Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 17/02/2020

Liam Payne re del 2020 in musica: dai Laureus Awards al Lucca Summer Festival

Stasera a Berlino presentato da Hugh Grant. E a luglio debutto live italiano in piazza con lo show per il suo "LP1".

Un grande award show a Berlino stasera e un tour che lo porterà in Italia a luglio. Per Liam Payne, il bel tenebroso dei disciolti One Direction si profila un 2020 ricco di consensi.

L’artista canterà nella stessa serata di Elodie il prossimo 19 luglio al Lucca Summer Festival in piazza Napoleone. Si tratta dell’esordio italiano live per l’ex cantante degli One Direction.

Payne, che recentemente è diventato testimonial di Hugo Boss, ha transitato con determinazione dal teen pop alla musica adulta: ha venduto più di 18 milioni di singoli e ha superato i 3.7 miliardi di stream, in soli due anni, come artista solista da quando ha lasciato i One Direction nel 2016.

‘LP1’, l’album d’esordio dell’artista 26enne, è stato pubblicato il 6 dicembre su etichetta Capitol Records. Il disco contiene i singoli già usciti: ‘Strip That Down’ con Quavo, che ha venduto 11,5 milioni di copie in tutto il mondo  e conta oltre 1,8 miliardi di streaming, ‘Polaroid’ che ha venduto due milioni di copie e l’ultimo singolo ‘Stack It Up’ interpretato in collaborazione con il rap americano A Boogie wit da Hoodie.

 

Nel 2018, Liam Payne con alto tasso di erotismo per questa copertina di singolo di LIAM PAYNE e RITA ORA “For You (Fifty Shades Freed)”, primo estratto da “Fifty Shades Freed Official Soundtrack”, Colonna Sonora.

 

Sono così eccitato di pubblicare il mio album di debutto  – ha detto in occasione dell’uscita – perché ho vissuto così tante esperienze incredibili in questi ultimi anni che mi hanno ispirato nella realizzazione del disco ed è stato un vero e proprio lavoro d’amore. In studio ho collaborato con persone incredibilmente talentuose per produrre un album che mi rappresenta veramente e di cui sono molto orgoglioso.

 

La cerimonia dei Laureus Awards si tiene stasera presso il Verti Music Hall di Berlino il 17 febbraio · Il 20° anniversario dei Laureus World Sports Awards celebrerà il tema “Lo sport ci unisce” e sarà presentato da Hugh Grant che ha al suo attivo un Golden Globe, mandato in diretta su Sky Sport Arena.

“Ho visto di persona l’impatto positivo che lo sport può avere, quindi sostengo appieno questo approccio” ha affermato Liam Payne.

Il cantante britannico ha raggiunto il successo attraverso il talent X Factor, per poi ottenere la fama internazionale con la boy band One Direction. In cima alle classifiche di tutto il mondo, gli One Direction hanno vinto oltre 200 premi tra cui sei Billboard Music Awards, sette Brit Awards, sette American Music Awards e 28 Teen Choice Awards. L’artista è stato scelto per i Laureus anche per altri talenti.

Liam non è solo famoso per il suo talento musicale; durante gli anni dell’adolescenza è stato anche un atleta dotato. Correva per il club di atletica locale, Wolverhampton & Bilston e per tre anni è giunto tra i primi tre 1500metristi del Paese nel suo gruppo di età.

Sarà una serata speciale di festeggiamenti a Berlino e sono ansioso di dare il mio contributo all’evento. Dal tennis alla boxe, dal calcio al surf, lo sport è da sempre una parte importante della mia vita. Proprio come la musica, può dare speranza alle persone e unire le comunità. Sono stato ispirato dalle storie e dai risultati raggiunti dai candidati di quest’anno e ho sentito parlare del fantastico lavoro che Laureus ha svolto per aiutare i giovani attraverso lo sport”.

Oltre ai suoi interessi sportivi e musicali, Liam si dedica ad attività di beneficenza collaborando con organizzazioni come UNICEF e Comic Relief.

 



Luxury - 01/08/2019

Al Cannes Yachting Festival 2019 Besenzoni, Azimut, Evo e Sanlorenzo

Più di 600 imbarcazioni, 219 novità e 122 lanci mondiali aspettano il mondo della nautica a Cannes [...]

Design of desire - 12/03/2019

Munich Creative Business Week, il progesso a servizio del design

Tanti eventi e stimoli nella città più orientata ai lavori creativi di Germania, dopo Berlino. Mon [...]

Trends - 31/01/2018

Zara alla svolta, l’online fa aprire negozio a Londra

Un punto fisico dove ritirare i capi ordinati online. Zara si "piega" al trend del ritiro fisico (po [...]

Top