12 Luglio 2022

Medimex 2022, ritorno a Bari nel segno di Queen e Chemical Brothers

Medimex torna a Bari con il concerto dei The Chemical Brothers, gli showcase dei talenti pugliesi, la mostra Denis O’Regan with QUEEN, incontri con Giovanni Truppi, Denis O’Regan, Venerus, Rancore, Shablo, Diodato

12 Luglio 2022

Medimex 2022, ritorno a Bari nel segno di Queen e Chemical Brothers

Medimex torna a Bari con il concerto dei The Chemical Brothers, gli showcase dei talenti pugliesi, la mostra Denis O’Regan with QUEEN, incontri con Giovanni Truppi, Denis O’Regan, Venerus, Rancore, Shablo, Diodato

12 Luglio 2022

Medimex 2022, ritorno a Bari nel segno di Queen e Chemical Brothers

Medimex torna a Bari con il concerto dei The Chemical Brothers, gli showcase dei talenti pugliesi, la mostra Denis O’Regan with QUEEN, incontri con Giovanni Truppi, Denis O’Regan, Venerus, Rancore, Shablo, Diodato

Apre mercoledi 13 luglio la tranche barese di Medimex, la conferenza-fiera spettacolo sulle musiche dal mondo. Il programma del capoluogo pugliese per Medimex 2022 non è da meno di quello svoltosi qualche settimana fa a Taranto. A Bari come band storica, saranno protagonisti i Queen. A Taranto, al museo MarTA, era invece intervenuto con l’autore e vj Carlo Massarini, Aubrey Powell, visual artist britannico. Il membro dello Studio Hipgnosis, ha raccontato al pubblico come ha contribuito a un incredibile salto nella grafica e nel design, trasformando le cover da fotografie degli artisti in una nuova e potentissima forma d’arte. Il concerto di richiamo della sezione tarantina della manifestazione è stato quello di Nick Cave (foto in apertura). A Bari invece si aspettano i Chemical Brothers.


Ricco il programma di concerti che oltre all’atteso live dei The Chemical Brothers, aperto dal dj set di James Holroyd,  in programma giovedì 14 luglio alle ore 21.30 rotonda via Paolo Pinto (nei pressi dell’ingresso monumentale Fiera del Levante biglietti disponibili nel circuito Vivaticket – accesso pubblico Via Umberto Giordano) prevede gli showcase dei talenti musicali pugliesi – selezionati tra i vincitori del bando Puglia Sounds Record 2022 – ai quali Medimex dedica una vetrina a Torre Quetta con una programmazione serale dalle 21 a mezzanotte. 

Mercoledì 13 luglio sul palco alle ore 21.30 i Radicanto, che presentano Alle radici del canto, nuovo cd che celebra i 26 anni di attività della band;  ore 22.00 Nidi D’Arac, che presentano Nanti li 90’s, nuovo disco live unplugged che celebra i 25 anni di musica del gruppo, le origini, la sperimentazione, quel modo unico di far incontrare dialetto, melodie della tradizione e sound metropolitano che ha scritto la storia della band, tra le pioniere della world music italiana;  ore 22.30 Folkatomic,  che presentano il nuovo disco Polaris, un viaggio tra ritmi e dialetti in cui la musica da ballo del Sud riacquista la sua antica funzione ludica e aggregante; ore 23.00 Après la Classe, con il nuovo Un altro mondo, concept folk-reggae-pop contro il sopruso dell’essere umano nei confronti della natura che lo circonda.  

Giovedì 14 luglio ore 21.00 per Medimex 2022 in scena Sarita, un concerto che nasce dall’incontro tra la musica d’autore e popolare dei “sud del mondo”, gli stilemi pugliesi e gli afflati latino-americani; ore 21.30 Rachele Andrioliche presenta Leuca, primo lavoro discografico solista in cui l’artista volge il suo sguardo musicale sul mondo come un faro, partendo dal suo luogo di nascita e appartenenza: il Capo di Leuca; ore 22.00 Giovanni Angelini, che presenta  Freedom Rhythm,  disco che racconta storie dal mondo in cui l’artista parla attraverso la musica dei suoi viaggi; ore 22.30 Fabio Accardi & FabCrew, per presentare il nuovo album Breathe, riflessione sull’importanza  vitale del riprendere a respirare più lentamente e più profondamente per meglio sintonizzarsi con le il respiro della Natura. 

