20 Giugno 2022

La comicità australiana vince il Fringe Mi 2022

"Fag/Stag - Amici di genere" ha avuto un altissimo gradimento nel festival teatrale in luoghi non convenzionali. Una bellissima prova per Milano e per le proposte innovative. Nel linguaggio e nei luoghi.

20 Giugno 2022

La comicità australiana vince il Fringe Mi 2022

"Fag/Stag - Amici di genere" ha avuto un altissimo gradimento nel festival teatrale in luoghi non convenzionali. Una bellissima prova per Milano e per le proposte innovative. Nel linguaggio e nei luoghi.

20 Giugno 2022

La comicità australiana vince il Fringe Mi 2022

"Fag/Stag - Amici di genere" ha avuto un altissimo gradimento nel festival teatrale in luoghi non convenzionali. Una bellissima prova per Milano e per le proposte innovative. Nel linguaggio e nei luoghi.

Con un gradimento del pubblico che si avvicina ai 9 punti su 10 e oltre 2mila paganti in una settimana di spettacoli, si è chiuso il Fringe Mi, il festival teatrale nei luoghi non abitualmente deputati alle rappresentazioni. Lo spettacolo vincitore e più gradito è stato quello rappresentato al Ghe Pensi MI, locale di piazza Morbegno a NoLo, epicentro del primo Fringe Nolo, il festival che per tre edizioni ha preparato all’exploit di quest’anno. Si chiama “FAG/STAG Amici di genere”, scritto dagli australiani Jeffrey Jay Fowler & Chris Isaacs, interprentato da Gabriele Colerai (anche regista) e Angelo Di Figlia.

Christian D’Antonio di The Way Magazine al Ramada Palace di Milano intervista i vincitori del Fringe MI 2022 subito dopo la premiazione. A parlare sono gli interpreti di “Fag/Stag – Amici di genere” Gabriele Colerai (anche regista) e Angelo Di Figlia.

Due giovani moderni, Ludo e Grammy sono migliori amici. Le loro vite sono piene di Tinder, Grindr, piccole bugie, grandi nottate e molte, troppe, birre. Giocare a Super Mario, pulire il vomito nella doccia. Sms mai risposti, brutto sesso, tornare a vivere con mamma e papà. Nel mese che precede il matrimonio dell’ex-ragazza di Ludo, i due amici faticano a tenere le loro vite sui binari, alla ricerca di un minimo di equilibrio che gli permetta quanto meno di affittare un completo per il grande giorno.
Fag/Stag si interroga su cosa significa avere un migliore amico quando sei bloccato nella palude della peggiore versione di te stesso.
La storia è raccontata simultaneamente da due punti di vista diversi, da due narratori decisamente poco affidabili. Fag/Stag è un viaggio fedele e comico alla scoperta di ciò che si nasconde nella testa di due giovani uomini moderni.
Per la prima volta in Italia questo capolavoro di comicità australiano, dalla cominicativa graffiante e sorprendente ha subito riscontrato il favore del pubblico.

Uno degli spettacoli più onirici e innovativi presentato al Fringe Off è stato Dog Days delle Canaglie. Dal vivo lo spin-off project di Carrozzeria Orfeo ha presentato le divertenti illustrazioni e animazioni Federico Bassi e Giacomo Trivellini su musiche di Massimiliano Setti. Un mix di live painting, dj set e mimo davvero sorprendente che ha stregato i presenti da ArteMadia a NoLo.
Davide Verazzani e Giulia Brescia a NoLo presentano la prima serata del Fringe Mi 2022. Lo spirito del progetto teatrale è anche quello di restituire alla città la fruizione culturale di alcuni luoghi nascosti, come questo anfiteatro di via Russo.
Davide Verazzani con i primi tre classificati del Fringe MI 2022. Gli spettacoli top 3 di gradimento del pubblico sono stati: “Il paese delle facce gonfie”, di Paolo Bignami con Stefano Panseri e regia di Marco di Stefano; “FAG/STAG Amici di genere“, con Gabriele Colerai (anche regia) e Angelo Di Figlia; “SCOPPIATI” di e con Giacomo Occhi, regia di Beatrice Baruffini. Premio della critica è stato assegnato allo spettacolo “ARTURO“, di e con Laura Nardinocchi e Niccolò Matcovich.

Il FringeMI Festival è un progetto di Bardha Mimòs ETS ed è curato da Ippolita Aprile, Giulia Brescia, Silvia Rudel, Matteo Russo, Davide Verazzani (che abbiamo intervistato qui).

Read in:

Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”