Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 14/04/2018

Da Cracco in galleria arriva l’arte contemporanea

Patrick Tuttofuoco espone Heterochromic (Rosa e Carlo). Aperto il ciclo artistico nel ristorante tra i più chiacchierati di Milano.

L’innovativo ristorante di Carlo Cracco in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano si lega all’arte e alla creatività inaugurando Galleria Cracco by Sky Arte, un progetto che nasce con la volontà di coinvolgere una serie di artisti italiani contemporanei nel realizzare tre volte l’anno interventi site specific per le “lunette” che sovrastano le vetrine del ristorante dello chef stellato.
Galleria Cracco è un progetto nato dall’idea dello chef insieme all’agenzia di comunicazione Paridevitale e a Sky Arte HD, il primo canale televisivo dedicato all’arte in tutte le sue forme.
Saranno tre vetrine d’arte con una vocazione “pubblica”, fruibile 24 ore su 24e gratuitamente, da tutti coloro che attraverseranno la Galleria Vittorio Emanuele, luogo simbolo di Milano, che vede oltre 100.000 visitatori al giorno.
Patrick Tuttofuoco: Heterochromic (Rosa e Carlo)

La prima installazione site specific ad inaugurare Galleria Cracco è Heterochromic (Rosa e Carlo) dell’artista Patrick Tuttofuoco, risultato di una riflessione intimamente legata al concetto di identità.
Nella mia ricerca sono sempre interessato al fenomeno della ‘polarità’; che si tratti di dicotomia o fusione, quello che cerco di fare è indagare quei fenomeni secondo cui dalla giustapposizione di due elementi prende vita una forma sola, un concetto unico, visibile e comprensibile”, afferma Patrick Tuttofuoco. “In Heterochromic i due elementi su cui mi sono trovato a riflettere sono Carlo Cracco e Rosa Fanti, sua compagna di vita nel senso più ampio, e di come le due identità uomo e donna si possano fondere in un progetto così importante”.

Ristorante Cracco
Galleria Vittorio Emanuele II, Milano
Dal 14 aprile a ottobre 2018



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 27/02/2017

Vladimiro Gioia veste di pelliccia una donna selvaggia e misteriosa

La selvaggia si mette la pelliccia. Sempre sofisticata e misteriosa la donna di Vladimiro Gioia che [...]

Fashion - 21/09/2018

Madrina di Stokton Federica Pellegrini

STOKTON apre a Milano il primo show-room di vendita interamente dedicato al brand toscano ed è sub [...]

Design of desire - 17/05/2018

Emanuel Serri, un giovane architetto italiano svela Roma ai russi

Emanuel Serri aveva un sogno quando si è andato a specializzare a Eindhoven, la patria della nuova [...]

Top