Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 06/06/2019

Folla ed entusiasmo per i primi spettacoli di NoLo Fringe Festival

A via Padova per strada viene recitato Shakespeare. Nel quartiere milanese ogni sera c'è teatro diffuso in 4 location diverse. E lo speciale di Radio NoLo racconta i protagonisti.

Il NoLo Fringe Festival sta macinando presenze entusiastiche in tutte le location del quartiere milanese dove in questi giorni si mette in scena il teatro “diffuso”. Un successo inaspettato per la prima edizione della manifestazione che per la prima volta a Milano, come a Edimburgo, porta spettacoli e monologhi in posti non deputati solitamente alla recitazione.

Quattro palchi ufficiali (Hug, Salumeria del Design, Ghe Pensi MI e Crossfit NoLo) si illuminano per una settimana ospitando compagnie teatrali da tutta Italia e non solo. In più tanti eventi collaterali tutti consultabili sul sito del NoLo Fringe Festival.

Da martedì 4 a sabato 8 giugno anche Radio NoLo si tinge di rosa, il colore simbolo del festival teatrale ideato da Davide Verazzani, in qualità di media partner con una programmazione speciale per questo evento culturale con uno speciale giornaliero da martedì a sabato, dalle 19.30 alle 20.00, in diretta su ShareRadio e in podcast su radionolo.it.

In diretta su Shareradio e in podcast su RadioNoLo.it, ieri è andata in onda un’intervista all’attore Luca Cupani, famoso nell’ambiente della stand-up comedy e già attratto in pieno dallo spirito di NoLo. “Vedo che c’è molto fermento, sembra di essere davvero in uno spicchio d’Europa dove tutte le persone sono rappresentate e partecipi. C’è multiculturalità e mi sto divertendo molto”.

Con Luca Cupani in foto vedete Marte di Radio NoLo, durante l’intervista a cura di Benedetta Crivelli e Lisa Dibella con Christian D’Antonio di The Way Magazine ascoltabile qui.

Luca Cupani nello spettacolo ‘Parole in corso’ che sarà in replica alla Salumeria del Design in via Stazio 18 stasera alle 21.

Espatriato a Londra, cattolico praticante e ipocondriaco osservante, in Italiano ma non troppo Luca Cupani racconta a ruota libera la sua esperienza di giovane migrante, tra insoddisfazione professionale, parallelismi culturali e pungente ironia sulla politica dei due paesi, Italia e Inghilterra.

Qui sopra invece parte dei protagonisti della prima edizione del NoLo Fringe Festival con al centro Samuele Piscina, in rappresentanza del Municipio di zona 2 di Milano che sostiene l’iniziativa con un finanziamento di 5mila euro.

VIA PADOVA – Ricco il cartellone del circuito off del festival fino a domenica 9 giugno. In totale accordo con lo spirito di condivisione che contraddistingue il NoLo Fringe Festival, Beppe Salmetti, Carla Stara e Paula Carrara portano Shakespeare tra la gente di Via Padova, in uno spettacolo itinerante di grande impatto per i cittadini. I partecipanti sono stati selezionati dopo una call aperta a tutti: appassionati, attori, registi, tecnici, videomaker, organizzatori.
Il pubblico potrà quindi godersi lo spettacolo camminando, fermandosi davanti a un portone o dentro un bar per assistere a un duello tra Montecchi e Capuleti o commuoversi sentendo il famoso monologo del balcone.

Da sinistra, Beppe Salmetti e Daniele Conticello, tra i protagonisti di Shakespeare in via Padova, in scena per la famosa strada multietnica di Milano sabato 8 giugno dalle 18 alle 19,30. Dietro di loro il fondatore del Fringe a Milano, l’attore e regista Davide Verazzani.



Society - 07/07/2016

Luca Chikovani, idolo del web nel segno della globalizzazione

Luca Chikovani ci accoglie nel suo studio milanese con entusiasmo e curiosità. Sono le 10 del m [...]

Fashion - 18/08/2019

M1992 la moda estiva che ricicla la natura

M1992 elabora un nuovo progetto dove la natura ed i suoi elementi convergono. Per la collezione esti [...]

Design of desire - 05/08/2018

I sassi di Liguria diventano arte

Al recente Euroflora di Nervi, in provincia di Genova, abbiamo scoperto la pebbles art, l'arte dei c [...]

Top