Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 04/12/2019

Kyle Dunn ad Art Basel Miami Beach per Galerie Maria Bernheim

Le pose plastiche e la tecnica mista con la resina. L'artista in America alla più importante fiera degli USA.

“Penso che ci sia qualcosa di teatrale nel congelare un’immagine e trasformarla in un dipinto. Per me si tratta di digerire e riflettere su una certa emozione, o situazione ipotetica, e quindi di tagliare il grasso in modo che ciò che è necessario sia necessario come gli oggetti di scena e retroscena in commedie o film che non distraggono dall’azione. Nel corso del tempo sono stato ispirato dalle immagini dei film“. Così si racconta l’artista Kyle Dunn, quest’anno artista di punta ad Art Basel Miami Beach per Galerie Maria Bernheim di Zurigo.

Stone Tea Room, 2019

Alla fiera d’arte più importante d’America, l’artista nato a Livonia, nel Michigan, ma operante nel Queens a New York, porta lavori legati al sentimento e al romanticismo. “Le persone assumono posizioni emotive – dice – l’ho tradotto in pose anguste, siano esse su una sporgenza o una terrazza, che non possono essere trattenute a lungo. È quel secondo del pendolo prima che oscilli all’indietro“.

L’artista confonde i confini tra scultura e pittura con dipinti acrilici applicati su pannelli in resina epossidica, gesso e schiuma. Sono degli accattivanti rilievi a volte sensuali, a volte rivelatori di una nascosta morbidezza maschile”.

In The Witch (2018) “il mio interesse iniziale era quello di dipingere una strega maschio, poiché questo è spesso un personaggio femminile, mi chiedevo come sarebbe stato. Le streghe hanno una sorta di elemento seducente, un’idea di astuzie e trame, che ha raddoppiato il mio interesse. Volevo che ci fosse anche dell’umorismo; nuvole di polvere vengono sollevate ai suoi piedi, il che ti fa chiedere se è davvero una strega o semplicemente un ragazzo che sogna ad occhi aperti di esserlo”.

In foto d’apertura: installazione Cruise Kidman Kubrick, 2019, Galerie Maria Bernheim, Zurigo

Kyle Dunn at Art Basel Miami Beach, Galerie Maria Bernheim, Positions Section at Booth# P7, 5-8 dicembre 2019.



Luxury - 13/12/2018

Si può andare al Ballo del Doge 2019 con un concorso su Instagram

“Per una notte una donna, Regina nell’anima, sarà Regina a Il Ballo del Doge”. Con queste par [...]

Leisure - 21/09/2019

Al “Fest” “Euphoria” e “Il Nido” aprono la festa delle serie tv

Analizzare le serie tv nella loro essenza, senza perdere di vista lo spettacolo della visione e dell [...]

Leisure - 16/10/2017

In Giappone impazziscono per X Japan: ecco perché

Da quando si è aperto alla cultura pop occidentale nell'ultimo dopoguerra, il Giappone è stato sem [...]

Top