Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 08/10/2020

Giuseppe Veneziano da Fabbrica Eos

La mostra che parte oggi a Milano si chiama “Mr. Quarantine” ed è nata nel momento più buio di questo 2020.

Fabbrica Eos a Milano da oggi ospita Mr. Quarantine, la mostra personale di Giuseppe Veneziano con le opere realizzate durante il lockdown, un periodo di pneumatica sospensione delle abitudini quotidiane.

In questo tempo l’artista ha cercato di interpretare, a metà tra esperienza individuale e vissuto collettivo, ansie e paure ai tempi della quarantena.
Le tele, gli acquarelli e i disegni esposti documentano un processo di comprensione ed elaborazione degli eventi che hanno mutato, forse per sempre, il nostro modo di vivere la socialità. Attraverso le sue opere, infatti, Veneziano ha sviluppato gli anticorpi creativi alla reclusione collettiva e al distanziamento sociale ispirandosi al mondo dei supereroi e all’iconografia classica del Rinascimento, per capire a fondo il senso di un cambiamento epocale che ci obbliga a rileggere non solo il passato, ma anche il futuro della Storia dell’arte.
Con spirito ironico e sognante, Veneziano ha immaginato come avrebbero affrontato questo mutamento personaggi dei fumetti come Spiderman e Wonder Woman, Superman e Jocker, ma ha anche ipotizzato come sarebbe cambiata l’iconografia di Raffaello e Tiziano, di Leonardo e Michelangelo, se avessero vissuto nell’era del Covid-19.

veneziano è associato indissolubilmente all’ambito neo-pop italiano.

Dalla critica e dalle riviste di settore è
riconosciuto come uno dei massimi esponenti della “New Pop italiana e Internazionale” e del gruppo “Italian Newbrow”, teorizzato da Ivan Quaroni.


La sua pittura, popolata di eroi in calzamaglia e santi e martiri della tradizione cristiana, impagina il racconto di una parabola collettiva in cui trovano posto non solo la paura e la sofferenza che hanno segnato i giorni più bui della pandemia da coronavirus, ma anche le speranze e i sogni di una imminente rinascita.
Oltre a dipinti, acquarelli e disegni, durante la mostra sarà presentato un video che documenta l’attività di Veneziano sui social durante il lockdown, un montaggio di sequenze delle sue

quotidiane dirette sulle piattaforme di Instagram e Facebook, in cui l’artista discorre di vari argomenti mentre lavora alle opere esposte in galleria.
Per l’occasione, Fabbrica Eos ha prodotto una serie unica di cartelle con stampe fine art in tiratura limitata dei dipinti dell’artista.

GIUSEPPE VENEZIANO
“Mr. Quarantine”
a cura di Ivan Quaroni
8 ottobre – 7 novembre 2020

Inaugurazione 
Giovedì 8 ottobre ore 18.30
Fabbrica Eos
Viale Pasubio (angolo Via Bonnet) – Milano



Society - 16/10/2017

Cosa mangi a pranzo? Coleotteri!

Sapete che i coleotteri sono gli insetti più consumati nel mondo? In occasione della Giornata mondi [...]

Society - 15/02/2020

Brafa Art Fair, il Liberty visto dal Belgio è ancora in auge

Si chiamava "Stile giovane" (Jugendstil) in centro Europa o Art Nouveau in Francia: lo stile Liberty [...]

Society - 25/11/2018

Anche Paolo Sorrentino premiato a Vanity Fair Stories

Vanity Fair Stories ha portato in due giorni all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano il meglio dei [...]

Top