24 Novembre 2016

Le Polaroid di Vanessa Beecroft irrompono a Palazzo Reale

24 Novembre 2016

Le Polaroid di Vanessa Beecroft irrompono a Palazzo Reale

24 Novembre 2016

Le Polaroid di Vanessa Beecroft irrompono a Palazzo Reale

Vanessa Beecroft torna protagonista a Milano con la sua arte, dopo la performance al Pac del 2009. L’artista che vive e lavora a Los Angeles, all’interno del palinsesto del Photo Vogue Festival, è a Palazzo Reale con la mostra Vanessa Beecroft Polaroids 1993.2016.

Le sale dell’Appartamento del Principe (fino al 29 novembre) sono state allestite con riproduzioni giganti delle sue Polaroid di testimonianza e critica sociale che spesso si ispirano all’arte antica. Quello che vedrete è nel segno della continua ricerca artistica sull’identità femminile e sulla riflessione centrata sul corpo delle donne. Il percorso a Palazzo Reale propone trentasei ingrandimenti di rare Polaroid di Vanessa Beecroft, in maggioranza primi piani di donne che provano a rompere il “male gaze”, lo sguardo dal punto di vista maschile che nelle performing arts è stato teorizzato 40 anni fa dalla critica Laura Mulvey. Qui siamo di fronte al vero “female gaze”, l’apporccio che sta rivoluzionando il modo di rappresentare il corpo e la sessualità femminile nell’arte e nella moda.vanessa beecroft polaroids palazzo reale milano (4)

Il Photo Vogue Festival di Milano è nelle intenzioni degli organizzatori, una riaffermazione del Female Gaze. E se si parte da qui, ci si rende conto di che cosa si parla.

Secondo Alessia Glaviano, a cui è stata assegnata la direzione artistica del festival,Vanessa Beecroft compie un atto sovversivo di riappropriazione dello sguardo, riflette i principi della società occidentale contemporanei e ne esalta le contraddizioni. Che sono l’ossessione dei consumi e dell’esposizione mediatica“.

Non secondaria la scelta di esporre riproduzioni di Polaroid, in un’epoca digitale in cui tutto è riproducibile all’infinito e uguale a se stesso. La Polaroid è l’immagine unica e irripetibile, su supporto fisico che va contro il consumo rapido delle foto in pixel. La foto è un oggetto, torna a essere tangibile. In una mostra che critica proprio l’oggetto-donna.

Per info sulla mostra qui

Per info sull’artista qui

Read in:

Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Premiata ha le scarpe “della ripartenza”

Premiata ha lanciato esclusive immagini di campagna che da sempre accompagnano ogni nuova collezione affrontando tematiche importanti. Per la Spring Summer 2021 l’azienda

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”