Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 10/09/2020

Giorgia Boni, Roberta Finocchiaro e Margherita Vicario: tre voci per il 2020

Tre donne stanno scuotendo anima e orecchie degli ascoltatori di pop music italiana in queste settimane. Scopriamo i loro progetti.

Giorgia Boni, Roberta Finocchiaro e Margherita Vicario. Le tre donne che fanno parlare tutti nella pop music italiana in questo momento.

Giorgia Boni, classe 1999, è un’attrice, cantante e influencer con oltre 400 mila follower su Instagram e TikTok che ha conquistato il cuore di tantissime bambine e teenager grazie alla sua interpretazione di Bianca Lussi, la protagonista della serie televisiva “Maggie & Bianca” di cui sono state realizzate tre stagioni, distribuite in tutto il mondo ed oggi disponibili anche su Netflix, oltre che ad uno speciale tv e un tour nei teatri.

Come la sua protagonista Giorgia è un’aspirante cantante appassionata di moda. Giorgia ha preso lezioni di canto fin da piccola per poter crescere artisticamente e coltivare il suo innato talento ed esce ora il suo primo singolo inedito.

“Vieni qui, dai”, questo il titolo del singolo scritto e composto con Jacopo Ettorre e Simone Privitera, esce il 4 settembre ed è accompagnato da un simpatico e colorato video realizzato presso il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio (Verona) (https://www.sigurta.it/).


“Vieni qui, dai racconta la cotta estiva che tutti abbiamo avuto. Un piacersi a vicenda, ma con forse un po’ di paura ad ammetterlo. – racconta Giorgia – Il Mare, le luci, le risate, i pianti, le serate passate insieme caratterizzano le vacanze.  Poi arriva settembre e la classica sbandata adolescenziale, continua a far  battere il cuore nel suo ricordo”.

Continua infine a colpi di sold-out il tour estivo di Margherita Vicario, prodotto da DNA Concerti, tra i festival e le rassegne più importanti d’Italia. Gli appuntamenti di questa settimana saranno stasera, 10 settembre, a Cuori Impavidi, la rassegna all’Idroscalo di Milano,e domenica 13 settembre al Future Vintage Festival, a Padova.

La cantautrice romana è questa sera al debutto nella seconda stagione della fiction di Rai 1 Nero a metà, dove interpreta il ruolo della Sovrintendente Cinzia Repola, affiancando nel cast il protagonista Claudio Amendola.

Parallelamente a quella cinematografica e televisiva, Margherita trova sul palco la sua dimensione più energica e naturale, come ha potuto dimostrare durante la performance della scorsa domenica a Heroes, il grande evento live in streaming a sostegno dei lavoratori dello spettacolo: all’Arena di Verona ha interpretato tre dei suoi successi, Mandela, Giubbottino e il suo nuovo singolo Piña Colada. Proprio in occasione di Heroes si è cimentata inoltre nel ruolo di host nella Creator’s Room.

Nell’inarrestabile vita artistica di Margherita Vicario, cinema e musica si affiancano costantemente senza soluzione di continuità: mentre proseguono gli appuntamenti musicali della sua lunga estate live, l’artista è pronta a sbarcare al Lido di Venezia. Il suo brano inedito “The wisest man on earth” fa parte infatti della colonna sonora del film-documentario The Rossellini’s: la pellicola – racconto della saga familiare dei Rossellini a partire dal nonno Roberto – chiuderà la Settimana Internazionale della Critica a Venezia nella giornata di domani, venerdì 11 settembre.

Chitarrista e cantautrice catanese, classe ’93, Roberta Finocchiaro fin da piccola coltiva la passione per la musica iniziando a suonare la chitarra e a comporre canzoni a soli 10 anni. Nel dicembre 2017 Roberta vince il Fiat Music di Red Ronnie e si esibisce per la prima volta al Teatro Ariston di Sanremo. Nel gennaio 2018 si esibisce ad Asbury Park in occasione del Light Of Day (New Jersey) e a dicembre 2018 esce il suo secondo album di inediti “Something True”.

La giovane artista catanese Roberta Finocchiaro ha recentemente pubblicato il disco “SAVE LIVE WITH THE RHYTHM” (Tillie Records/Believe), registrato al Brooklyn Recording (NY), missato al Germano Studios di Broadway (NY) e anticipato in radio dal singolo “Future”. È un album dal sapore internazionale in cui la vita e il groove, elementi fondamentali della musica di Roberta, trovano il loro giusto equilibrio. È la nuova grande sfida della cantautrice e chitarrista siciliana che con quest’album si è avvicinata molto di più all’uso della chitarra elettrica, concedendo spazi maggiori anche agli assoli musicali.

Oltre la produzione di Steve Jordan (noto soprattutto come batterista dei “The Blues Brothers” e del “John Mayer Trio”, oltre che come autore e co-produttore del progetto “Keith Richards and the X-pensive Winos” e turnista insieme ad Eric Clapton), l’album vanta collaborazioni con musicisti del calibro di Sean Hurley (basso), Clifford Carter (tastiere), Dave O’Donnell (ingegnere del suono) e ancora sono presenti in alcuni brani i fiati di Eddie Allen (tromba), Patience Higgins (sax), Clifton Anderson (trombone), la fisarmonica di Gino Finocchiaro (nonno di Roberta) e il violino di Olen Cesari.  



Design of desire - 19/12/2016

Una giornata a City Life: vi portiamo dentro le residenze firmate Zaha Hadid

Da quando è partito City Life, il progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della Fier [...]

Luxury - 12/03/2017

Alpine A110, Renault recupera il classico in pochi esclusivi esemplari

L'ora del ritorno della Alpine di Renault è arrivata, ed è come tutti gli appassionati di motore l [...]

Design of desire - 02/11/2019

Salon Art + Design per i collezionisti di design a New York

In questo periodo di riscoperta i pezzi unici da tutto il mondo del periodo Bauhais e Art Déco fara [...]

Top