Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 18/12/2019

King’s Singers, la tradizione vocal pop prosegue anche a Natale

In programma a Milano il concerto di classici il 19 dicembre con l'Orchestra LaVerdi.

I King’s Singers attualmente sono composti dai controtenori Patrick Dunachie ed Edward Button, dal tenore Julian Gregoru, dai baritoni Christopher Bruerton e Nick Ashby e dal basso Jonathan Howard.

I King’s Singers furono fondati il ​​1 ° maggio 1968 da sei studiosi di coro che si erano recentemente diplomati al King College di Cambridge. La loro formazione vocale era (per caso) due controtenori, un tenore, due baritoni e un basso, e da allora il gruppo non ha mai cambiato l’ensemble. Sono cambiati i componenti, con il 2018 che ha segnato il 50 ° compleanno del gruppo.
Ciò che ha veramente distinto il gruppo nei suoi primi anni è stata la sua diversità musicale. I King’s Singers sono stati un appuntamento settimanale per la televisione in prima serata, celebrando la musica popolare che di solito non è mai stata toccata da gruppi corali, e il loro unico fascino britannico, combinato con la loro precisa arte musicale, ha catturato i cuori del pubblico di tutto il mondo. Il gruppo è stato costantemente accolto sui grandi palcoscenici del mondo nel corso della sua storia – dalla Royal Albert Hall di Londra all’Opera House di Sydney o alla Carnegie Hall di New York – oltre ad essere ambasciatori dell’eccellenza musicale in tutto il mondo.

Due Grammy® Awards, un Emmy® Award e un posto nell’inaugurale Hall of Fame della rivista Gramophone siedono tra i numerosi riconoscimenti conferiti al gruppo. Questo amore per la diversità ha sempre alimentato l’impegno di The King’s Singers nella creazione di nuova musica. Una serie di opere commissionate da molti dei grandi compositori dei nostri tempi – tra cui Sir John Tavener, Toru Takemitsu, John Rutter, Luciano Berio, Nico Muhly, György Ligeti ed Eric Whitacre – si affianca a innumerevoli arrangiamenti personalizzati nel vasto repertorio del gruppo. Il gruppo è determinato a diffondere la gioia del canto d’ensemble e conduce seminari e corsi residenziali in tutto il mondo ogni stagione.

Questo il programma dell’esibizione del 19 dicembre a Milano, Auditorium Fondazione Cariplo con Orchestra LaVerdi.

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Canto Tradizionale / arr. Bob Chilcott, “Here we come a-wassailing”

Trad. e arr. Bob Chilcott, I Wonder as I Wander

Gloria Shayne Regney / arr. Allan Ainsworth, Do You Hear What I Hear?

Trad., arr. Philip Lawson Veni, veni Emmanuel

Trad., arr. Philip Lawson Noël Nouvelet*

Trad. e arr. Johann Sebastian Bach, In dulci jubilo

Trad., arr. Philp Lawson Maria durch ein Dornwald ging*

Trad., arr. Brian Kay Gaudete!

Trad., arr. orch. Matthias Bucherand, Fröhliche Weihnacht überall

Trad. e arr. Alexander L’Estrange / orch. Matthias Bucher, Still, still, still

Trad. e arr. John Rutter, We Wish you a Merry Christmas

James Lord Pierpont / arr. Gordon Langford, Jingle Bells*

Meredith Wilson / arr. Alexander L’Estrange, It’s Beginning to Look a lot Like Christmas*

Gustav Holst / arr. Alexander L’Estrange, In the Bleak Midwinter*

J. F. Coots e H. Gillespie / arr. Alexander L’Estrange, Santa Claus is Coming to Town*

Trad. e arr. Bob Chilcott, Ding! Dong! Merrily on High

Trad. e arr. Bob Chilcott, The Wexford Carol

Georges Bizet / arr. Bob Chilcott, Patapan and Farandole

* a cappella



Fashion - 06/09/2020

Salvatore Ferragamo, la profondità della moda

Per la collezione Autunno/Inverno 2020, Salvatore Ferragamo propone una campagna che invita lo sgua [...]

Leisure - 12/01/2020

Brunori Sas: “Ancora tempi di paure, ma la musica mi fa recuperare il ‘Fanciullino'”

Lo dice riferendosi agli studi di Giovanni Pascoli e la profonda conoscenza che ha della filosofia c [...]

Leisure - 04/03/2020

Terrammare dalla Sicilia a Milano, la fusion è anche nel mood

La Sicilia pura nella sua essenza, con il calore "indossato" nel garbo e nel sorriso di  chi ha c [...]

Top