17 Ottobre 2021

“Omaggio al Libro”: l’arte della lettura in Galleria Vittorio Emanuele a Milano

Alla storica Libreria Bocca di Milano dal 21 ottobre al 3 novembre 18 artisti raccontano con la loro arte il concetto di lettura.

17 Ottobre 2021

“Omaggio al Libro”: l’arte della lettura in Galleria Vittorio Emanuele a Milano

Alla storica Libreria Bocca di Milano dal 21 ottobre al 3 novembre 18 artisti raccontano con la loro arte il concetto di lettura.

17 Ottobre 2021

“Omaggio al Libro”: l’arte della lettura in Galleria Vittorio Emanuele a Milano

Alla storica Libreria Bocca di Milano dal 21 ottobre al 3 novembre 18 artisti raccontano con la loro arte il concetto di lettura.

Il LIBRO, questo grande sconosciuto – o meglio – questo grande dimenticato!

Quanto abbiamo appreso e sognato grazie ai libri, eppure oggi se ne vedono sempre meno, persino sui banchi di scuola. Privilegiando la tecnologia, si mette da parte uno dei beni più preziosi che hanno formato centinaia di migliaia di esseri umani, dall’invenzione della scrittura in Mesopotamia 3000 anni a.C. all’invenzione della stampa a caratteri mobili nel 1453.

Tra le opere in mostra alla Libreria Bocca di Milano nella centralissima galleria, dal 21 ottobre ci sono (da sinistra): Alda Maria Bossi, Annalia Migliacci (“Pensieri e parole”) e Anna Maria Bellingerio (“Biblioteca”).

I libri non parlano soltanto di storia, di filosofia e di letteratura ma raccontano di noi, del nostro percorso umano, sia collettivo che individuale. Ma non solo. Nei libri conserviamo vecchie foto, appunti personali, un fiore secco donatoci dalla persona amata; sono scrigni che contengono i tesori più preziosi della nostra vita.

La mostra OMAGGIO AL LIBRO vuole sottolineare proprio questo, il rapporto personale che si instaura tra il lettore e il suo libro. 

Diciotto artisti raccontano “visivamente” la loro personalissima storia con uno degli strumenti più amati e diffusi al mondo. È stupefacente come ognuno di loro approcci il tema da un’angolatura diversa, riuscendo ad estrapolare sempre nuove sfaccettature.

Curiosamente, gatti e libri sono un binomio amato dagli artisti: a sinistra, Angelo Montorio (“Il gatto nero”), a destra Loredana Riavini (“Favole e fusa”).
Due libri aperti, due paesaggi onirici diversi: a sinistra, Alessandro Cignetti (“Toscana”), a destra Annamaria Giugni (“Alla ricerca della verità”).

La storica libreria Bocca dal 1775, sita in galleria Vittorio Emanuele a Milano, accoglie e promuove questa creatività e se ne fa portavoce.

L’inaugurazione del 21 ottobre 2021 è pensata come un open day, nel rispetto della vigente normativa: Giorgio P. Lodetti, titolare della Libreria e Simona HeArt, curatrice della mostra, sono lieti di accogliere quanti vorranno ammirare le opere esposte all’interno del locale.

Il fatto che una libreria storica – la più antica d’Europa – presenti una mostra legata al tema del Libro, la dice lunga sull’opportunità delle contaminazioni artistiche: non si scriverebbero libri se non ci fossero persone che vivono storie degne di essere immortalate.

Nel suo piccolo, la libreria Bocca porta avanti questa tradizione, augurandosi di riaccendere l’amore per la lettura e per tutte le arti.

La mostra “Omaggio al Libro” inaugurerà giovedì 21 ottobre e sarà fruibile fino al 3 novembre 2021. L’ingresso è libero e gratuito.

La storica Libreria Bocca dal 1775 è locale Storico d’Italia con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Locale storico della Regione Lombardia dal 2006. Bottega Storica del Comune di Milano dal 2005. Libreria eletta dal FAI Fondo per l’Ambiente Italiano luogo del cuore nel 2007.

Luisa Caeroni “Icone del sapere” e Roberta Rossi “La chiave di lettura”.
Da sinistra: Paolo Cantù “Red Book”, Soraja Arianna Cordaro “Inferno II”, Yu Xiaoning “La fantasia causata dai libri”.
Marisa Pezzoli “Alfabeto dell’artista”.

ARTISTI PARTECIPANTI

Anna Maria Berlingerio

Lorenzo Bocca

Alda Maria Bossi

Luisa Caeroni

Paolo Cantù

Alessandro Cignetti

Soraja Arianna Cordaro

Anna Maria Giugni

Isa Locatelli

Annalia Migliacci

Angelo Montorio

Marisa Pezzoli

Gianmarco Pulimeni

Loredana Riavini

Gilberto Rolla

Roberta Rossi

Lucia Sanavìo

Yu Xiaoning

Read in:

English English Italian Italian
Simona HeArt

Simona HeArt

Simona HeArt è un'artista “visionaria" e art curator unica nel suo genere. Il suo percorso d'arte, infatti, è frutto di una lunga e laboriosa ricerca spirituale. Sulle pagine di The Way Magazine porta il punto di vista di un'esperta che dalla ricerca passa alla missione, al punto che la sua concezione di arte non si ferma al mero fattore estetico ma assume connotazioni di servizio e di strumento a favore del sociale. Simona HeArt si pone infatti come "medium" dello spirito e dell'arte presentandosi al pubblico come un soggetto nuovo nel panorama artistico, lavorando attivamente alla rivalutazione del territorio italiano per restituire al Paese la sua vocazione millenaria di culla della cultura. La sua penna restituisce al lettore riflessioni acute e non convenzionali dove, attraverso un linguaggio semplice e accessibile trasmette, con una punta di umorismo, l’emozione di una visione proveniente da “altrove”.
Ti potrebbe interessare:

Calabria: archeologia in 10 tappe

L’estate italiana è sempre più concentrata quest’anno sui lidi calabresi. La regione sta avendo una rinascita turistica senza precedenti ed

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?