Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 04/06/2018

La Milanesiana arriva a Bormio per due giorni di cultura

Ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, la grande kermesse itinerante farà tappa nella Magnifica Terra il 28 e 29 giugno.

Il filo conduttore di questa edizione sarà Paura e Coraggio: La Milanesiana, la rassegna culturale ideata da Elisabetta Sgarbi è tra gli appuntamenti culturali del 2018 di Bormio, la cittadina termale in provincia di Sondrio.

Il festival La Milanesiana, che aprirà idealmente l’estate il 28 e 29 giugno, è giunta alla sua 19esima edizione, tocca quest’anno nove città italiane per un totale di 65 appuntamenti con oltre 170 ospiti internazionali di altissimo livello. L’edizione 2018, farà tappa a Bormio, per la seconda volta, con incontri, dialoghi, inaspettate contaminazioni tra linguaggi culturali e artistici andranno a integrare un vero e proprio “laboratorio di eccellenza”, foriero di interessanti spunti di dibattito e di riflessione, che si svolge, tra l’altro, in concomitanza dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.
Sotto l’egida del Rotary Club Bormio Contea, il festival La Milanesiana a Bormio partirà il 28 giugno, alle 18,  presso il Museo civico, con il vernissage della mostra di Luca Vernizzi Il ritratto, il volto,  l’identità, in collaborazione con Ciaccio arte.
L’artista, notissimo per il suo florilegio di ritratti di grandi personaggi del mondo contemporaneo, si confronterà in un dialogo, moderato da Paola Romerio Bonazzi, con il professor Paolo Crepet, psichiatra e sociologo. La mostra di Vernizzi sarà poi visitabile sino all’8 luglio (orario del Museo civico, 10 -12.30 e 15 – 19 tutti i giorni, chiuso lunedì mattina).
Sempre nella stessa giornata di giovedì 28 giugno, alle ore 21, in piazza del Kuerc (in caso di maltempo presso Bormio Terme) in programma l’incontro dal titolo “Psicologia e cronaca: dubbi e certezze”. Introdotti da Mario Andreose, interverranno oltre a Paolo Crepet, il giornalista e saggista Gianluigi Nuzzi e lo psichiatra e scrittore Massimo Picozzi, con il concerto del cantautore siciliano Giovanni Caccamo.
La seconda giornata, venerdì 29 giugno, si aprirà alle 16 presso l’edicola Bormio di via Roma con il “firmacopie” del romanzo “Tre”, vincitore della seconda edizione del Premio letterario Bormio Contea, con la partecipazione dell’autore Andrea Quintili.
Seguirà, alle 18, presso la sala congressi di Bormio Terme, la premiazione, condotta da Paola Romerio Bonazzi, della terza edizione del Premio letterario Bormio Contea.
Spazio, infine, a due famosi “laghée” comaschi, protagonisti, a seguire, dalle 21 in piazza del Kuerc (in caso di maltempo presso Bormio Terme), della serata dal titolo “Lettura e canzoni: dubbi e certezze”. Presentati da Stefano Salis,  interverranno così lo scrittore e medico Andrea Vitali e il cantautore Davide Van De Sfroos che, oltre a esibirsi in musica,  parlerà anche della sua terza fatica letteraria ,”Le parole sognate dai pesci”.



Design of desire - 08/03/2018

Architettura vernacolare in una villa a Valencia

Situato in un complesso residenziale vicino a Valencia, Santa Apolonia House parte da alcune diffici [...]

Leisure - 03/10/2018

Un soprano per Blue Sea Land

Il soprano di fama internazionale Felicia Bongiovanni, per il secondo anno consecutivo, inaugurerà [...]

Leisure - 01/09/2019

Lorenzo Viotti e l’orchestra della Scala incantano Ravello

C'era il pubblico sold-out delle grandi occasioni ieri a Villa Rufolo a Ravello, nella kermesse di m [...]

Top