5 Febbraio 2022

Parlano Mahmood & Blanco: “Al Festival un finale con sorpresa”

“Brividi”, il loro brano in gara, è già al primo posto ovunque.

5 Febbraio 2022

Parlano Mahmood & Blanco: “Al Festival un finale con sorpresa”

“Brividi”, il loro brano in gara, è già al primo posto ovunque.

5 Febbraio 2022

Parlano Mahmood & Blanco: “Al Festival un finale con sorpresa”

“Brividi”, il loro brano in gara, è già al primo posto ovunque.

Dopo avere esordito come canzone più ascoltata di sempre in un giorno su Spotify Italia Brividi di Mahmood & Blanco, in gara al 72esimo Festival di Sanremo, ha conquistato la prima posizione della classifica Fimi / GfK dei singoli più venduti in Italia.  

Mahmood uno dei maggiori e più originali esponenti del cantautorato urban pop italiano con 12 dischi di platino e 9 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 dischi d’oro all’estero e quasi 1,5 miliardi di streaming totali all’attivo. Blanco, al suo esordio al Festival di Sanremo, voce tra le più dirompenti del panorama nazionale e rivelazione musicale del 2021, ha collezionato in meno di un anno 28 dischi di platino, 7 dischi d’oro e 1 miliardo  di streaming totali.

Superati i 10 milioni di visualizzazioni combinate, realizzate dal videoclip ufficiale e dal videoclip della performance della prima serata del Festival, rispettivamente al #1 e  #2 nelle tendenze di YouTube. Il videoclip di Brividi girato ad Amsterdam e diretto da Attilio Cusani, traduce in immagini le due storie raccontate con intensità nelle strofe del brano. I protagonisti si alternano così come gli scenari che ricreano l’idea della libertà tutta da percorrere sulle bici di diamanti realizzate per loro con cristalli Swarovski, puntando al cielo.

Brividi è attualmente al #1 su tutte le piattaforme digitali e si conferma in Top10 al #7 nella global chart di Spotify, dopo aver debuttato al #5, la posizione più alta di sempre per un brano in italiano.

Scritta da Mahmood & Blanco e composta assieme a Michelangelo, che ne è anche produttore, Brividi è una ballad romantica con pianoforte e archi che richiamano l’arrangiamento d’orchestra. Allo stesso tempo ha un sapore moderno in cui le voci e i punti di vista dei due artisti, nonostante i 10 anni di differenza, si intrecciano in perfetta armonia per raccontare come la paura di essere inadeguati, quando si parla d’amore, appartenga a tutte le generazioni. 

Sul brano in gara al Festival i due artisti hanno dichiarato che: 

Mahmood: In “Brividi” due ragazzi, appartenenti a due generazioni, amano con lo stesso trasporto e gli stessi timori – la paura di sbagliare e di sentirsi inadeguati, incapaci di riuscire a trasmettere ciò che si prova – e con la voglia di amare in totale libertà, dando tutto di sé. La visione romantica (“Ho sognato di volare con te / Su una bici di diamanti”) e quella più concreta e passionale (“tu, che sporchi il letto di vino / tu, che mi mordi la pelle”) dell’amore sono accomunate dalla volontà di vivere un sentimento puro e totalizzante, abbattendo barriere, in completa libertà.

Blanco dal canto suo aggiunge: “Brividi” rappresenta per me tutti quei momenti in cui le emozioni ci rivelano per quello che siamo davvero, ci mettono a nudo. Il brano racconta di uno stato d’animo che riesco ad esprimere solo cantando e urlando. È un incrocio di vite: la mia, che trova un punto in comune con quella di Mahmood e in un certo senso con quella di tutti, perché ad ogni età i sentimenti -soprattutto l’amore- ci rendono fragili e felici nello stesso momento.

