29 Ottobre 2021

Opere su carta di Paolo Gubinelli in omaggio a Piero Manzoni

La delicatezza del supporto "richiede un lettore disponibile alla ricerca", dice l'artista alla vigilia dell'esposizione in provincia di Cremona.

29 Ottobre 2021

Opere su carta di Paolo Gubinelli in omaggio a Piero Manzoni

La delicatezza del supporto "richiede un lettore disponibile alla ricerca", dice l'artista alla vigilia dell'esposizione in provincia di Cremona.

29 Ottobre 2021

Opere su carta di Paolo Gubinelli in omaggio a Piero Manzoni

La delicatezza del supporto "richiede un lettore disponibile alla ricerca", dice l'artista alla vigilia dell'esposizione in provincia di Cremona.

Nato a Matelica (MC) nel 1945, Paolo Gubinelli attualmente vive e lavora a Firenze. Nella sua attività artistica è andato molto presto maturando, dopo esperienze pittoriche su tela o con materiali e metodi di esecuzione non tradizionali, un vivo interesse per la “carta”, sentita come mezzo più congeniale di espressione artistica: in una prima fase opera su cartoncino bianco, morbido al tatto, con una particolare ricettività alla luce, lo incide con una lama, secondo strutture geometriche che sensibilizza al gioco della luce piegandola manualmente lungo le incisioni. Per questo nella nuova mostra che apre domani a Soncino (Cremona) Gubinelli si conferma principe assoluto del mezzo espressivo pittorico su questo supporto: “Le mie opere su carte – dice – esigono una lettura attenta, mai superficiale. Bisogna prendere tempo per mediare contenuti, motivazioni, stimoli, ricerche che sfuggono a un’occhiata superficiale”. La mostra “Opere su carta – Omaggio a Piero Manzoni” di Paolo Gubinelli avviene in un luogo simbolo del territorio cremonese, il Museo della Stampa di Soncino.

Dalla serie “Graffi” di Paolo Gubinelli. Colori in polvere su carta (cm 50×70).

La sede è in una tipica struttura a torre di via Lanfranco nel borgo fortificato di Soncino. L’epoca di costruzione tardo gotica, la muratura costruita con grande cura richiama proprio al principale utilizzo che di questo luogo fu fatto, all’epoca della progettazione.

Nelle opere esposte di Gubinelli si percepisce la condensazione estetica del suo passato: diplomatosi all’Istituto d’arte di Macerata, sezione pittura, l’artista continuò la formazione a Milano, Roma e Firenze come grafico pubblicitario, designer e progettista in architettura. Da giovanissimo scoprì l’importanza del concetto spaziale di Lucio Fontana che determina un orientamento costante nella sua ricerca. Da questa folgorazione, Gubinelli, ed è facile capirne le influenze, si è poi spinto a stabilire intese con gli artisti e architetti:  Giovanni Michelucci, Bruno Munari, Ugo La Pietra, Agostino Bonalumi, Alberto Burri, Enrico Castellani, Piero Dorazio, Emilio Isgrò, Umberto Peschi, Edgardo Mannucci, Mario Nigro, Emilio Scanavino, Sol Lewitt, Giuseppe Uncini, Zoren.

Dalla serie “Graffi” di Paolo Gubinelli. Colori in polvere su carta (diametro cm 47).

PAOLO GUBINELLI Opere su carta Omaggio a Piero Manzoni

Testo critico di Paolo Bolpagni

Museo della STAMPA Centro Studi Stampatori Ebrei Soncino

Via Lanfranco, 6/8 – 26029 Soncino (CR) Telefono: 0374 83171 Provincia di Cremona info@museostampasoncino.it www.museostampasoncino.it

Inaugurazione Sabato 30 Ottobre 2021

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Ti potrebbe interessare:

Dalla e Morandi rievocati in tv

Sono stati il duo più emozionante della musica leggera italiana, riformatosi anche per acclamazione popolare in più occasioni. Ma Lucio

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?