17 Gennaio 2022

La videosorveglianza e l’arte che si ribella

Il "Sorpasso del visibile" interpretato da Thaddé Comar, Ceren Paydas, Shinseungback Kimyonghun a Gentilly, Francia.

17 Gennaio 2022

La videosorveglianza e l’arte che si ribella

Il "Sorpasso del visibile" interpretato da Thaddé Comar, Ceren Paydas, Shinseungback Kimyonghun a Gentilly, Francia.

17 Gennaio 2022

La videosorveglianza e l’arte che si ribella

Il "Sorpasso del visibile" interpretato da Thaddé Comar, Ceren Paydas, Shinseungback Kimyonghun a Gentilly, Francia.

All’interno del territorio della città metropolitana di Parigi, Gentilly è un comune di 17mila abitanti nel dipartimento della Valle della Marna nella regione dell’Île-de-France. Qui una serie di esposizioni “contro”, in una galleria cittadina dal nome “Le Lavoir Numérique” stanno attirando molta attenzione. Un concentrato di creatività dissidente ha popolato l’acclamata mostra “Video surveillance: sur-prise du visible” (Videosorveglianza: sorpasso del visibile).

Contro i controlli di stato il movimento degli ombrelli a Hong Kong ha fatto storia. Le proteste di cittadini nascosti da ombrelli aperti, in modo da preservarne l’aninimato, ha ispirato il lavoro fotografico di Thaddé Comar, che si intitola “How was your dream” in mostra alla galleria di Gentilly.

Ceren Paydas, da Brooklyn, ha portato in Francia le sue “QT Scarv”, delle sciarpe che permettono ai cittadini, con una tecnologia portatile, di eludere la sorveglianza delle metropoli che tracciano il passaggio di ognuno di noi. Un altro modo di combattere la videosorveglianza.

Shinseungback Kimyonghun è un duo coreano che fa base a Seoul ed è composto dall’ingegnere Shin Seung Back e dall’artista Kim Yong Hun. Il loro lavoro unito ha dato vita a una serie fotografica chiamata “Cloud Faces” che è contro il comune detto: bisogna metterci la faccia. I due creativi hanno proposto un serie fotografica con scene di vita vissuta da dove vengono cancellate automaticamente le facce. Un esercizio, dicono loro, di fantasia per sfuggire al riconoscimento facciale che la società moderna impone.

Le Lavoir Numérique si trova a 4 rue de Freiberg
94250 Gentilly Francia. Fotoservizio da Gentilly di Andrea Agostinelli – The Way Magazine / Parigi

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?