Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 21/10/2016

Le cattedrali dell’energia: foto di turbine con l’anima dalla Fondazione Aem

Grandi architetture industriali. Foto di un'affascinante mostra con edifici, luoghi e architetture dell’impresa energetica.

Fondazione Aem apre l’archivio e si scopre che anche le turbine hanno un’anima. Oltre a ferro e ruggine, grasso e intercapedini polverose, le grandi centrali energetiche che hanno reso possibile lo sviluppo di Milano e Lombardia hanno un cuore caldo e pulsante anche se apparentemente invisibile.

È un potenziale interiore fatto di energia e di movimento, di acqua e di fuoco, di tempo che passa e di forzata inossidabilità. La mostra “Le cattedrali dell’energia. Architettura, industria e paesaggio nelle immagini di Francesco Radino e degli Archivi Storici Aem” svela, anche ai più scettici materialisti, questo volto nascosto e quasi umano delle grandi architetture industriali.

Con oltre cento immagini questa affascinante mostra racconta e descrive gli edifici, i luoghi e le architetture dell’impresa dediti alla produzione dell’energia.

Esposta presso la Casa dell’Energia e dell’Ambiente di Milano dal 21 ottobre al 27 gennaio, la rassegna è ideata e promossa dalla Fondazione Aem, curata da Francesco Radino e Fabrizio Trisoglio e si articola in due sezioni in stretto dialogo fra loro.

La prima è l’inedita campagna fotografica a colori, realizzata da Francesco Radino nel 2016, che illustra gli edifici simbolo di Aem e del Gruppo A2A, tracciando un lungo percorso che dalle centrali valtellinesi porta sino in Friuli.

La seconda è la sezione dal taglio storico, un’accurata selezione di scatti fotografici in bianco e nero, appartenenti al prestigioso patrimonio fotografico conservato negli Archivi Storici Aem. Questa parte illustra con scatti di grandi fotografi qual Vincenzo Aragozzini, Guglielmo Chiolini, Antonio Paoletti, Gianni Moreschi una panoramica delle strutture industriali della prima metà del Novecento, che ritraggono imponenti centrali, officine, ricevitrici e monumenti elettrici di Milano, di Cassano d’Adda e della Valtellina, oltre a dettagli dei macchinari, quadri di manovra per le linee elettriche o per il servizio tramviario.

L’esposizione è corredata da un prezioso volume di oltre 150 immagini di grande valore storico e artistico che approfondiscono significativamente il tema. Il libro è curato da Francesco Radino, uno degli autori più influenti nel panorama della fotografia contemporanea in Italia, che dagli anni Settanta ad oggi si dedica alla fotografia in vari ambiti, da quello industriale al design, dall’architettura al paesaggio.

 

LE CATTEDRALI DELL’ENERGIA. Architettura, industria e paesaggio nelle immagini di Francesco Radino e degli Archivi Storici Aem
A cura di Francesco Radino e Fabrizio Trisoglio
Sede Casa dell’Energia e dell’Ambiente, piazza Po 3 – Milano
Date 21 ottobre 2016 – 27 gennaio 2017
www.fondazioneaem.it



Design of desire - 12/02/2018

Il Compasso d’Oro avrà nuova sede

Uno degli orgogli del made in Italy è il premio Compasso d'Oro, la competition di creatività che o [...]

Society - 18/06/2018

Il “nude selfie ” di Se Hyung Cho

Già l'ingresso alla mostra, nel famigerato The Small, spazio polifunzionale dedicato al bello a Mil [...]

Design of desire - 24/11/2018

Record al Salone del Mobile italiano in Cina: tanti brand, tanta ammirazione

In una settimana turbolenta per le vicende di Dolce e Gabbana sul mercato cinese, fa piacere constat [...]

Top