Venerdì 15 luglio sul palco Puglia ore 21.30 in scena Sentinelle, gruppo salentino che durante la pandemia ha trovato nella maschera di un coniglio la propria poetica letteraria e fantastica; ore 22.00 Gaia Gentile, che presenta  Tanto tutto  passa, nuovo progetto discografico, un mix dalle sfaccettature Pop/Jazz che continuano a raccontare di una personalità stravagante e gentile ma non troppo; ore 22.30 Red Room, che presentano Teens never tell the truth, un racconto personale, espressione della loro vita, delle loro esperienze, delle loro ambizioni, delle loro insicurezze e della loro crescita, nel bene e nel male; ore 23.00 Mr. Bricks,  nome d’arte del cantautore  pugliese Dario Mattoni, che presenta il nuovo disco  Learning how to play,  dieci pezzi immediati  registrati live in studio, gran parte in analogico, con la produzione artistica dell’eclettico Andrea Pettinelli; ore 23.30 Marco Cassanelli and Deckard, che presentano SPLITTED, risultato di studio live sessions registrate utilizzando analog and modular synthesizers, caratteristiche proprie del suono del duo. Inoltre sono in programma le esibizioni  il 14 luglio di Federico Buccini & Jemma Lab (vincitori nella categoria Jazzology e vincitori assoluti di LazioSound Scounting 2022) e dei Momentary Lapse of Happiness (LazioSound Scouting 2022) vincitori di Lazio Sound Scouting 2022, avviso pubblico a sostegno della produzione, promozione, distribuzione e formazione dei giovani artisti emergenti e loro opere della Regione Lazio e il 15 luglio  della formazione Sound of Garage, band formata da medici pugliesi. 

A Bari il Medimex celebra i Queen con la mostra in anteprima nazionale a cura di Ono Arte Contemporanea Denis O’Regan with QUEEN in programma dal 13 luglio al 28 agosto a Bari nello Spazio Murat. Quando O’Regan vide per la prima volta i Queen in concerto era il dicembre 1973, e la band suonava come gruppo di spalla di Mott the Hoople all’Hammersmith Odeon di Londra. Tredici anni dopo, il 9 agosto 1986, i Queen avevano raggiunto l’apice della loro fama diventando il più importante fenomeno socioculturale del pianeta e, a grande richiesta, il gruppo fu costretto ad annunciare una data in più in all’interno del The Magic Tour, che era andato sold out immediatamente. Fu così che, al Knebworth Park a nord di Londra, suonarono per un pubblico di circa 115.000 persone. A fotografare l’evento, c’era Denis O’Regan, fotografo ufficiale del tour. A causa del grande traffico attorno al luogo del concerto, i Queen dovettero arrivare in elicottero. Per poter scattare le foto che sarebbero diventate tra le più famose della rock band britannica, Denis si recò in un aeroporto locale e la band affittò per lui un elicottero con pilota, in modo in modo che potesse scattare loro le foto mentre volavano da Londra. “Nella mia foto più importante dei Queen, i Queen non si vedono”, avrebbe detto più tardi: “ma questo è anche la testimonianza di quanto fossero diventati grandi. L’elicottero parlava per loro”. O’Regan ha scattato foto sul palco e nel backstage in ogni città europea che hanno visitato durante quell’estate, incluse due serate allo stadio di Wembley a Londra, ognuna delle quali totalizzò 85.000 spettatori. Tra questi scatti uno dei più famosi è sicuramente il grandangolo di Freddie Mercury che indossa la sua famosa corona d’oro, un braccio alzato al cielo, e il suo mantello regale drappeggiato sulle spalle.  L’accesso privilegiato che O’Regan ebbe gli permise di scattare alcune delle foto più iconiche della band così come momenti intimi dei quattro di Londra nel momento di apice della loro carriera: il The Magic Tour fu infatti l’ultimo della carriera della band.  La mostra, che include opere presentate in anteprima nazionale, comprende 60 fotografie esposte all’interno di un allestimento immersivo. 

