un lato di sé più intimo e privato attraverso il racconto di un mondo disilluso e disincantato che ha imparato a riconoscere.

L’inedito è stato sbloccato dai fan che hanno potuto determinarne la data di pubblicazione. In occasione dell’apertura del preorder su ITunes, del preadd su Apple Music e del presave su Spotify del nuovo album, è stata creata una barra di caricamento: decine di migliaia di persone hanno prenotato in anticipo il disco in digitale, la barra ha raggiunto velocemente il 100% e quindi sbloccato la traccia.

STORIA DI FEDEZ – L’acme è stato raggiunto nel 2018, quando Fedez ha tagliato il traguardo del concerto a San Siro (con J-Ax) e il massimo splendore mediatico con il matrimonio dell’anno, celebrato in Sicilia con Chiara Ferragni. La storia professionale, invece, inizia quasi 10 anni fa.

Dopo i primi ep e mixtapeFedez auto-pubblica nel 2011 il suo primo album “Penisola che non c’è” e nello stesso anno anche “Il Mio Primo Disco da Venduto”, a cui partecipano molti artisti della scena rap italiana. Nel 2012 ottiene 4 nomination agli Mtv Hip Hop AwardsBest New ArtistBest LiveVideo of The Year e Song of The Year e, con il brano “Faccio Brutto”, si aggiudica video dell’anno e canzone dell’anno. È del 2013 il singolo “Si scrive schiavitù si legge libertà”, seguito da “Dai cazzo Federico”, ma è con “Cigno Nero”, che ottiene un successo straordinario. A marzo dello stesso anno, esce l’album “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare”, a cui collaborano Elio e le Storie Tese, Punkreas, J-Ax e Guè Pequeno. Nel 2015 è la volta di “Pop-Hoolista”, il suo quarto album, con cui scala le classifiche conquistando il quadruplo disco di platino, al cui interno è compreso il singolo “Magnifico”. Nell’estate 2016 esce “Vorrei Ma Non Posto”, il singolo da record con 7 certificazioni platino e oltre 170 milioni e mezzo di views, che porterà l’artista a scrivere a 4 mani insieme a J-Ax Comunisti col Rolex, il disco più venduto del 2017 in Italia e certificato triplo disco di platino. Fedez torna ad esibirsi da solo dopo l’ambizioso Tour del 2017 al fianco del collega J-Ax, con cui ha entusiasmato oltre 230 mila persone e una data-evento di chiusura “La Finale” allo Stadio San Siro di Milano, il concerto dei record con oltre 78 mila presenze.

A partire da venerdì 25 gennaio, Fedez incontrerà i fan e firmerà le copie di “Paranoia Airlines” nelle principali città italiane. Chi parteciperà, inoltre, avrà accesso a una sorpresa esclusiva, che verrà annunciata da Fedez nei prossimi giorni. Di seguito tutti gli appuntamenti:

25/01 Milano – Mondadori Duomo –  Ore 15

26/01 Torino – Mondadori – Ore 15

27/01 Torri Di Quartesolo (Vi) – Cc Le Piramidi – Ore 15

28/01 Bologna – Mondadori – Ore 16

29/01 Fiumicino (Rm) – Mondadori C/O Cc Parco Leonardo – Ore 17

30/01 Marcianise (Ce) – Mondadori C/O Cc Campania – Ore 17

31/01 Pontecagnano Faiano (Sa) – Ore 17

01/02 Mesagne (Br) – Cc Auchan Mesagne – Ore 16

02/02 Borgo Incoronata (Fg) – Cc Grandapulia – Ore 16

03/02 Citta’ Sant’angelo (Pe) – Media World C/O Cc Pescara Nord – Ore 16

06/02 Corciano (Pg) – Cc Quasar Village – Ore 17

07/02 Savignano Sul Rubicone (Fc) – Media World C/O Cc Romagna Shopping Valley – Ore 16

08/02 Conegliano (Tv) – Cc Cone’ – Ore 17

09/02 Orio Al Serio (Bg) – Cc Oriocenter – Ore 17

10/02 Genova – Feltrinelli – Ore 16

13/02 Grancia (Svizzera) – Cc Lugano Sud – Ore 17

14/02 Sestu (Ca) – Cc Corte Del Sole – Ore 17

15/02 Misterbianco (Ct) – Cc Centro Sicilia – Ore 17

16/02 Palermo – Feltrinelli – Ore 16

Fedez ha inoltre annunciato il tour, organizzato da Vivo Concerti e Newtopia, che lo vedrà esibirsi nelle principali città italiane a partire da marzo 2019.

Qui tutte le date:

CALENDARIO:

Venerdì 15 Marzo 2019 || Firenze @ Nelson Mandela Forum

Sabato 16 Marzo 2019 || Torino @ Pala Alpitour

Giovedì 21 Marzo 2019 || Bologna @ Unipol Arena

Sabato 23 Marzo 2019 || Montichiari (BS) @PalaGeorge

Giovedì 28 Marzo 2019 || Ancona @ PalaRossini

Sabato 30 Marzo 2019 || Eboli @ PalaSele

Martedì 2 Aprile 2019 || Acireale @ Pal’Art Hotel

Venerdì 5 Aprile 2019 || Roma @ PalaLottomatica

Lunedì 8 Aprile 2019 || Milano @ Mediolanum Forum

Sabato 13 Aprile 2019 || Padova @ Kioene Arena

Domenica 14 Aprile 2019 || Conegliano @ Zoppas Arena



Travel - 05/09/2019

Mandarin Oriental London, ecco cosa si beve nelle stanze chic

Situato tra il glorioso Royal Parkland e il vivace quartiere alla moda di Knightsbridge, Mandarin Or [...]

Trends - 30/01/2019

L’enogastronomia italiana è un drive per il turismo

Con il nuovo governo, il Ministero delle Politiche agricole e alimentari e forestali ha accorpato an [...]

Leisure - 27/12/2018

David LaChapelle a Parigi manda una “lettera al mondo”

Dalle Hawaii, dove si è rifugiato, a Parigi, la città dell'arte e della moda che gli ha dato la po [...]

Top