29 Ottobre 2021

La mostra collettiva sulla rinascita di Milano dopo la pandemia

L’esposizione alla Triennale si chiama CICATR/CI MILANO_L’Arte di Ripartire. Fino al 31 ottobre.

29 Ottobre 2021

La mostra collettiva sulla rinascita di Milano dopo la pandemia

L’esposizione alla Triennale si chiama CICATR/CI MILANO_L’Arte di Ripartire. Fino al 31 ottobre.

29 Ottobre 2021

La mostra collettiva sulla rinascita di Milano dopo la pandemia

L’esposizione alla Triennale si chiama CICATR/CI MILANO_L’Arte di Ripartire. Fino al 31 ottobre.

Fino a domenica 31 ottobre è possibile intraprendere un viaggio attraverso l’arte alla scoperta delle nostre fragilità, per riflettere su come ripartire insieme. Il foyer di Triennale Milano ospita un progetto artistico di rinascita in cui i ragazzi del Bullone, giovani affetti da patologie gravi e croniche, hanno coinvolto persone, aziende ed enti del terzo settore, e trasformato le cicatrici collettive in opere d’arte.
Sei statue a grandezza umana, copie del David di Michelangelo e della Venere di Milo “dipinte” con le cicatrici lasciate dal Covid19: due icone della bellezza hanno fatto da “tela” alle nostre riflessioni, alla creatività dell’artista e designer Giuditta “Gilli” Ravalli, alla forza delle Onlus e degli ospedali, alle risorse umane delle aziende coinvolte nel progetto e a una Milano che si rialza per lasciare un segno, che non sia solo una ferita.
Ogni partecipante ha composto l’opera attraverso un workshop di riflessione guidato dall’artista e dallo staff del Bullone. Così sono nate le sei opere che popolano CICATR/CI MILANO, stampate in 3D a grandezza umana in collaborazione con +Lab, il laboratorio di stampa 3D del Politecnico di Milano, oltre a innumerevoli bozzetti che mostrano la grande risposta ricevuta all’invito a riflettere su quanto ci è accaduto e sta accadendo dentro ognuno di noi.

L’esposizione in Triennale Milano è animata ogni giorno da “Momenti in mostra”, un palinsesto di performance artistiche e conferenze organizzate dai ragazzi del Bullone in collaborazione con i partner del progetto,
Un percorso corale che, oltre a donare alla città le sei nuove statue, sarà ricco di performance, testimonianze e conversazioni.

Il Bullone è una fondazione no profit che, attraverso il coinvolgimento e l’inclusione lavorativa di ragazzi che hanno vissuto o vivono ancora il percorso della malattia, promuove la responsabilità sociale di individui, organizzazioni e aziende. I ragazzi si chiamano B.Liver e la loro esperienza genera Il Bullone, un nuovo punto di vista che va oltre il pregiudizio e i tabù verso uno sviluppo sociale, ambientale ed economico sostenibile.

CICATR/CI MILANO – L’Arte di Ripartire vuole essere una potente mostra collettiva, dove la comunità crea pensieri e segni positivi che si trasformano in opere d’arte.
Un’iniziativa che fa parte di un progetto più ampio iniziato nel 2018 con i ragazzi del Bullone e +LAB, l’innovativo laboratorio si stampa 3D del Politecnico di Milano, in cui diversi protagonisti e realtà sociali e imprenditoriali si confrontano sul tema della fragilità per scoprire la propria meraviglia.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Ti potrebbe interessare:

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?