Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 15/03/2021

Grammy 2021 ancora in pandemia: premi a Beyoncé e Taylor Swift

I record dell'industria americana sono tutti al femminile. Con lo streaming che avanza nelle preferenze degli ascolti. Ma c'è chi è deluso: The Weeknd non è stato considerato.

Si sapeva che sarebbe montata la polemica, visto che l’artista dell’anno, soprattutto in America, aveva già sollevato un pandemonio. The Weeknd, forte di un’esibizione al SuperBowl 2021 da 92 milioni di audience (e quasi 6 milioni di stream, un record) non è stato preso in considerazione per i Grammy 2021, i premi dell’industria musicale americana. Invece i Grammy Awards 2021 hanno ritrovato nuovamente Billie Eilish tra i principali artisti protagonisti, con Lady Gaga, Taylor Swift (in foto d’apertura) e Beyoncé che stabilisce il record di statuette vinte da una donna (28 in tutta la sua carriera).

Billie Eilish ha ottenuto il premio più importante dell’edizione 2021, il RECORD OF THE YEAR per il brano “EVERYTHING I WANTED”. La giovane cantautrice ha poi insieme al fratello Finneas anche il Grammy per la Best Song Written For Visual Media per “No Time To Die”.

Lady Gaga, impegnata in Italia per le riprese del film di Oliver Stone “House of Gucci”, ha ricevuto il premio BEST POP DUO/GROUP PERFORMANCE per la collaborazione con Ariana Grande in “Rain on me”.

Kali Uchis, cantautrice americana che ha già superato con l’ultimo singolo “Telepatia” quota 25 miliardi di stream globali, festeggia il BEST DANCE RECORDING ottenuto dal brano “10%” di Kaytranada.

Taylor Swift ha invece vinto il Grammy Award 2021 per album dell’anno con “folkore”, il suo ottavo progetto discografico, uscito il 24 luglio 2020. La cantante ha pubblicato nel 2020 due dischi: “folklore” e “evermore” ed è diventata la prima donna dal 1963 ad aver posizionato 2 album nella Top 3 della Billboard 200. La vittoria conseguita ha reso la cantautrice statunitense la prima donna ad aver ottenuto il premio di “miglior album dell’anno” per la terza volta nella storia dei Grammy Awards. 

Fin dalla sua pubblicazione, “folklore” ha battuto il record di album di un’artista donna più ascoltato in 24 ore sia su Spotify sia su Apple Music, debuttando al primo posto in oltre 80 paesi su iTunes. Il profilo Spotify di Taylor Swift ha registrato oltre 97.87 milioni di streaming, rendendola la popstar più ascoltata di tutto il 2020 in un solo giorno.  Nel 2020, il successo immediato di “folklore” è stato seguito dal riscontro altrettanto positivo da parte del pubblico e della critica per il nono album di Taylor, “evermore” pubblicato l’11 dicembre 2020.

Unici artisti mainstream degni di nota in questa tornata dei Grammy sono due ex One Direction. Harry Styles, il front-man dell’ultima boy band di successo planetario arrivata dal Regno Unito, ha vinto il premio Best Pop Solo Performance con Watermelon Sugar. Zayn Malik, altro componente della disciolta band con all’attivo due singoli l’anno scorso e un album quest’anno (“Nobody Is Listening“) si è lamentato: “Se non fai regali non ti mettono nelle nomination ai Grammy. L’anno prossimo comprerò dei dolci a qualcuno”.



Society - 22/04/2020

Vincenzo Falcone: “Juntos” è il mio progetto di celebrazione dell’amicizia tra Spagna e Italia

Cibo, cultura, arte, personalità. La Spagna è stata sempre unita all’Italia da tanti legami anch [...]

Society - 06/10/2017

Il fotografo Fernando Cerrone: “Gli sposi diventano luce”

È vero: Fernando Cerrone vive in un paradiso terrestre, tra Paestum, Amalfi e le bellezze della Cam [...]

Design of desire - 07/11/2016

Gabriele Zago: “I miei Geocarpets per vedere il mondo dall’alto”

Gabriele Zago, da artista giovane e curioso delle sperimentazioni, ha fatto dei viaggi che è riusci [...]

Top