28 Settembre 2021

Grazie a Hines la creatività delle città in un docufilm

“Alias” firmato da Beyond The Line, strategic & creative partner di Hines Italy nell’ambito dell’iniziativa, in collaborazione con l’agenzia Brother&Sisters per il piano marketing di lancio del progetto “Spiga 26”.

28 Settembre 2021

Grazie a Hines la creatività delle città in un docufilm

“Alias” firmato da Beyond The Line, strategic & creative partner di Hines Italy nell’ambito dell’iniziativa, in collaborazione con l’agenzia Brother&Sisters per il piano marketing di lancio del progetto “Spiga 26”.

28 Settembre 2021

Grazie a Hines la creatività delle città in un docufilm

“Alias” firmato da Beyond The Line, strategic & creative partner di Hines Italy nell’ambito dell’iniziativa, in collaborazione con l’agenzia Brother&Sisters per il piano marketing di lancio del progetto “Spiga 26”.

In un’ottica di crescente impegno per rinnovare e far rinascere luoghi e landmark iconici di Milano, Hines – player a livello globale attivo nel real estate – racconta la città, la sua storia, le sue tante anime e i suoi mille volti: dal design, alla moda, all’arte e alla cultura, con il docufilm “Alias”.

Ambientato nel cantiere di “Spiga 26”, il nuovo hub della creatività del quadrilatero milanese, il docufilm “Alias” ha come interprete Greta Ferro – modella e attrice, nota come una delle protagoniste della fortunata serie televisiva “Made in Italy”, che diventa voce della straordinaria storia di Milano: “Alias città della moda”, “Alias città del design”, “Alias città della cultura” e baricentro della dinamicità del Paese, “Alias Made in Italy”.

Hines lancia il progetto “Alias” partendo dall’ambizione di immaginare il futuro e di contribuire a ridisegnare la sua dimensione cittadina in modo innovativo e sostenibile. Grazie all’interpretazione di Greta Ferro, il docufilm fa rivivere volti, luoghi e svolte epocali che hanno contribuito a rendere Milano la città di oggi, per tessuto culturale, capacità attrattiva e modello di crescita urbana, anticipando le direttrici del domani su scala internazionale.

Il racconto di “Alias” concentra il suo focus sul Luxury shopping district più esteso al mondo, ovvero il Quadrilatero della Moda: quattro lati di una città in cui da sempre prendono vita nuove idee, ispirazioni e bellezza, quattro strade che hanno sancito la nascita e la leggenda del “Made in Italy. Tra queste, una menzione speciale per via della Spiga, una strada che si è trasformata negli anni, anticipando le mode e i sentimenti della società e forse, più delle sue “tre sorelle”, la via in cui sono nate le principali rivoluzioni di pensiero e azione.  Attualmente protagonista di un progetto di sviluppo sostenibile, via della Spiga aggiungerà una nuova “identità” esperienziale al Quadrilatero, che diverrà non solo “Alias Quadrilatero della Moda”, ma anche “Alias Quadrilatero della cultura” e “Alias Quadrilatero dell’inclusività e della contaminazione”.

Greta Ferro, 26 anni, attrice e modella. Quest’anno è stata per la quarta volta alla Mostra del Cinema di Venezia, dove ha partecipato a vari red carpet in partnership con Armani Beauty. Sempre nel 2021 è stata madrina per la seconda volta del Magna Grecia Film Festival in Calabria.

“La realizzazione del progetto “Alias” rientra nella strategia di Hines di dialogare con Milano e di definirne lo sviluppo di domani, tra idee, valorizzazione di spazi urbani e progetti di rigenerazione sostenibile – ha affermato Mario Abbadessa, Senior Managing Director & Country Head di Hines Italy – con l’obiettivo di creare nuove traiettorie creative per Milano e il Quadrilatero, un distretto unico sinonimo di eleganza, punto di attrazione per la cittadinanza e i visitatori nazionali ed internazionali”.

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione con Greta Ferro, un volto giovane ma allo stesso tempo già consapevole di quanto la moda, con le sue intuizioni e le sue idee, abbia cambiato il senso e la storia di un intero Paese – ha aggiunto Abbadessa. “Quale talento emergente italiano, abbiamo ritenuto fosse la voce più adatta per interpretare un nuovo racconto che vuole ispirare ognuno di noi a immaginare e riscrivere il futuro di noi stessi e dei luoghi in cui viviamo e che inevitabilmente contribuiamo a definire”.

Concept idea, copy, art direction, event production, guest management e media planning del progetto “Alias” sono firmati da Beyond The Line, strategic & creative partner di Hines Italy nell’ambito dell’iniziativa, in collaborazione con l’agenzia Brother&Sisters per il piano marketing di lancio del progetto “Spiga 26”.

Il docufilm in 7 episodi è disponibile e visibile dal 21 settembre su:

Site: www.spiga26.com

YT: https://www.spiga26.com/youtubechannel 

IG: @spiga26milano

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/hines-italy

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Tendenze gioielli per Natale 2023

In questo periodo, la scelta di gioielli da indossare o da regalare diventa un’affascinante fusione di tradizione e modernità, un’arte

Le Olimpiadi del 1960 nella mostra di Vietri

Entra nel vivo la manifestazione “Giocavietri sul Mare”, organizzata in occasione della 42esima edizione della grande kermesse “Giocaitalia” dal giornalista Sebastiano Sandro

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”