4 Aprile 2022

Grammy 2022, vince la diversità in musica

Stewart Copeland dei Police, Olivia Rodrigo, Avril Lavigne e un'esplosiva Donatella Versace protagonisti sul palco di Las Vegas.

4 Aprile 2022

Grammy 2022, vince la diversità in musica

Stewart Copeland dei Police, Olivia Rodrigo, Avril Lavigne e un'esplosiva Donatella Versace protagonisti sul palco di Las Vegas.

4 Aprile 2022

Grammy 2022, vince la diversità in musica

Stewart Copeland dei Police, Olivia Rodrigo, Avril Lavigne e un'esplosiva Donatella Versace protagonisti sul palco di Las Vegas.

C’era anche un tocco italiano l’altra notte in America per l’assegnazione dei Grammy 2022, gli Oscar della musica americani. Spostati dal 31 gennaio eccezionalmente ad inizio aprile, per le preoccupazioni per l’allarme Omicron variante Covid, i premi si sono svolti a Las Vegas con la dirompente presenza (anche sul palco tra Dua Lipa e Megan Thee Stallion ) di Donatella Versace. Ma il marchio tricolore si è fatto sentire anche altrove. Per presentare i Grammy Awards 2022, Avril Lavigne (in foto d’apertura) ha scelto l’estro House of Mua Mua. La designer Ludovica Virga ha intepretato lo spirito rock dell’ultimo album della cantante (chiamata ai Grammy per premiare Doja Cat e SZA), realizzando un abito bespoke a balze di tulle nero rifinito con piume di struzzo sulle spalle e con una fascia elastica in vita con il titolo dell’album “Love Sux” appunto.

E naturalmente Ludovica non si è fatta pregare e in men che non si dica ha realizzato l’abito bespoke a balze di tulle nero rifinito con piume di struzzo sulle spalle e con una fascia elastica in vita recante il titolo dell’album “Love Sux” appunto.

La stilista ha detto: “Mi ha subito divertito il gioco di parole tra ‘love sex’ (amore sesso) e ‘love sucks’ (l’amore fa schifo), che evidentemente sta alla base del titolo dell’album, ed è perfettamente in linea con lo spirito di House of Mua Mua che fa del sense of humour e della leggerezza i suoi primI obiettivi”.

Pubblicato in esclusiva mondiale da Ponderosa Music Record, l’album di Stewart Copeland e Ricky Kej “Divine Tides” è stato premiato come Best New Age Album ai Grammy Awards 2022. Il disco è un tributo alla magnificenza del vivente nell’incontro armonioso tra una leggenda del rock come Stewart Copeland (The Police) con il grande compositore indiano Ricky Kej e musicisti di ogni parte del pianeta. Titti Santini – Ponderosa Music Records, dice: “Siamo molto felici di questo Grammy. Direi che premia non solo il disco ma anche il nostro modo olistico e visonario di fare i dischi. Nel nostro repertorio ci sono i musicisti che rappresentiamo e progetti di cui ci innamoriamo, come questo di Stewart Copeland e Ricky Kej. E’ dal 1986 che ci prendiamo cura dell’intero processo tra i nostri artisti e il crudele mondo musicale.“

“Divine Tides” è un tributo alla magnificenza del nostro mondo naturale e alla resilienza della nostra specie. Il disco premiato ai Grammy 2022 illustra queste riflessioni attraverso la sua variegata tela musicale di paesaggi sonori, melodie, ritmi pulsanti e trame ambientali lussureggianti

Una straordinaria avventura nella musica e nella consapevolezza della divinità del vivente. Così la leggenda del rock Stewart Copeland, fondatore e batterista dei Police, ha descritto il suo incontro con il grande compositore di musica indiana Ricky Kaj. Il risultato è “Divine Tides”, un album di nove canzoni e otto filmati girati in tutto il mondo, dall’immensa bellezza dell’Himalaya alle foreste glaciali della Spagna, pubblicato da Ponderosa Music Records e ora premiato con il Grammy Award come Best New Age Album 2022.

La popstar dei record Olivia Rodrigo ha trionfato alla 64° edizione dei Grammy Awards tenutasi ieri sera. L’artista si è aggiudicata ben tre premi: “Miglior nuova artista”, “Miglior performance pop solista” con la sua “Drivers License” e “Miglior album pop” con il suo disco di debutto, SOUR, già certificato Oro nel nostro Paese. L’artista ha da poco pubblicato su Disney+ il documentario sulla lavorazione del suo disco, “Driving Home 2 U (A SOUR film)” e s’imbarcherà presto in tour già sold-out in tutto il mondo che farà tappa anche in Italia giovedì 16 giugno 2022 al Fabrique di Milano.

Olivia Rodrigo ha chiuso così quello che è stato un anno glorioso per la sua carriera, già costellata di enormi successi e record infranti. I singoli “deja vu” (certificato Oro in Italia), “Drivers License” (certificato Platino) e “good 4 u” (certificato Platino nel nostro Paese) hanno dominato le classifiche globali e l’artista ha ottenuto ad oggi oltre 8 miliardi di stream totali.

Sul lato rock del business, i Foo Fighters hanno battuto Paul McCartney sia nella categoria Best Rock Song che nella Best Rock Album.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Le città aiuteranno il mondo

Le città sono al centro dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, importanti attori per la realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”