9 Maggio 2019

Il Tribeca finisce nel segno dei Beatles

Il regista vincitore del premio Oscar, Danny Boyle (The Millionaire, Steve Jobs) insieme all'acclamato sceneggiatore Richard Curtis (Love Actually, Notting Hill) per una nuova commedia.

9 Maggio 2019

Il Tribeca finisce nel segno dei Beatles

Il regista vincitore del premio Oscar, Danny Boyle (The Millionaire, Steve Jobs) insieme all'acclamato sceneggiatore Richard Curtis (Love Actually, Notting Hill) per una nuova commedia.

9 Maggio 2019

Il Tribeca finisce nel segno dei Beatles

Il regista vincitore del premio Oscar, Danny Boyle (The Millionaire, Steve Jobs) insieme all'acclamato sceneggiatore Richard Curtis (Love Actually, Notting Hill) per una nuova commedia.

Chi l’avrebbe mai detto che l’edizione 2019 di uno dei festival cinematografici più all’avanguardia del mondo sarebbe finita nel segno del vintage. Non è proprio così, perché comunque “Yesterday” è una pellicola nuova, ma il sapore dei Beatles continua a intingere buona parte della cultura popolare contemporanea.

La prima mondiale di “Yesterday”, l’attesissimo appuntamento di Danny Boyle, ha segnato l’ultima serata della kermesse di New York dove giovani e non indipendenti e meno, del movie business di sanno appuntamento ogni anno. Il premio Oscar Boyle ha detto che “anche se la tv diventa sempre più importante, per un regista venire a Tribeca è crucuale, specie per ascoltare nuove voci”.

I co-fondatori del Tribeca Film Festival Robert De Niro e Jane Rosenthal sono saliti sul palco per accogliere i partecipanti. Il pubblico è scoppiato in una risata mentre il leggendario attore di New York si è aperto dicendo: “Quando ho saputo che il film parla di un mondo che si sveglia e non ha mai sentito parlare dei Beatles, mi ha rattristato a pensarci. Mi ha dato un’altra idea per un film. Uno in cui il mondo si sveglia e nessuno ha mai sentito parlare di Trump. Quello sarebbe un film che ci renderebbe tutti molto felici “.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Read in:

English English Italian Italian
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

“Mina Settembre”, i luoghi della fiction a Napoli

Valentina D’Agostino, Christiane Filangieri, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto, Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani e la partecipazione di Marina Confalone, nel ruolo di Olga, la madre di Mina.

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?