Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 13/06/2018

Mbida Junior, l’arte multimaterica del Senegal

Fino a fine giugno alla Fabbrica del Vapore a Milano l'arte che arriva dal sub-Sahara che invade il mondo con nuovi codici. E tanta espressività.

Sappiamo quanto l’Africa sia foriera di un moviemtno artistico finalmente coeso nella sua espressività e dirompenza, ma mai omologato. Il Senegal, Dakar e tante altre esperienze stanno riempendo le cronache artistiche di tutto il mondo. A Milano, alla Fabbrica del Vapore, ci hanno colpito i lavori di Mbida Junior, artista senegalese che prende gli oggetti tipici dell’immaginario pop e li declina con tenore e colore propri delle sue origini.

Fino a fine giugno 2018, lo Spazio V&A presso la Fabbrica del Vapore presenta la mostra Emblèmes du Pouvoir, frutto di una collaborazione tra il Museo d’Arte Africana di Dakar e l’artista e collezionista senegalese Mourtala Diop.

L’indagine è di tipo culturale ed è vasta, visto che nello spazio si trovano opere di diversi autori dell’Africa subsahariana che è di per sè una zona vastissima con culture che si fondono ma non confondono e quindi necessitano della giusta comprensione singola. Per Mbida, ad esempio, vale molto la ricerca della multimaterialità come forma di sintesi della vita moderna, che è rappresentata dalla libertà dell’utilizzo della Vespa anche a quelle latitudini.

Bisogna avere tempo e voglia di analizzarle ed esplorarle tutte queste sale così dense di espressioni preziose a noi ancora oscure. Come è interessante scoprire le allegorie nelle pitture su vetro, tecnica tradizionale del Senegal, i cui soggetti rimandano a racconti mitologici, a scena di vita quotidiana, a ritratti di capi religiosi, a spiragli di vita rurale e di città.

Tracce di Vapore – Spazio V&A Fabbrica del Vapore Via Procaccini 4, 20154 Milano
+39 02 36744405 info@ventoeassociati.it www.ventoeassociati.it
Orari Da martedì a sabato, dalle 11.00 alle 19.00



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 26/06/2018

Da Cicciosultano a Ragusa, pranzo nell’Unesco

Via Bocchieri, Palazzo La Rocca, Ragus a Ibla. Il ristorante 2 stelle Michelin Ciccio Sultano è un' [...]

Leisure - 19/06/2017

Donizetti Night, così Bergamo ha salutato (momentaneamente) il suo teatro

Un sipario a Porta Nuova, nella parte bassa della città di Bergamo, ha fatto da ingresso a una dell [...]

Society - 14/12/2016

Fondazione Feltrinelli, spazio di cittadinanza aperto a Milano

Il luogo di aggregazione che la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli si proponeva di essere è stata p [...]

Top