Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 24/10/2020

Le foto di Carlotta Bertelli per un borgo toscano rinato

"Ri'Tratti di bellezza" è un taccuino fotografico stampato in edizione limitata per ogni stagione, seguendo equinozi e solstizi.

RI’TRATTI DI BELLEZZA è un taccuino fotografico stampato  in edizione limitata per ogni stagione, seguendo equinozi e solstizi. Questa pubblicazione periodica valorizza e racconta il territorio della Val d’Orcia in Toscana (patrimonio UNESCO) e il borgo di Castiglioncello del Trinoro, rinato grazie a Monteverdi Tuscany, hotel diffuso che si dedica ad attività culturali come concerti e progetti editoriali.
Dall’unione tra la sensibilità dell’art director Gianluca Guaitoli e la fotografia analogica di Carlotta Bertelli, RI’TRATTI DI BELLEZZA, di cui vedete qui degli estratti, esprime l’essenza del vivere lentamente, attraverso un dialogo continuo con la natura circostante. 

Respirare cultura, scoprire la bellezza dell’intreccio di sguardi e l’aspetto più intimo degli incontri: un atto artistico racconta tutto ciò che spesso, nella frenesia delle metropoli, ci dimentichiamo. E’ una raccolta fotografica che racconta la vita del borgo, gli ospiti dell’hotel e la natura, in attesa della sua riapertura dopo i lavoro di restyling, nell’estate 2021. 

Monteverdi Tuscany Luxury retreat nel cuore della Val d’Orcia, nato nel borgo restaurato di Castiglioncello del Trinoro, propone un’ospitalità pensata a far vivere hic et nunc un’esperienza speciale, votata allo slow living e all’apprezzamento della natura e dell’incontro culturale. Un luogo dove la bellezza si esprime anche grazie alle arti, facendolo diventare un luogo di aggregazione culturale. Il nome stesso della proprietà nasce in onore del compositore del XVI secolo, Claudio Monteverdi, la cui eredità viene onorata con una vasta gamma di programmi musicali di vari generi, dal jazz alla fisarmonica, letture e spettacoli teatrali eseguiti nella chiesa del borgo, splendidamente restaurata e risalente a 700 anni fa.

La struttura sorge a Castiglioncello del Trinoro, un antico borgo ristrutturato e convertito in hotel diffuso, dove le camere, le suite e le ampie ville finemente ristrutturate, si fondono perfettamente tra passato e presente creando un ambiente senza tempo. Le mura e radici di questo luogo antico, che affiora tra boschi e vigneti, risalgono al XII secolo: un tempo era difeso da fortificazioni, con cinque chiese all’interno delle mura e un palazzo comunale e la sua posizione dominante su tutta la vallata era fortemente strategica. Difatti, dall’alto si potevano osservare le attività e i movimenti dei borghi e delle vie circostanti; ad oggi rimane un paese in miniatura, ed è questa la sua più elegante peculiarità. Restano conservate la piccola chiesa del borgo, dove periodicamente si svolgono concerti e incontri culturali, le mura antiche, e ogni casale vive oggi una nuova vita, dalla galleria d’arte all’accademia culinaria.

Nell’albergo diffuso sono da scegliere cinque Luxury Rooms, sette Village Suites e sei Luxury View Suites nel villaggio medievale Castiglioncello del Trinoro. Ricco di storia e fascino toscano, ogni ambiente è decorato e pensato per il relax senza tempo che emana questo luogo.

DESIGN– Speciale il grande lavoro di recupero edilizio che è stato compiuto grazie al proprietario, che nutre un’immensa passione per l’Italia e il suo patrimonio artistico e culturale, Michael Cioffi. Americano, di Cincinnati, in Ohio, di origini italiane e tedesche, come un vero mecenate del Rinascimento, ha salvato un borgo dalla rovina e dalla decadenza, con l’intento di preservare la sua bellezza e la sua storia per le generazioni presenti e future. Monteverdi Tuscany è nato proprio da questo progetto e dall’ambizione estetica di dare vita ad un hotel che sublimasse il concetto di bellezza autentica e lusso discreto. La visione di Cioffi è cresciuta lentamente, rispettando i tempi di un qualcosa di speciale che si stava risvegliando dal lungo sopore e si è concretizzata poi grazie all’incontro con l’interior designer fiorentina Ilaria Miani, che si è occupata di tutto il restauro e la realizzazione del progetto. L’approccio all’interior prevede la fusione armonica tra l’antico fascino del paesaggio Toscano e il tocco contemporaneo di tessuti, design e di una palette di colori che richiama la terra della Val d’Orcia.



Leisure - 12/03/2019

Jack Savoretti: “In Italia sono diventato l’ultimo dei romantici”

Cita Federico Fellini, Mina e Battisti, Morricone e l'antichità culturale di peso, l'italianità a [...]

Travel - 09/12/2018

Poggio Dei Medici Golf Club tra i migliori del 2018

Gruppo UNA annuncia che Poggio dei Medici Golf Club, situato tra le colline del Mugello a poca dista [...]

Leisure - 14/12/2019

Ultimo ritorna con un inedito e lancia un tour negli stadi per il 2020

31 dischi di platino e artista più ascoltato del 2019 su Spotify, Ultimo è stato il super ospite i [...]

Top