Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 04/08/2021

Måneskin cantano con Iggy Pop

«Måneskin gave me a big hot buzz» dice il mitico Iguana del rock.

Il successo dei Måneskin in Italia e nel Mondo non si ferma. “I WANNABE YOUR SLAVE”, l’ennesimo successo dei ragazzi romani che nel 2021 hanno vinto il Festival di Sanremo e l’Eurovision.

Per celebrarne gli incredibili risultati, la band è stata protagonista del billboard di Spotify a Times Square, con la playlist This is Måneskin. L’ennesima tappa di un cammino inarrestabile, per una band giovane ma che ha già fatto molta strada: a partire dal primo concorso locale nel 2015, fino al secondo posto a X Factor Italia, per giungere alle vittorie di Sanremo e dell’Eurovision negli ultimi mesi.

I Måneskin, inoltre, tra i 13 artisti più ascoltati al mondo su Spotify con più di 51 milioni di ascoltatori mensili e oltre 2 miliardi e mezzo di streaming totali su tutte le piattaforme digitali, hanno registrato una versione di “I WANNA BE YOUR SLAVE” in collaborazione con la leggenda del rock Iggy Pop in uscita venerdì 6 agosto 2021. Contemporaneamente alla release digitale, uscirà anche un vinile 45 giri in edizione limitata contenente “I WANNA BE YOUR SLAVE” with Iggy Pop (lato A) e la traccia originale (lato B). «È stato un onore lavorare con Iggy Pop» raccontano i Måneskin«Sentirlo cantare “I WANNA BE YOUR SLAVE”, sapere che gli piace la nostra musica e vedere un artista del suo calibro così disponibile nei nostri confronti è stato emozionante. Siamo cresciuti ascoltando le sue canzoni ed è anche merito suo se abbiamo deciso di formare una band. È stato bellissimo avere avuto la possibilità di conoscerlo e fare musica insieme».

Intervistati da Spotify, gli artisti hanno parlato della vittoria all’Eurovision 2021:
Dopo la nostra vittoria al Festival di Sanremo, eravamo entusiasti di avere l’opportunità di partecipare all’Eurovision, che è un evento musicale enorme. È stata un’esperienza incredibile, perché abbiamo incontrato tante persone da paesi diversi. È stato molto divertente ed è stato anche un ambiente sano in cui stare, non abbiamo sentito la competizione. Quando abbiamo avuto la possibilità di esibirci sul palco e di suonare durante la finale, è stata un’emozione indimenticabile per noi ed è stato fantastico poter finalmente suonare davanti al pubblico in presenza dopo due anni.”

E sull’incredibile successo che stanno riscuotendo in tutto il mondo:
“Controlliamo costantemente le classifiche Spotify per monitorare i nostri risultati e siamo ancora increduli dei risultati pazzeschi e del grande successo che stiamo riscuotendo!
Inoltre, abbiamo appena terminato un tour in tutta Europa, incontrando molti fan in ogni paese in cui siamo andati, e siamo davvero felici di questo.


I Måneskin hanno ormai conquistato un pubblico globale: “ZITTI E BUONI” (doppio disco di platino secondo FIMI/GfK e oltre 150 milioni di streaming)è stato il primo brano italiano con più stream di sempre in 24 ore con quasi 4 milioni di ascolti nella global chart, il primo brano italiano a entrare nella Top 10 Globale al #9 posto (più alta nuova entrata) e, per la prima volta dopo trent’anni, un brano in italiano entra nella Top 20 in UK (al 17 posto). Oltre al loro più recente successo, durante la LIVE la band si esibirà con altri successi tra cui “I WANNA BE YOUR SLAVE” (recentemente certificata disco d’oro e con più di 75 milioni di streaming), “Beggin’” (entrambi nella Top 50 di 28 Paesi) e “CORALINE” (disco d’oro). Carismatici e instancabili, i Måneskin volano anche su TikTok. Solo l’hashtag #Maneskin conta oltre un miliardo e mezzo di visualizzazioni; mentre è “Beggin‘” la loro canzone più utilizzata – oltre 462 mila video creati dalla community, seguita da “ZITTI E BUONI” con oltre 113 mila video creati e “Torna a casa“, oltre 82 mila video.
 
Il video ufficiale di “I WANNA BE YOUR SLAVE”, girato in pellicola e caratterizzato da un ampio uso di fisheye, catapulta il pubblico in un loop voyeuristico dove ad ogni desiderio proibito corrisponde un piccolo sacrificio, narrato attraverso immagini in rotazione e in costante movimento. I Måneskin sono protagonisti di un live audace e senza filtri in perfetta sintonia con il mood del brano e del testo, dove le varie figure in antitesi vogliono raccontare la sessualità in tutte le sue sfaccettature. L’antinomia che vive in tutti noi e ci rende umani, imperfetti, peccatori e bisognosi di redenzione.
Foto di Francis La Croix. Dopo la vittoria memorabile all’Eurovision Song Contest 2021 i Måneskin hanno scalato le classifiche globali ottenendo risultati mai raggiunti prima da artisti italiani: sono la prima band italiana della storia con due singoli contemporaneamente – in posizione #6 e #10 – nella Uk Singles Chart, e collezionano ogni settimana nuove certificazioni non solo in Italia, ma anche all’estero.

La band piace anche alle famiglie. Secondo l’ultimo sondaggio di CarNext, marketplace online paneuropeo di auto usate di alta qualità, gli italiani ascoltano la musica in auto, in particolare nei viaggi estivi, in coppia cantano Acqua e Sale di Mina e Celentano (42,2%),da soli almeno una volta sono “tornati a casa con Marlena” dei Måneskin (29%).



Fashion - 22/09/2017

Hysideis, party borchiato per gente di stile

Hysideis è un marchio italiano di oggetti di lusso handmade completamente realizzati in Italia. Red [...]

Design of desire - 07/09/2021

Un exhibition centre a Milano per Artemide

Il nuovo Artemide Exhibition Centre, progettato da MC A - Mario Cucinella Architects, è un’area [...]

Trends - 25/12/2020

Cravatte e i “nodi di dire” di Paolo Mario Caiazzo

Le cravatte sono l'universo di Paolo Mario Caiazzo, l'ideatore di "Knot in Italy". L'esperto di ele [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!