Magazine - Fine Living People
23/01/2020 - A Milano torna 4Ecom, l’evento di riferimento del mondo eCommerce
Leisure

Leisure - 27/04/2016

Gianluca Pacchioni disegna opere con luce e metallo

Dopo il successo a Parigi, l'artista espone a Milano nelle 5vie. Arte contemporanea dalle fonderie, come un tempo.

Gianluca Pacchioni è uno scultore di metallo e un designer di luce. Ma i materiali e i ruoli potrebbero funzionare benissimo se invertissimo le parole, come ci siamo detti visitando la sua mostra Living Metals, nelle sale contemporanee della Alson Gallery a Milano.

Nel cuore delle 5vie, il distretto posh di Milano, dove l’arte antica incontra il contemporaneo, Gianluca Pacchioni ci ha illustrato il suo metodo di lavoro: “Da quando sono tornato a Milano, dopo anni a Parigi, mi sono riappropriato delle tecniche manuali e creo tutto qui, nel mio atelier che è un’ex fabbrica degli anni 30 nella parte est della città. Volevo esplorare nuove tecniche per i metalli, applicarci su con processi moderni dei materiali chimici. Sono arrivato a lavorare il metallo liquido con cui esploro i pori e le superfici delle pietre. E formo oggetti, con le mie mani”.

Alle creazioni rigorosamente imperfette, ci tiene a dire, Gianluca Pacchioni associa talvolta specchi, talvolta luci. L’ultimo pezzo esposto è il Cremino, una scultura in travertino rosso persiano ricoperto in metallo, finanche nelle sottili gambe.

La fonderia da cui escono queste opere imponenti crea di per sé un’autorevolezza unica. Un segno di creazione vulcanica ancestrale che comunica vita, vivacità, nel gesto, nella forma, nella esaltazione delle fessure delle opere, che per altri sembrerebbero delle sbavature. Il mondo di Pacchioni è ricco di materia, vive di luce e rimanda a un lusso terreno che più concreto non può diventare. È un’arte piena, piena di elementi pesanti che solo il pensiero creativo ha potuto forgiare in opere. Che sono sapientemente votate ad adornare gli spazi che le contengono.

Gianluca Pacchioni ha lasciato il suo marchio all’ingresso dell’amasciata italiana di Francia. Per vederlo a Milano, fino al 30 aprile, Alson Gallery, via San Maurilio, 11.

Per info su Gianluca Pacchioni qui



Society - 25/10/2019

Samantha Casella: “Per Banksy ho girato un noir sul suo enigma”

“I am Banksy” è il nuovo cortometraggio dalla regista Samantha Casella dedicato all'artista B [...]

Fashion - 14/10/2019

Chiara Ferragni ha fatto record con “Unposted”

l docu-film Chiara Ferragni - Unposted, presentato oggi alla 76° edizione del Festival del Cinema d [...]

Leisure - 10/07/2018

George Ezra: “La vita è bella, non ho nulla contro cui ribellarmi”

GEORGE EZRA è l'artista maschile inglese che in patria ha venduto più di tutti nell'ultimo decenni [...]

Top