Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 12/07/2019

Damiano Gallo: “Puntiamo i fari sulla Sicilia anche con la cultura”

Con il libro uscito per Cairo Editore di Dan Peterson, l'immobiliarista torna nella sua terra per promuovere luoghi e momenti di aggregazione. Il tour letterario ha come media partner The Way Magazine.

Damiano Gallo, immobiliarista e self-made man di successo nel mondo dello spettacolo, sembra un testimonial perfetto per un libro dal titolo: “Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente”. Tutto nella sua carriera è stato un successo di scelte azzeccate. Il libro che promuove con un tour letterario siciliano, di cui The Way Magazine è media partner, è stato scritto da Dan Peterson. E questo spiega il sottotitolo: “Che cosa la vita e lo sport possono insegnare”, che campeggia in bella vista sulla copertina delle edizioni di Cairo Editore ora in distribuzione nelle librerie.

Il 12 luglio la prima tappa delle presentazioni del ciclo del Premio Letterario Alessandra Appiano approda a Floridia, a Villa Gallo. Il 13 la presentazione nelle sedi istituzionali di Piazza Armerina.

Come si fa a diventare il numero uno nello sport e nella vita? Ce lo spiega Dan Peterson in questo libro, per gli amici sportivi e non sportivi (ma anche per la moglie Laura). Dan è forse l’americano più famoso in Italia ed è a lui che si deve gran parte della popolarità dello sport del basket nel nostro Paese. Un esempio di positiva divulgazione e grande carica comunicativa.

Damiano, come ti è venuto in mente di coinvolgere un volto e voce così amata nel tuo tour letterario?

Sono un grande promoter della Sicilia al di là della carica che ricopro come assessore del Comune di Piazza Armerina. Credo fermamente che con l’informazione ben veicolata, con la realtà dei fatti e con la cultura e rispetto della memoria storica si possa mettere in luce il grande patrimonio che c’è in questa terra. Coinvolgo personaggi noti per farli diventare essi stessi testimonial di un’eredità che ci appartiene.

Un’operazione non senza difficoltà…

Lo sappiamo, purtroppo noi siciliani abbiamo tanti difetti e tendiamo a nasconderci. Attirare l’attenzione in maniera adeguata sulle bellezze naturali e architettoniche della mia Sicilia, con il confronto e il valore aggiunto dell’ospite d’onore, è un’occasione importante.

Che momenti di incontro avete preparato?

Ti parlo del primo evento che è particolarmente toccante. ll 12 luglio alle ore 19  a Villa Gallo nella località di Floridia (Siracusa) ci sarà la serata d’inaugurazione del premio intitolato ad Alessandra, che prima che essere stata grande professionista, per me è stata figura amica e importante punto di riferimento. Il marito, che è un famoso comunicatore, Nanni Delbecchi, ci ha concesso la proiezione di due video che fanno parte di un film dedicato alla giornalista scomparsa. Molto simbolico tutto ciò, perché  proprio in questo luogo tre anni fa insieme ad Alessandra Appiano iniziava il progetto del tour letterario. E poi presenteremo il libro di Dan Peterson.

E invece il giorno dopo?

Sabato 13 luglio alle ore 19.00 presso la sala conferenza del Chiostro di Sant’Anna Dan Peterson, giornalista sportivo e conduttore televisivo, sarà mio ospite con il vice direttore Cairo Editore libri Marco Garavaglia e abbiamo anche l’invito da parte del sindaco Nino Cammarata a partecipare con interesse a questo incontro. Dan verrà portato in visita al centro storico e alla Villa Romana del Casale e sarà a disposizione di tutti i cittadini e di chiunque volesse salutarlo.

Che cosa impari da questi personaggi che porti con te in queste esperienze?

Il personaggio noto che si distingue nella professione per la sua maestria è sempre una grande guida. Li ammiro, se sono lì è per un motivo e questo non può che essere la bravura. Quando facevo solo tv li avevo con me nei miei salotti televisivi, ora che ho la possibilità di organizzare incontri pubblici mi metto volentieri a disposizione.

Cosa chiedi loro?

Chi ha la ribalta, anche politica, secondo me ha il dovere di far luce sulle bellezze dell’Italia. Per questo in questo giro, ho invitato tanti personaggi e politici che mi hanno detto di volersi impegnare per le città che visiteremo. Ci sarà Alfonso Pecoraro Scanio ex ministro dell’ambiente, l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone e Edy Bandiera, assessore all’Agricoltura e tanti sindaci delle province che visiteremo. In più ci saranno lo stilista Martino Midali, la scrittrice Cinzia Alibrandi, il direttore di “Ora”, Lorella Ridenti e un saluto dal make up artist Diego Dalla Palma.

Puoi svelarci cosa ti confidano quando arrivano in Sicilia tutte queste personalità?

Davanti ai loro occhi si palesano delle bellezze che illuminano tutti. Si capisce che molti hanno il mito della scoperta dell’Italia da come accettano tutti gli inviti, raramente ho avuto dei rifiuti. Per me tutto è iniziato tre anni fa, con il coinvolgimento di personalità come Silvana Giacobini, per me la vera lady giornalismo. Metto assieme comunicazione e le pubbliche relazioni e so come stupirli. La Sicilia davvero abbraccia tutti col suo fascino.



Travel - 25/03/2019

Rosa Alpina, lo smooth glamour del rifugio in Alto Adige

Si autodefinisce "smooth glamour" lo stile di Rosa Alpina, l'hotel e spa nel cuore delle Dolomiti, a [...]

Society - 01/03/2018

In un libro la settima arte della seduzione

Enzo Latronico e Liviana Rose, in libreria con “La settima arte della seduzione”, Damster Edizio [...]

Leisure - 12/09/2017

Il premio Cramum al Museo del Duomo di Milano

CRAMUM, con il patrocinio e in collaborazione tra gli altri, di Veneranda Fabbrica del Duomo di Mila [...]

Top