Mahmood del suo ritorno al Festival ha sensazioni più che positive:

“Questo è un Sanremo ricco di energie, perché ci sono successe cose che non avremmo mai immaginato siamo ancora sotto shock, realizzeremo tutto meglio quando torneremo a casa. Siamo abbastanza tranquilli, non ci pensiamo tanto alla classifica, ci sono tantissimi altri artisti dei quali siamo fan e che stimiamo immensamente. Non avremmo neanche immaginato di poter stare sopra qualche “nome”, al momento ci sembra ancora strano. Il mio stato d’animo di questa settimana è partito proprio dal non pensare alla mia vecchia vittoria. Sto vivendo questa settimana sanremese in maniera totalmente nuova anche perchè non sono mai andato a cantare con un altro artista e quando non sei da solo l’energia è diversa ed è tutto nuovo. Ho avuto la possibilità di vivere in modo diverso una esperienza che avevo già vissuto e questo mi ha reso più felice e con più voglia di fare Ci teniamo a non deludere chi ha ascoltato fino ad ora il pezzo e stasera ci sarà un piccola sorpresa. Noi siamo venuti a Sanremo in modo molto umile e Brividi potrebbe essere un brano sia per un mio disco che per uno di Blanco.”

Blanco , tra i piu giovani in gara nei Campioni di Sanremo 2022, dice:

“Questa settimana l’ho vissuta in modo molto veloce, molto adrenalinico e Mahmood mi ha dato molta più tranquillità di quella che avrei avuto se fossi venuto da solo ci teniamo molto a non deludere chi ci segue e che ci da tutto questo amore che poi si vede nei risultati del pezzo.”

Mahmood & Blanco sono due mondi apparentemente distanti ma legati dalla versatilità e dalla forza emotiva della loro scrittura, in cui gli artisti descrivono l’amore da due diversi sguardi che si completano. Da una parte una visione più disillusa, cantata con maggiore consapevolezza da Mahmood, dall’altra l’impulsività e la genuinità di Blanco, al suo esordio sul palco dell’Ariston, due diverse intensità che riescono a raccontare il mondo dei sentimenti senza banalizzarlo.

Circa la loro collaborazione Mahmood ci ha detto:

Io sono molto felice perché questa esperienza con Blanco mi sta insegnando un sacco di cose anche a livello di come stare sul palco, questa settimana per me è stata un training. Da questa collaborazione ho imparato ad uscire un pò più dagli schemi perché Blanco ha 18 anni e vive tutto in modo più libero, molto più di me che penso troppo e grazie a lui ho imparato a pensare un po’ meno.”

Blanco invece ammette che “da Alessandro (Mahmood) ho imparato tante piccolezze, ma sono proprio queste a fare le cose grandi.”

Nella serata dedicata alla cover hanno eseguito il brano scritto da Gino Paoli, “Il cielo in una stanza”, il quale, all’indomani della loro esibizione, si è complimentato con i due giovani artisti.

Proprio sulla cover Blanco ci ha detto che:

“Un pezzo di Gino Paoli non si può cambiare, noi abbiamo fatto solo una “scala” solo per volerlo fare un po ‘ nostro. E’ un pezzo clamoroso che non puoi cambiare. La prima volta che l’abbiamo provata è stata proprio qui a Sanremo”

Mahmood annuncia il sold out della data all’Atlantico Live di Roma, che raddoppia con un nuovo show previsto per sabato 28 maggio 2022, e delle due date all’Alcatraz di Milano, a cui se ne aggiunge una terza prevista per lunedì 30 maggio 2022. Al tour, che vedrà Mahmood esibirsi nei club in Italia e nelle principali città europee a partire da aprile 2022, si aggiunge anche il concerto di martedì 10 maggio al Gran Teatro Geox di Padova. Lo show di Napoli, previsto per domenica 22 maggio, è spostato dalla Casa della Musica al Palapartenope. I biglietti acquistati restano validi per la nuova location. Maggiori informazioni su www.friendsandpartners.it

Polverizzati in poche ore i biglietti delle date di Blu Celeste Tour,  la prima tournée di Blanco: sono già Sold Out tutti gli appuntamenti – le date annunciate e quelle aggiunte oggi –  che, a partire da domenica 3 aprile 2022, porteranno l’astro nascente della musica italiana a esibirsi in 15 show nei maggiori club italiani. 

Il tour, prodotto e distribuito da Vivo Concerti e Friends & Partners, si arricchisce infatti di nuove date tra cui: Padova (Geox, 4 aprile);  Milano (Fabrique, 7 aprile); Roma (Atlantico, 11 aprile); Torino (Teatro Concordia, 14 aprile); Firenze (Tuscany Hall, 5 maggio); Bologna (Estragon, 9 maggio) e  Brescia (Morato, 14 maggio).

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?