Ricco il programma di incontri che parte mercoledì 13 luglio alle ore 19.00 al Teatro Kursaal Santalucia con Giovanni Truppi, modera Gino Castaldo, da molti anni protagonista della scena indipendente, perfetto erede della migliore tradizione della canzone d’autore e al tempo stesso innovatore appassionato della forma canzone. Alle ore 19.30 al Teatro Margherita, incontro con Denis O’Regan, modera Ernesto Assante, tra i grandi maestri della fotografia rock negli anni Ottanta e Novanta cresciuto nella stagione del punk e arrivato ad essere uno dei fotografi ufficiali dell’aristocrazia rock, protagonista della mostra Denis O’Regan with QUEEN allestita allo Spazio Murat di Bari e alle ore 21.00 al Teatro Kursaal Santalucia I miei giorni con Ziggycon Ernesto Assante, Gino Castaldo e Woody Woodmansey, testimone primario di un momento incredibile della vita artistica di David Bowie, e fondamentale nel definirne il suono, Woodmansey è stato il compagno di Ziggy Stardust, ‘dall’ascesa alla caduta’, anni incredibili che ricostruiremo in un incontro appassionante ed unico. Giovedì 14 luglio alle ore 21.00 Teatro Kursaal Santalucia Proiezione del documentario Frank Zappa di Alex Winter (2020), introducono Ernesto Assante e Gino Castaldo, il primo vero grande documento sulla vita, l’arte, la storia di Francis Vincent Zappa, realizzato potendo accedere ad una grande quantità di materiali registrati e filmati messi a disposizione dalla famiglia Zappa. Infine venerdì 15 luglio alle ore 21.00 Teatro Kursaal Santalucia  incontro, moderato da Ernesto Assante e Gino Castaldo, con Venerus, cantautore, polistrumentista e produttore nuovo interprete della scena urban italiana,  Rancore, pseudonimo di Tarek Iurcich, icona della scena rap romana, Shablo, produttore e beatmaker italo argentino e Diodato, protagonista assoluto della canzone d’autore italiana. 

Torna Puglia Sounds Musicarium, la scuola dei mestieri della musica che quest’anno prevede lezioni di Comunicazione con Gabriele Aprile, Fonica con Antonio Porcelli e Lightning designcon Pietro Sperduti e Maurizio Fabretti.  Previste attività anche per la sezione advanced, rivolta ai professionisti, con lezioni su Comunicazione e promozione social di un evento con Giuseppe Tatoli, Claudio Morgese e Francesca Delli Carri (Exploding Bands), Fonica – rocking wirelesscon Gian Luca Cavallini, Fotografia con Giovanni Canitano e Registrazione & Missaggio con Marc Urselli che lavorerà al MAST Recording Studio. Torna anche il Medimex Music Factory, realizzato in collaborazione con Sugar Music Publishing che dal 13 al 15 luglio al Teatro Kursaal Santalucia di Bari offrirà la possibilità di lavorare fianco a fianco con i tutor Iacopo Sinigaglia, Yakamoto Kotzuga, KWSK per sezione producer, Carmine Tundo, Emilio Munda, Kaput Blue, Gianni Pollex, Alessandra Flora e Marco Guazzone per la sezione autori. I 18 partecipanti selezionati (età massima 30 anni) saranno poi accompagnati da super tutor in un percorso di formazione completo che per il più meritevole prevede un contratto editoriale con Sugar.

Il Medimex Book Stories avrà tre presentazioni alle Feltrinelli Libri e Musica di Via Melo. Mercoledì 13 luglio ore 18:00 Andrea Morandi presenta  The Edge – oltre il confine(Sperling & Kupfer 2022) con Corrado Minervini. 
Giovedì 14 luglio ore 18:00 Francesco Gazzara presenta Genesis. Dalla A alla Z  (Odoya 2021) accompagnato da Corrado Minervini. Un accurato dizionario per raccontare i membri storici dei Genesis attraverso le 26 lettere dell’alfabeto. 

Venerdì 15 luglio ancora temi legati alla rock band Queen: alle ore 18 Ernesto Assante presenta Freddie Mercury. La Regina e il Rock  (White Star 2021) accompagnato da Corrado Minervini. 

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Arredi di carta, riscopriamo Papirho

C’è innovazione, originalità, creatività e funzionalità nei complementi d’arredo di Papirho, la linea di arredi che propone tutto in carta,

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?