3 Aprile 2024

Michele Camicia: arte per l’Unicef

Alla Glauco Cavaciuti Arte "Jerrycan": 40 scatti per sensibilizzare il pubblico sul tema della scarsità idrica.

3 Aprile 2024

Michele Camicia: arte per l’Unicef

Alla Glauco Cavaciuti Arte "Jerrycan": 40 scatti per sensibilizzare il pubblico sul tema della scarsità idrica.

3 Aprile 2024

Michele Camicia: arte per l’Unicef

Alla Glauco Cavaciuti Arte "Jerrycan": 40 scatti per sensibilizzare il pubblico sul tema della scarsità idrica.

A Milano, presso la Galleria Glauco Cavaciuti sarà inaugurata la mostra dedicata all’UNICEF “Jerrycan” del fotografo e documentarista Michele Camicia, in esposizione fino al 18 aprile 2024.

Si tratta di 40 scatti dedicati alle cosiddette “Jerrycan” – le taniche spesso utilizzate nei paesi in via di sviluppo per il trasporto dell’acqua – per ricordare al pubblico la grave crisi idrica che investe tanti paesi nel mondo e sensibilizzare sui programmi dell’UNICEF nei paesi colpiti dalla siccità: 1 bambino su 3 – ovvero 739 milioni nel mondo – vive in aree già esposte a livelli alti o molto alti di carenza idrica.
I fondi raccolti dalla vendita della prima copia dei 40 scatti esposti sarà dedicata ai programmi Acqua e
Igiene dell’UNICEF.
“In questa serie ho voluto mettere in evidenza le sfide legate all’accesso all’acqua pulita nel Corno d’Africa
utilizzando i contenitori come simboli di sostentamento e di lotta quotidiana delle persone per garantirsi un diritto che dovrebbe essere essenziale. Simili ma diverse; ognuna con la sua storia. Attraverso queste
taniche le donne o, il più delle volte, i bambini, con grande fatica riescono a recuperare il bene più prezioso: l’acqua.” commenta Michele Camicia.
“Non appena Michele mi ha presentato il progetto, ho subito accolto la proposta con entusiasmo, non solo per la qualità e l’originalità delle foto ma anche per il nobile scopo alla base di questa iniziativa. È un onore e un piacere poter sostenere l’UNICEF grazie a questa mostra che, sono sicuro, porterà un impatto concreto nella vita di molti bambini.” aggiunge Glauco Cavaciuti, proprietario della galleria omonima.
“L’acqua è un bene primario cui nessun bambino dovrebbe essere costretto a rinunciare, eppure ogni anno milioni ne sono privati a causa di guerre, conflitti, cambiamento climatico” – ha dichiarato Paolo Rozera, direttore dell’UNICEF Italia. “La mostra “Jerrycan” ha un grande potere evocativo delle durissime condizioni di vita di milioni di bambini in tutto il mondo. Ringrazio Michele e Glauco per aver deciso di essere al fianco dell’UNICEF sensibilizzando le persone su questa tematica e per aver deciso di devolvere il ricavato della vendita delle prime copie dei 40 scatti alla nostra organizzazione.”

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”