Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 20/06/2019

Dockers e Jack Daniel’s nel segno del Pride

Quest'anno il tributo all'arcobaleno si declina in vari modi. E il marketing si è scatenato.

DOCKERS® definisce i Challengers come coloro che hanno le ambizioni più grandi delle risorse a disposizione e sono pronti a fare qualcosa di davvero audace per fare la differenza nel mondo seguendo i propri sogni senza mai spaventarsi o tirarsi indietro davanti alle difficoltà.

DockersChallengers presenta Matthieu Jost che risulta il perfetto Challenger perché ha colto un’opportunità in un momento ostile. Infatti dopo un’esperienza negativa Matthieu ha deciso di  fondare nel 2014 la piattaforma di viaggi e social networking Mister B&B per fare un cambiamento e aiutare la comunità LGTBQ+ a sentirsi a casa in tutto il mondo.

Come parte del progetto, il brand ha creato anche delle tshirt a tema Pride con il logo DOCKERS® come una stampa arcobaleno.

A Londra le vetrine pullulano di tematiche arcobaleno, non necessariamente nelle zone gay friendly. Addirittura Carnaby Street ha esposto la dicitura “Carnaby Feels the love”, il quartiere Soho ha ridisegnato il suo logo con l’inserimento dell’arcobaleno nel merchandising. E Togetherband ha vetrine tematiche.

 

Jack Daniel’s è amico di tutti, senza alcuna distinzione: il suo spirito è da sempre basato su indipendenza e autenticità, valori di cui si fa portavoce tutti i giorni e che diventano ancora più attuali in occasione del Pride Month.

Dopo essere stato uno dei main partner della quarta edizione dei Diversity Media Awards, l’evento che ogni anno premia i contenuti mediali e i personaggi che valorizzano i temi della diversità nell’informazione e nell’intrattenimento, il mese di giugno di Mr. Jack si arricchisce di tante iniziative per festeggiare insieme la bellezza della diversità, con il motto “Live Freely!”.

Il Master Bartender Stefano Righetti ha ideato Jack Rainbow, un cocktail speciale dedicato al mondo arcobaleno. La ricetta è a base dello storico Jack Daniel’s Tennessee Whiskey Old n.7, con ginger ale, uno spicchio di lime e un sour power, caramella frizzante dai mille colori, il tutto servito ghiacciato. Sarà possibile gustare Jack Rainbow e festeggiare al meglio il Pride Month in diversi locali di Milano (Leccomilano, Memà, Mono, Red Cafè, Pop), Roma (Largo, Mr. Brown, On The Rox Trastevere, On The Rox Testaccio, Trinity College, Drunken Ship), Bologna (Cassero, Red, Cocoa), Torino (, Nat, Lab, Bar Cit, Lobelix II, The Beach, Kult, Borderline, Lumeria), Firenze (Vinegar, Flo), Lucca (Caffè al Teatro, Ostras, Mojito, Lungocanale), Grosseto (Barracuda, The Wall Lounge Bar) e Pistoia (Il Giardino).

Per l’occasione, Jack Daniel’s ha previsto una station domination da lunedì 17 giugno la stazione Lima della Metropolitana di Milano, una delle porte di accesso del Rainbow District, cuore del Pride Month milanese, accoglierà lo spirito di Mr. Jack e tutti i colori del suo spirito. L’iconica brandizzazione Live Freely! della stazione MM di Lima, con elementi di decorazione speciali che richiamano i valori fondanti del brand come indipendenza e autenticità, è stata possibile grazie alla collaborazione con Spark per la pianificazione e Triboo per la creatività (nata da un adattamento di un toolkit globale Jack Daniel’s).



Leisure - 29/05/2018

This is not a Sushi Bar

This is not a sushi bar è una catena di sushi non convenzionale consegnato direttamente a casa o [...]

Fashion - 21/05/2018

Rivieras, il mocassino dipinto per l’estate

Lusso, calma e voluttà è il motto del brand Rivieras, Leisure shoes come si autodefinisce questo c [...]

Society - 26/11/2018

Vip e music lovers alla festa conclusiva della Milano Music Week

C'è la webstar e il re del gossip, chi la musica la suona e chi ne parla da anni. Tutti gli ospiti [...]

Top